LA TUA CISTERNA

orinatoio001.jpg

SANTE PALLE…TI RISPONDO PER L’ULTIMA VOLTA. MI SEMBRA CHE TU SIA PERVASO DA UN CERTO QUAL FASTIDIOSO INFANTILISMO.  DEVI SCOLPIRTI NELLA MENTE CHE CHI HA SCRITTO LA BIBBIA ERA DUE COSE:

1) UN CABALISTA CON LINGUAGGIO DA CABALISTI, E FONDAMENTALMENTE UN ALCHIMISTA
2) UNO FORTEMENTE ISPIRATO DALLO SPIRITO (COME SUGGERI’ CRISTO ALLORCHE’ ACCENNO’ AL SALMO 110: David, ispirato dallo Spirito, scrisse…), SPIRITO CHE USA UN LINGUAGGIO FIGURATO-SIMBOLICO, PERCHE’ NON VUOLE CHE QUELLI COME TE CAPISCANO PER POI DISPREZZARE.

IN TAL SENSO TUTTO CIO’ CHE VIENE DETTO HA PIU SENSI CELATI, MA OCCORRE CONOSCERE L’ERMETISMO, IL SIMBOLISMO, L’ALCHIMIA, LA CABALA…ALTRIMENTI E’ INUTILE CHE LEGGI IL TESTO. LASCIA STARE, NON E’ ARTE TUA. DENIGRA PURE LA BIBBIA, MA NON INFASTIDIRCI PIU’.

VENIAMO AL PASSO DI PROVERBI 5:15

BEVI L’ACQUA DELLA TUA CISTERNA E QUELLA CHE ZAMPILLA DAL TUO POZZO PERCHE LE TUE CORRENTI NON SCORRANO AL DI FUORI, I TUOI RUSCELLI NELLE PUBBLICHE PIAZZE, MA SIANO PER TE SOLO, E NON PER DEGLI ESTRANEI INSIEME A TE. SIA BENEDETTA LA TUA SORGENTE, TROVA GIOIA NELLA DONNA DELLA TUA GIOVINEZZA, CERVA AMABILE….PERCHE INVAGHIRTI DI UNA STRANIERA E STRINGERTI AL PETTO DI UN’ESTRANEA?

BENE, TI RISPONDO ORA, MA TI PROMETTO CHE NON TI CONSENTIRO’ PIU DI FARMI PERDERE TUTTO QUESTO TEMPO, PERCHE NON SPIEGO CERTE COSE A QUELLI COME TE. E’ L’ULTIMA VOLTA, POI TE NE TORNI NELLA TUA TERRA DEVASTATA…

Il passo di Proverbi ha qui due livelli di significato: GNOSTICO ed ALCHEMICO.  Bevi l’acqua della tua cisterna…In ebraico il termine per cisterna significa anche VESCICA, ossia luogo ove si depositano le acque. Ma in senso gnostico il passo suona come: ATTINGI ALLA TUA CONOSCENZA INNATA, ALLA CONOSCENZA DELLA TUA ANIMA. “perchè non scorrano al di fuori”.

….Tre livelli di significato:

1) continenza
2) non disperdere l’urina, ma riassorbirla
3)non divulgare la gnosi e i misteri agli indegni, ossia agli STRANIERI. Straniero qui è colui che non ha nulla in comune con i FIGLI DI DIO, con gli iniziati. Israel è INIZIATO. Ciò che non è Israel non è iniziato. E non parlo certo di ISRAEL CARNALE, perchè sono certo che mi opporrai codesta versione.

Ergo, CHE SIANO PER TE SOLO….LIVELLO GNOSTICO: Se Dio ti offre la conoscenza, è perchè SEI PRONTO A RICEVERLA. Se non la offre direttamente ad altri, ha i suoi motivi. Quindi tu non dare ad altri quello che Dio ha dato a te perchè la tua anima (CERVA) lo merita.  LIVELLO ALCHEMICO:  la tua anima è tua, DIVORA TE STESSO, e non divulgare questo SECRETUM a chi non è e non sarà mai pronto. Come nei Salmi anche qui l’ANIMA è paragonata alla CERVA, la quale anela ai corsi d’acqua, come è scritto.

Salmi 41,2 Come la cerva anela ai corsi d’acqua, così l’anima mia anela a te, o Dio.

Non è un caso che tutte le donne della Bibbia siano legate all’acqua, ai pozzi e alle sorgenti, in quanto l’anima è nelle acque del corpo. Persino la Samaritana che parla con Yeshua è vicina ad un pozzo. Se Proverbi dice:

SIA BENEDETTA LA TUA SORGENTE, TROVA GIOIA NELLA DONNA DELLA TUA GIOVINEZZA…

appare scontato che DONNA, CERVA e SORGENTE si riferiscano alla medesima cosa:L’ANIMA. Perchè DONNA DELLA TUA GIOVINEZZA? Vieni e vedi: perchè occorre agire alchemicamente quando si è ancora in tempo, dai 30 o 35 anni in su. Come è detto:

Siracide 51,30 Compite la vostra opera prima del tempo ed egli a suo tempo vi ricompenserà».

Prima del tempo significa PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI PER OPERARE….

Non è neanche un caso che il SALMO 110 sigilli il sacerdozio supremo di Melkizedek con quel:

DURANTE IL CAMMINO, BEVE AL TORRENTE E ALZA LA TESTA.

E allora chi è quella STRANIERA da evitare? E’ l’ANIMA CONCUPISCIBILE, quella che i sufi chiamavano ANIMA BESTIALE, NAFS BAHUMMID (da cui Bafometto), la parte umano-animale di cui l’uomo deve disfarsi come di un vestito che insozza e appesantisce l’anima superiore. Quell’anima non va accontentata, va domata e trasmutata, affinche venga RIAPPACIFICATA (da cui Melkizedek Re di SAlem, Re di Pace). I Sufi chiamano questa anima NAFS MOTHMAYANNA, Anima che ha fatto la pace col suo Signore (lo Spirito).

In noi le due anime  -ma anche lo Spirito è nell’acqua-   sono abbracciate nell’URINA, ovvero nell’UROBURO.

 

emblem_alchemy06.jpg

Credo che l’uroburo piu pregnante sia quello che i due serpenti, uno con le ali (la parte volatile ossia spirituale), e l’altro senza ali (anima terrana, arcontica, infera).


YinYang1024x768.jpg

 

eleazar202.jpg


IL TEMA DELLA “STRANIERA”, OVVERO DELL’ANIMA CONCUPISCIBILE, ERA MOLTO SENTITO DA QUEL SALOMONE CHE POI ALLA FINE LE CEDETTE E NE VENNE SCONFITTO. LO RITROVIAMO IN PROVERBI 7. SI RICORDI CHE TUTTI I PROFETI E PATRIARCHI PRESENTANO UN LATO DEBOLE, E TUTTI LE LORO VIRTU’ SPIRITUALI SI CONDENSANO NELL’UOMO PERFETTO: IL CRISTO.

Proverbi 7 1 Figlio mio, custodisci le mie parole e fa’ tesoro dei miei precetti. 2 Osserva i miei precetti e vivrai, il mio insegnamento sia come la pupilla dei tuoi occhi. 3 Lègali alle tue dita, scrivili sulla tavola del tuo cuore. 4 Di’ alla sapienza: «Tu sei mia sorella», e chiama amica l’intelligenza, 5 perché ti preservi dalla donna forestiera, dalla straniera che ha parole di lusinga. 6 Mentre dalla finestra della mia casa stavo osservando dietro le grate, 7 ecco vidi fra gli inesperti, scorsi fra i giovani un dissennato. 8 Passava per la piazza, accanto all’angolo della straniera, e s’incamminava verso la casa di lei, 9 all’imbrunire, al declinare del giorno, all’apparir della notte e del buio. 10 Ecco farglisi incontro una donna, in vesti di prostituta e la dissimulazione nel cuore. 11 Essa è audace e insolente, non sa tenere i piedi in casa sua. 12 Ora è per la strada, ora per le piazze, ad ogni angolo sta in agguato. 13 Lo afferra, lo bacia e con sfacciataggine gli dice: 14 «Dovevo offrire sacrifici di comunione; oggi ho sciolto i miei voti; 15 per questo sono uscita incontro a te per cercarti e ti ho trovato. 16 Ho messo coperte soffici sul mio letto, tela fine d’Egitto; 17 ho profumato il mio giaciglio di mirra, di aloè e di cinnamòmo. 18 Vieni, inebriamoci d’amore fino al mattino, godiamoci insieme amorosi piaceri, 19 poiché mio marito non è in casa, è partito per un lungo viaggio, 20 ha portato con sé il sacchetto del denaro, tornerà a casa il giorno del plenilunio». 21 Lo lusinga con tante moine, lo seduce con labbra lascive; 22 egli incauto la segue, come un bue va al macello; come un cervo preso al laccio, 23 finché una freccia non gli lacera il fegato; come un uccello che si precipita nella rete e non sa che è in pericolo la sua vita. 24 Ora, figlio mio, ascoltami, fa’ attenzione alle parole della mia bocca. 25 Il tuo cuore non si volga verso le sue vie, non aggirarti per i suoi sentieri, 26 perché molti ne ha fatti cadere trafitti ed erano vigorose tutte le sue vittime. 27 La sua casa è la strada per gli inferi, che scende nelle camere della morte.

SE NON SI BEVE L’ACQUA DELLA PROPRIA CISTERNA, NON C’è SPERANZA ALCUNA DI SPOSARE ANIMA E SPIRITO (CI SONO DUE PESCI NEL NOSTRO MARE, recitava un’antica tavola alchemica di MIchael Mayer). LA PARTE MICHAELICA DELL’ANIMA DEVE SEPARARSI CON LA SPADA DA QUELLA LILITHIANA-ARCONTICA. QUESTO E’ IL SENSO PIU PROFONDO DELL’ICONA DI MICHAEL CHE USA LA SPADA CONTRO IL DIAVOLO. E NON E’ CASUALE CHE CRISTO DICA: IO PORTO LA SPADA DELLA SEPARAZIONE, E NON LA PACE….

 

POICHE’ CRISTO IN NOI SI MANIFESTA “ANCHE” ATTRAVERSO LA SECREZIONE DI SCARTO, da cui SECRETUM

SuperStock_1443-1305.jpg
La Salamandra, ovvero l’Acqua di Fuoco o SALE (oro potabile, Orina) che deve cuocere in se stessa per produrre la Fenice
LA TUA CISTERNAultima modifica: 2010-07-14T13:17:00+00:00da mikeplato
Reposta per primo quest’articolo

11 Responses

  1. sphinx
    at |

    Da questo post ne segue che per preparare l’Anima-sposa bisogna attuare l’uroburo della stessa.

    “In noi le due anime -ma anche lo Spirito è nell’acqua- sono abbracciate nell’URINA, ovvero nell’UROBURO.”
    ” ANIMA BESTIALE, NAFS BAHUMMID (da cui Bafometto), la parte umano-animale di cui l’uomo deve disfarsi come di un vestito che insozza e appesantisce l’anima superiore. Quell’anima non va accontentata, va domata e trasmutata, affinche venga RIAPPACIFICATA (da cui Melkizedek Re di SAlem, Re di Pace). ”

    Allora si può dire che l’urina è la portatrice di tutte le informazioni codificate, segrete, profonde, ovvero delle conoscenze innate dell’anima. Oltre a riportare naturalmente tutte le informazioni sui livelli fisico e psichico del individuo, questi strati dell’anima che vanno elaborati, distillati da tutte le informazioni corruttibili. L’uroburo come processo di distillazione.
    Beh, assorbendo i propri pregi, si arriva ad accrescerli, assorbendo i propri errori, in qualsiasi senso si voglia intendere, serve come un potente meccanismo per avvalersi della consapevolezza di aver sbagliato e di liberarsene. Tagliare la testa e la coda del drago. Distillare goccia per goccia l’essenza, farla prevalere sull’ anima inferiore, meglio dire destratificare l’anima dalla sua parte ombra.

  2. mike plato
    at |

    AMICO, OSSIA SANTISSIMA E PESANTISSIMA PALLA, HAI DIMOSTRATO DI ESSERE SIA OTTUSO CHE ESTRANEO A CERTE TEMATICHE. HO SPRECATO UN’ORA DEL MIO TEMPO STAMATTINA A CONVINCERE UN ASINO CIECO.

    D’ORA IN POI NON TI RISPONDO PIU’. NON DISSACRO IL SACRO….LASCIAMI LAVORARE.

    SEI ENTRATO IN UNA ROUTINE.NON CONVINCI NESSUNO QUI. SEI TROPPO LONTANO DA CERTIO SCHEMI MENTALI. E DETESTO QUELLI CHE INSOZZANO LE PERLE

  3. sphinx
    at |

    Stavo riflettendo…. l’urina è già di per sé un prodotto filtrato, se i reni funzionano bene, filtrano tutti i liquidi alla perfezione, dunque dovrebbe risultare sterile. Rimettendola in circuito i reni fungono d’alambicco.
    Mia madre mi consiglia da sempre di proteggermi da malocchio passandomi una goccia sulle tempie, io da qualche anno la passo anche sul “terzo occhio”, tracciando tre piccole croci, benedicendo in tal modo me stessa.
    Rimanendo nel concetto delle secrezioni mi ricordo una ragazza dell’università che non usava il sapone per lavarsi il volto, ma se lo ripuliva con la… sua saliva… Tutte ridevamo di lei, la prendevamo in giro, ma lei se ne fregava. Ed aveva una pelle vellutata da invidiare. Ora capisco che non era una cosa sciocca, la sua.
    Non ha aperto gli occhi ad un cieco dalla nascità Gesù Cristo con la sua saliva, mescolata al fango? ( Giovanni 9) MI stavo chiedendo perché doveva mescolarla col fango? La risposta che ho sentito è per unire 2 forze: quella dello Spirito, del Cielo, ch’è nella saliva e quella dell’ anima incarnata della terra, ch’è nel fango, oppure 2 cose destinate allo scarto… Ma da lì esce poi tutta la potenza della guarigione.

  4. Sante Palle
    at |

    Prima uccidersi, trasmutare… non é esattamente la stessa cosa, anzi! Gran bel popò(giusto per rimanere in tema, anche se,data la bibbia, siamo molto fuori tema) di confusione.
    Da quando in qua le omissioni sono ciò che invece c’è… mah!

    @due

    Cara B. quando si tratta di difendere la bibbia non ha importanza a quale fazione si fa parte. Ci si sta zitti finchè si toccano i vangeli e gesù ma poi guai se si va all’at… me lo immaginavo! Specialmente quando si tratta di non riuscire più a difendere davanti l’evidenza dei fatti, ecco che viene fuori tutto il fango.
    Dopo aver difeso ognuno i propri interessi ecco che si ritorna a farsi lotta tra fazioni UGUALI, tanto a voi che ve frega, finché ognuno non viene a rompere le vostre palle! Io non gioco proprio per niente… come “qualcuno” quando si tratta di tizi che usano e giocano a piacimento sull’emotività altrui per i propri interessi. Voi(non intendo tizio o caio, ma un certo sistema)vi siete retti fino ad ora con questo, ma la Storia sta già per darvi la sua sentenza… già da un pò le lancette han cominciato a rintoccare, non le sentite? Strano, con tutti i segni che captate…

    No Mosè non era un pastore…ma per scrivere simili cose ignoranti doveva proprio essere un intelligentone!

  5. flame
    at |

    @ Due
    ti andrebbe di raccontare qualcosa in più di ciò che hai visto? te lo chiedo qui perchè altrove non riesco ad accedere. ieri stavo leggendo i scritti di un noto w.t. e non c’è stato modo di ritornarvi alla tua paggina. forse per il tuo volere… ce lo farai sapere, spero…

    @ Mike
    affascinante… mettendo tutto a confronto, una cosa genera un’altra, strati e substrati di contenuti, tutti intrecciati con maestria, cose molto sottili, da intenderli alla lettera, dentro la lettera e trascendendo la lettera.

    ps. anch’io vorrei mandarti le foto, però farò una bella con la mia compagna questo fine settimana ad Assisi, poì te la invio.

    per salutarvi direi che vinca la Giustizia Divina

  6. mike plato
    at |

    UNO CHE DICE:

    “LA SOTTOMISSIONE NON HA NULLA A CHE FARE CON LO SPIRITUALE!”…

    COME POTREMMO QUALIFICARLO? UNA TESTA DI LEGNO, UN ASINO, UN RIBELLE, UN PRESSAPOCHISTA? UN ASINO CARICO DI LIBRI?

    A CHE SERVE LEGGERE CERTI TESTI PER POI ARRIVARE A SIMILI CONCLUSIONI?

    NON SA CODESTO INDIVIDUO CHE QUELLO DI DIO E’ UN ORDINE CHE SI BASA SU PRECISE GERARCHIE DI STATI DI COSCIENZA? SU GERARCHIE DI INTELLETTI E VIBRAZIONI?

    E SE NON ESISTE QUESTO, E’ IL CAOS.

    E SI SPIEGHI CODESTO SOGGETTO CHE CONTINUA IMPERTERRITO A FARE FIGURACCE MISERE SU QUESTO BLOG PERCHE’ TUTTI I GRANDI ORDINI INIZIATICI SI BASAVANO SU PRECISE GERARCHIE IN CUI PERSINO ACCADEVA CHE QUELLI DEI GRADI PIU BASSI NON SAPEVANO CHI ERA AI GRADI PIU ALTI. CHISSA’ PERCHE’ DIO PADRE TI CHIEDE LA SOTTOMISSIONE (VEDI MUHAMMAD, VEDI YESHUA) E ARRIVA QUESTO “AMMUTINATO” DICENDO CHE LA SOTTOMISSIONE NON HA ALCUNCHE’ DI SPIRITUALE.

    LUI VEDE GLI ARCONTI OVE NON VI SONO, E NON LI VEDE OVE VI SONO….

    MA MANTIENI UN SACRO SILENZIO SU QUESTI MISTERI…GLI OTTUSI NON LI SOPPORTO

    COME DICE LA SIGLA DI DALTANIUS:
    “ODIA GLI STUPIDI, AIUTA I DEBOLI”.

    BASTA SANTE PALLE, RIPASSA QUI QUANDO SARAI UN PO PIU PREPARATO E SOPRATTUTTO PIU SVEGLIO E CAPACE

  7. PEGAS
    at |

    Ciao Mike, che bei post ultimamente… e ci sono un paio d’amici miei, vecchi e nuovi a commentare, alcuni molto in gamba, che non potevo non salutarli…

    Credevi che ho fatto le ali negli orizzonti lontani? Mmm… puo essere, ma tanto ci vuole un attimo per ritornare. Anche se mi allontano, qui rimangono i miei messaggeri. Io Sono lì e nello stesso tempo qui, lontano e vicino, un pò ovvunque.
    Sono un essere libero, nessuno mi costringe di fare o non fare, e faccio amicizia con chi mi aggrada.

    C’è una calamita che mi attira, di una potenza a cui non posso resistere… Chissà come si chiama???
    Vabbè, ora vado a fare tante altre amicizie, tante altre calamite.

    Buongiorno
    ***

  8. PEGAS
    at |

    Volevo aggiungere che trovo interessantissimi i discorsi su vari secretum. Per me è chiaro che sono legatissimi uno all’altro, s’innescano in catena. L’urina può stimolare i secretum interni come il sangue, la linfa, ecc. e viceversa. Dipende poi su che livello vibratorio si agisce, su che ciakra.

    A proposito della linfa, mi ricordo Roberto, oh mamma mia… Robertino, non ho dimenticato il sapore delicato, celestiale della linfa di quei pazzeschi baci, che ci riportava dritta su un raggio ultraluminico nelle dimensioni stratosferiche della Pneuma….. Mi raccomando, Roberti, non ti scordar di me…

    Buona ricerca sulla connessione dei meravigliosi secretum.

  9. maxmerlino
    at |

    Il debole è colui che vuole ma non può, mentre lo stupido è colui che forse può ma comunque non vuole. E’ questione di buona volontà, o dell’ATTO DI VOLONTA’ sul quale nessuno ha potere perché atto interiore umano divino.
    Viva gli uomini di buona volontà!

  10. Antonlogos
    at |

    E non solo nella Bibbia troviamo tracce del SECRETUM SECRETORUM, ne parla anche Battiato nella sua canzone PICCOLO PUB.
    BIRRA E URINA SI SCAMBIANO LE PARTI, LA LATRINA E’ IL TUO CAVEAU, LIQUIDO VITALE SCORRE IN ENTRAMBE, REGALO DELLA NOTTE PICCOLO PUB…
    Più chiaro di così.

  11. chakravartin
    at |

    Caro Mike,

    Avrei alcune domande sull’urinoterapia, su cui confesso di sapere poco o nulla.
    Ho cercato informazioni da varie fonti e trovo molto interessante quello che hai scritto a proposito. Mettendo a confronto tutte le opinioni, ho trovato però alcune discordanze sull’agomento nelle diverse scuole esoteriche, anche notevoli.
    C’è ad esempio chi sostiene che l’urina, sarebbe utile come una forma di vaccinazione, dato che contiene le tossine di scarto rielaborate dai reni, ma niente di più.
    C’è poi chi associa l’urina alle acque corrosive di cui parla la Gnosi: bersi l’urina del mattino significherebbe assimilare atomi densi. E’ vero infatti che in essa è presente un contenuto spermatico notevole, ma si tratterebbe di energia sessuale non trasmutata; il vero lavoro andrebbe fatto sull’energia sessuale stessa, che normalmente è veicolata dallo sperma (per l’uomo ovviamente) e non tanto dall’urina, se non in forma attenuata e parziale.

    Questo mi porta anche ad un’altra domanda. All’inizio del post parli di continenza.
    Ti riferisci appunto alla non dispersione del seme e ad un lavoro di tipo alchemico sull’energia sessuale? Cosa dice la Gnosi sull’argomento?
    Ammetto la mia totale ignoranza in proposito, ti sarei grato se potessi indicarmi qualche lettura.

    Un’ultima domanda. Nel post hai scritto:

    “occorre agire alchemicamente quando si è ancora in tempo, dai 30 o 35 anni in su.”

    Volevi dire in giù? Per qual motivo ci sono problemi di età nel lavoro alchemico?

    Ti ringrazio in anticipo per le risposte e il tempo dedicato a leggere queste righe.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.