Il colibrì di Milk Hill

milk hill 2.7.2009.jpg

ALTRA MERAVIGLIOSA FORMAZIONE QUESTA APPARSA STAMANE IN QUEL DI STANTON ST.BERNARD (MILK HILL). LE GERARCHIE PERSEVERANO NEL SIMBOLISMO ANIMALE. QUESTO E’ CHIARAMENTE UN COLIBRI’. ADRIANO HA GIA SVISCERATO QUALCHE ELEMENTO INTERESSANTE SUL SUO BLOG. COMPLETO LA SUA ANALISI CON UN ELEMENTO CABALISTICO. COLIBRI’ E’ UN TERMINE CHE CABALISTICAMENTE VALE “EQUILIBRIO”. HANNO LA STESSA SCANSIONE CONSONANTICA. NON A CASO, IL COLIBRI’ E’ L’UNICO ESSERE AL MONDO A RIMANERE FERMO IN ARIA, GRAZIE ALLA VELOCITA’ DEL SUO BATTER D’ALI. IN BUONA SOSTANZA E’ VELOCISSIMO E RESTA FERMO.ABBIAMO A CHE FARE COL PRINCIPIO DIVINO MENZIONATO NEL VANGELO DI TOMMASO RIGUARDO A DIO: “E’ MOVIMENTO E QUIETE”. UNA RUOTA CHE GIRA RAPIDISSIMA SEMBRA NON MUOVERSI. ANCHE LE ALI DEL COLIBRI SEMBRANO FERME. IL PRINCIPIO DEL VERBO MERCURIALE E’ SOTTESO A QUESTO UCCELLO STRAORDINARIO. INOLTRE L’EQUILIBRIO-ARMONIA E’ INSITO NEL TERMINE LIBRA PRESENTE IN COLIBRI’. LA LIBRA E’ LA BILANCIA, E QUESTA E’ L’ATTRIBUTO DI MICHAEL, RE DI GIUSTIZIA (MELKI-TZEDEK). MI SEMBRA CHE VI SIANO MOLTI ELEMENTI SIMILI NEL COLIBRI’ E NELLA LIBELLULA. ENTRAMBI RIESCONO A LIBRARSI, OSSIA A “LIBERARSI”, OVVERO A LIBERARSI DALLE PASTOIE DELLA MATERIA. IL GLIFO RICORDA STRETTAMENTE IL DISCO SOLARE ALATO DELLE RELIGIONI EGIZIA E IRANICA. QUESTO SARA’ IL TEMPO IN CUI LA GIUSTIZIA FARA’ IL SUO CORSO. INFINE, A BEN VEDERE, COME SE MI AVESSERO ASCOLTATO, LE GERARCHIE REALIZZANO UN ALTRO GLIFO CRUCIFORME, CHE SI AGGIUNGE AI NUMEROSI ALTRI CHE LO HANNO PRECEDUTO

Ahura_Mazda.jpg
disc.gif
Il colibrì di Milk Hillultima modifica: 2009-07-02T22:20:00+00:00da mikeplato
Reposta per primo quest’articolo

2 Responses

  1. antonlogos
    at |

    Caro Mike,
    Ho visto che questo crop è straordinariamente simile ad uno dei disegni di Nazca.
    http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/4/46/Nazca_colibri.jpg
    INCREDIBILE!!!
    Il colibrì poi ha delle caratteristiche davvero sorprendenti.
    Oltre alle cose che hai già detto a proposito del battito d’ali, ho trovato altre informazioni che mi sembrano interessanti.
    Riporto Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Colibr%C3%AC
    “Le penne hanno un colore particolarmente brillante. La colorazione non è dovuta alla pigmentazione delle penne. Queste sono ricoperte da piccolissime lamelle cornee trasparenti che contengono microscopiche bolle d’aria, che funzionano da prismi ottici. Il raggio di luce viene così scomposto nei suoi colori originari dando una colorazione cangiante diversa a seconda dell’angolo di osservazione.”
    Non so bene ancora come interpretare questa caratteristica del colibrì, e se possa nascondere un significato più profondo, ma credo che ci sia qualcosa di veramente importante da capire. Altrimenti, non sarebbe stato raffigurato nel crop.
    Intanto avevo pensato a una cosa.
    Il colibrì appare come un EMANATORE DI FREQUENZE, precisamente le 7 FREQUENZE, o LUNGHEZZE D’ONDA della LUCE. Scompone la luce nei 7 colori, ci siamo capiti. Ora, nei testi gnostici si parla delle 7 VOCI che emanano dal FIGLIO, quindi il colibrì sarebbe un altro archetipo per indicare l’imminente arrivo del CRISTO-MELKISEDEQ.
    Che sia apparso a MILK (MELEK, MELKI) HILL non è un caso poi…
    Che ne pensi, Mike?
    Un abbraccio
    Antonio

  2. malik
    at |

    Sembra un simbolo di rigenerazione sessuale o di riscoperta di un aspetto importante della sessualità. Assomiglia all ajna chakra. Il colibri è l’unico uccello a cercare il fiore. Ed entrambi sono anche simboli sessuali. Quello che antonlogos scrive è molto bello.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.