SOGNI E VISIONI

di Edgar Cayce

 

SOGNI E VISIONI


Nei sogni quelle forze del subconscio, quando messe in correlazione con le forme che si riferiscono alle varie fasi dell’individuo, danno a quell’individuo la comprensione migliore di sé, quando vengono interpretate in modo corretto. Non dimenticare che è stato detto correttamente che il Creatore, i dei e il Dio dell’Universo, parla all’uomo attraverso questo sé individuale.L’uomo si avvicina di più a quella condizione, quell’area, quando quella normale è a riposo; nel sonno o durante l’assopimento. E quando si prendono in considerazione più forze e l’individuo le studia (non qualcun altro), è l’occupazione dell’individuo, la condizione di ogni individuo, la relazione di ogni individuo, la manifestazione di ogni individuo, il ricevere di ogni individuo del messaggio da parte delle forze superiori stesse.

D- Che cosa è un sogno ?
R- …Quando quelle forze attraverso le quali lo spirito e l’anima si sono manifestati vengono rimesse in vigore da questa stessa forza dell’anima e dello spirito (in tal modo ) da trasmettere o riportare le impressioni alla mente conscia sul piano terreno, viene chiamato sogno.Questo può essere ben causato da quelle forze che vengono fatte entrare nel sistema. L’azione di digestione che ha luogo sotto la guida delle forze subconsce diventa parte di quel piano attraverso il quale lo spirito e l’anima dell’entità passano in quel periodo. Tali manifestazioni vengono definite o chiamate incubi o manifestazioni anormali di queste forze sul piano fisico.Nella forza normale dei sogni vengono messe in esecuzione quelle forze che possono essere i presagi di una condizione, quando la forza dell’anima e dello spirito paragona le condizioni nelle varie sfere attraverso cui (l’anima e lo spirito di) una data entità è passata nella sua evoluzione verso la sfera attuale.In questo periodo attuale, nel 1923, non si presta abbastanza fede ai sogni; perché lo sviluppo migliore della famiglia umana è dare un incremento più grande nella conoscenza del mondo subconscio dell’anima o dello spirito. Questo è un sogno.

D- Come si dovrebbero interpretare i sogni ?
R- Questo dipende dalla condizione fisica dell’entità e da ciò che produce o porta il sogno alle forze di quel corpo. La definizione migliore è questa: mettete in correlazione quelle verità che vengono messe in esecuzione in ogni singolo sogno che diventa parte dell’entità dell’individuo e usate queste (allo scopo di uno) sviluppo migliore; sempre ricordando che “sviluppare” significa andare verso le forze superiori, o il Creatore. 3744-4

…troviamo che visioni o sogni, in qualunque caratteristica essi vengano, sono il riflesso o della condizione fisica, con le apparizioni della stessa, o del subconscio, con le condizioni che si riferiscono al corpo fisico e alle sue azioni, o attraverso il mentale o attraverso gli elementi dell’entità spirituale, o una proiezione dalle forze spirituali al subconscio dell’individuo, e felice può essere detto colui che è in grado di dire che gli hanno parlato attraverso il sogno o la visione. 294-15

Poiché, come è stato dato, spesso ad ogni corpo normale, con una mente in via di sviluppo, si presentano quelle condizioni attraverso … lo stato del sonno in cui vengono dato delle verità, si vedono delle visioni di cose dalle quali si viene messo in guardia e delle quali si può approfittare, condizioni in cui appariranno quelle condizioni che saranno vantaggiose per il corpo, fisicamente, mentalmente, spiritualmente e finanziariamente.
…Poiché vengono dato delle verità, e in questo giorno e in questa epoca lo Spirito delle Forze che arrivano da quelle in Alto parlano tanto spesso, attraverso quei poteri che permettono alle stesse di essere usati, quanto tali forze lo fecero nel lontano passato. Quando quindi questi [sogni] arrivano usali in quel modo che darà energia, forza, potenza, comprensione e la pace che arriva con la conoscenza dell’associazione con quelle forze che … danno la vita eterna qui e in seguito. 294-34

Dapprima, vi sono dei sogni che vengono prodotti dalle condizioni del sistema digerente di un corpo fisico. In questo momento questi non c’entrano qui.Poi vi sono quelle manifestazioni che vengono come la correlazione delle forze mentali in un corpo fisico con le forze mentali di altri corpi e condizioni. Questi c’entrano qui.Quindi vi sono le relazioni del mentale con quelle delle condizioni spirituali di un’entità da cui il mentale di un’entità fisica vivente può ricevere delle impressioni. Anche queste c’entrano qui.Dalla prima condizione data si può ricavare poco affidamento, salvo per la condizione fisica dell’entità che riceve tali impressioni, perché queste sono in verità dei sogni.
Le seconde sono tali che coloro che ricevono tali impressioni farebbero bene a studiarle. Come è stato dato, molti ricevono tali impressioni e potrebbero avere benefici fisici, mentali e spirituali se seguissero o aderissero a molte lezioni che vengono date attraverso tali impressioni. Nel terzo caso troviamo molte condizioni in cui si ottiene aiuto morale, fisico, mentale e spirituale per se stesso e per altri. 900/13

D- “Stavo facendo il bagno nella risacca dell’oceano e cominciai a tuffarmi in un frangente, ma invece trovai che mi stavo tuffando con la testa diritto nella sabbia e vi fui colto con la testa per prima. [140] chiamò in aiuto [4167] e insieme cercarono di tirarmi fuori. Mi svegliai perché cercavo di respirare, ma avevo grande difficoltà e sentivo che stavo soffocando per quella mia esperienza nella sabbia.”
R- …Come si vede, l’oceano rappresenta ciò verso cui ogni vita sul piano materiale o fisico procede, alla propria maniera. La sabbia è la base della cosa. Quindi tuffandosi con la testa, per così dire, nell’oceano dell’esperienza l’entità può trovare il sé velocemente nello stesso, e una tale mente come quella richiamata da qualcuno vicino all’entità, per assistere o soccorrere la stessa, può confondere la mente per quanto riguarda ciò che ha ottenuto nel suo tuffarsi nel mare dell’esperienza dell’esistenza dell’entità sul piano materiale e spirituale, e così portare costernazione o, come si vede dall’esistenza fisica, quel problema nell’ottenere o mantenere il suo equilibrio mentale in questa condizione o questo mare di esperienza. Chiaro ?…Quindi, come l’entità ha visto e saputo, di queste esperienze date qui, queste sono come una sola. Non temere ! Vai avanti ! Non tuffarti dentro ! Affronta le condizioni e sii sempre pronto, come è stato con quelli di una volta – “Eccomi qui ! Usami !” 137-84

D- …Vidi un ragazzo messo sotto da un’automobile.
R- Di nuovo troviamo che non tutto ciò che è stato presentato è stato trattenuto dall’entità nella coscienza fisica. Con questa automobile viene presentato il modo dell’incidente, come si vede e si sente da un senso fisico, ed è nuovamente il corpo che vede il sé, chiaro ? Quindi, non farti mettere sotto dal sé, così che esso porta nelle condizioni fisiche del corpo ciò che per il fisico viene rappresentato da un individuo che viene messo sotto ! Nessun riferimento ad un individuo, tranne al sé. 137-54

D- Mattina del 17 agosto. Mia madre mi apparve. La vidi molto nettamente. Mi disse: “Dovresti andare dall’osteopata. Dovresti vergognarti di te stessa ! Se [900] vuole che tu vada dall’osteopata dovresti andarci.”
R- Ella dovrebbe andare – proprio come è stato diretto in quegli elementi e quelle condizioni, affinchè l’esperienza maggiore possa giungere in quella maniera. Di nuovo la lezione per l’entità, e le verifiche delle verità che si vedono e che sono state date ogni tanto.

D- Mattina del 4 settembre. [Sognai] che qualcosa non andasse con i miei denti. Un germe di qualche specie nelle gengive.
R- Piuttosto nuovamente l’avvertimento che ciò che è stato dato che l’entità dovrebbe usare occasionalmente per denti e gengive dovrebbe essere applicato. Perché le condizioni che nascono nel corpo fisico in questo sviluppo fisico dal di dentro si appellano a tutte le forze del corpo fisico. Perciò mette il corpo in quella sintonia con tutte le forze. Questo è quindi come un avvertimento, piuttosto che di condizioni particolari. Quindi applica ciò che è stato dato.

D- Sogno di data recente. Ero malata in un ospedale e mia madre era con me. Era o per avere mio figlio o per avere un altro aborto spontaneo…
R- Di nuovo troviamo questa piena correlazione di questa sintonia e, per così dire, le forze di guida della madre che dirigono il corpo nelle sue varie condizioni e dando all’entità quella condizione in cui il corpo dovrebbe prepararsi per ricevere quelle forze necessarie per dare una vita migliore a quella vita che dipende dall’entità. Il collegamento diretto quindi – l’entità dovrebbe allevare suo figlio lei stessa, chiaro ? 136-45

Coloro che sono più vicini al regno spirituale, le loro visioni, i loro sogni e cose simili vengono più spesso—e vengono più spesso trattenuti dall’individuo; perché come si vede come una prima legge, è autoconservazione. Allora il sé desidera raramente condannare se stesso, salvo quando i sé si stanno facendo la guerra l’uno con l’altro, come fanno gli elementi in un corpo quando mangiano di ciò che produce ciò che viene chiamato un incubo—fanno la guerra con i sensi del corpo e prendono parte o di quelle cose che fanno paura o che producono visioni del genere come se si facesse parte degli elementi che vengono assorbiti nel sistema e che sono attivi essi stessi nel sistema…Perché tali esperienze come sogni, visioni e simili non sono altro che le attività nel mondo invisibile del sé reale di un’entità.

D- Quale stato o tendenza di sviluppo è indicato se un individuo non ricorda i sogni ?
R- La negligenza delle sue associazioni, sia fisiche, mentali, sia spirituali. Indica un personaggio molto indifferente!

D- Si sogna in continuazione ma non si riesce semplicemente a ricordare coscientemente ?
R- Si continua un’associazione o ci si ritira da ciò che è il proprio diritto o la propria capacità di associare. Non c’è differenza nel mondo invisibile con quello visibile, a parte il fatto che in quello invisibile si può coprire un’estensione o uno spazio molto maggiore! Si desidera sempre frequentare gli altri ? Così gli individui cercano sempre compagnia in questo o quel periodo della loro esperienza ogni giorno ? Se ne ritirano ? Quel desiderio c’è e continua! Capisci ? E’ un’esperienza naturale! Non è innaturale! Non cercate l’innaturale o il sovrannaturale! E’ il naturale—è la natura—è l’attività di Dio. Le Sue associazioni con l’uomo. Il Suo desiderio di preparare per l’uomo una via per la comprensione. 5754-3

Ci sono quei sogni che sono di natura puramente fisica—la reazione di proprietà assorbite nel sistema quando la digestione non è in armonia con le assimilazioni, e quindi si sperimentano quelle condizioni che possono essere chiamate incubi.Poi c’è la condizione mentale del corpo in cui preoccupazioni, problemi o qualche azione insolita della mente—mentalmente—fisicamente—fanno sì che si cerca un modo per comprendere. Questo può comportare o l’azione del subconscio con le capacità mentali del corpo o può portare delle correlazioni interamente di condizioni materiali dei sensi. Queste possono apparire nella forma di visioni che in un certo modo sono la chiave alle situazioni, o possono apparire in condizioni come avvertimenti, assumendo condizioni che sono come illustrazioni o esperienze. Poi c’è l’azione delle forze puramente subconsce che danno lezioni al corpo con le proprie esperienze. 4167-1

I sogni sono la correlazione di varie fasi della mentalità dell’individuo, chiaro?…Nel corpo-fisico può essere assorbito quello degli elementi che…produce allucinazioni, incubi o aborti alle forze mentali di un individuo…Ci possono essere delle condizioni della mente mentale di un’entità, per mezzo di profondo studio o pensiero, in cui le esperienze dell’entità individuale sono correlate attraverso le forze subconsce, le forze latenti dell’entità—le forze nascoste dell’entità—e mettono in correlazione queste in una visione o in un sogno. Spesso queste sono come condizioni simboliche e ognuna rappresenta una fase diversa allo sviluppo mentale dell’entità.Ve ne sono altre – una correlazione fra mentalità o entità subconsce – in cui è stata raggiunta, fisicamente o mentalmente, una correlazione di idee individuali o espressioni mentali che portano da un subconscio ad un altro quelle condizioni esistenti effettive, dirette o indirette, su cui agire o che sono sempre presenti, chiaro ?Perciò troviamo delle visioni del passato, visioni del presente, visioni del futuro. Perché per il subconscio non c’è passato o futuro—tutto presente. Di questo sarebbe bene ricordarsene. 136-54

Sogni e visioni…sono di varie classi e gruppi, e sono le emanazioni dal conscio, subconscio o supercosciente, o la combinazione e correlazione di ognuno che dipende dallo sviluppo individuale e personale dell’individuo, e devono essere usati nella vita di questi per il miglioramento di un tale individuo. 39-3

Nelle visioni c’è spesso il soggiorno fra le incarnazioni che dà espressioni che determinano un risveglio nella coscienza mentale o ciò che è stato girato e rigirato nella coscienza e nella mente fisica e che viene soppesato con ciò che il sé tiene come il suo ideale. Nelle visioni in cui ci sono i risvegli spirituali questi vengono visti dall’entità quasi sempre in simboli o segni; perché come l’allenamento della coscienza del sé nell’interpretare le visioni sarebbe nelle espressioni di occhio, mano, bocca, posizione del corpo o simili, queste vengono interpretate nel tuo proprio linguaggio. Quando queste sono quindi in simboli di questi, sappi che il risveglio è vicino. 262-9

Non ti sei chiesto perché si dice nelle sacre scritture che Dio non parlava più all’uomo in visioni o sogni ? E’ perché l’uomo non ha alimentato la sua anima, la sua mente con le cose spirituali; chiudendo così la via o il canale attraverso cui Dio potrebbe parlare con i figli degli uomini. 1904-2

Le forze coscienti alimentano il subconscio, e per una migliore immanenza del subconscio pensieri buoni e soltanto pensieri buoni dovrebbero essere proiettati nel subconscio, perché gli sviluppi avvengono attraverso di esso…Perché i sogni sono quello di cui è fatto il subconscio, poiché ogni condizione che mai diventa realtà viene prima sognata. 136-7

Un sogno può o rapportarsi in tutto e per tutto a quello che succederà, sta succedendo o può essere soltanto presentato in qualche forma che è emblematica. 5754-1

L’entità dovrebbe tenere un registro dei suoi sogni…questo permetterebbe all’entità di mettere in guardia gli altri come anche se stessa. 2346-1

Si dovrebbe prendere nota dei sogni, altrimenti il fisico nel raggiungere il suo equilibrio perde spesso molto che può essere di valore. 294-46

Interpretali (sogni) in te stessa. Non con un libro sui sogni, non con ciò che dicono gli altri, ma i sogni si presentano in simboli, in segni. 1968-10

Il corpo può analizzare questi (sogni), interpretarli, meglio; perché può farlo meglio per la propria attività che come se fosse fatto dal più meraviglioso interprete. E così lo si può dare a tutti. 257-138

Nelle visioni è data la correlazione della mente mentale con le forze subconsce dell’entità, e dato che la mente cosciente ragiona soltanto per mezzo di paragoni e il subconscio con il ragionamento induttivo, allora la correlazione di questi si presenta nella maniera che è spesso emblematica, spesso con un paragone diretto. 137-60

Nei sogni, nelle visioni e nelle esperienze ogni anima individuale passa attraverso o ripassa o vede con un atteggiamento diverso quelle esperienze della sua propria attività. 257-136

(Attraverso i sogni) l’entità può ottenere la comprensione più perfetta dei rapporti tra Dio e l’uomo, e il modo in cui Egli, Dio, si manifesta attraverso l’umanità. 900-143

Come la coscienza dell’entità si avvicina di più a quell’unica coscienza—cioè, come la coscienza cosciente del corpo, quella fisica o dei sensi e il subcosciente diventa maggiormente una sola o maggiormente in armonia una con l’altra, le visioni, i sogni, come si vedono, sono più profondi nella loro presentazione. 900-240

D- Ho sognato che sono morto.
R- Questo è la manifestazione della nascita del pensiero e dello sviluppo mentale che si svegliano nell’individuo, come le forze mentali e le forze fisiche si sviluppano. Questo allora è il risveglio del subconscio, come viene manifestato nella morte nelle forze fisiche che è la nascita nel mentale. 136-6

SOGNI E VISIONIultima modifica: 2012-11-21T19:27:37+00:00da mikeplato
Reposta per primo quest’articolo

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.