Il Problema dell’Ottava Sfera

Molti iniziano a comprendere il ruolo dei Dominatori nell’ordine di questo sistema dimensionale che chiamiamo mondo. Ma è ancora quasi del tutto ignota l’attività della Luna Nera, che la Tradizione Teosofica ha battezzato, forse un pò impropriamente, Ottava Sfera. Ciò che segue è il mio articolo sul mensile Fenix n°2, ma qui integrato e arricchito

 

DeathStarFiring2.jpg

 

di Mike Plato

Alcuni mi hanno scritto citandomi affermazioni della Società Teosofica secondo cui Sinnett, che accennò alla Sfera della Distruzione Completa, aveva divulgato un falso insegnamento perchè iniziato ai gradi più bassi dell’Ordine. Ciò non corrosponde a verità. Occorre essere precisi sul punto. Le critiche a Sinnett sul tema specifico dell’Ottava Sfera erano dovuto non alla questione della divulgazione di un falso problema o di una divulgazione erronea del problema stesso, ma proprio al fatto che Sinnett aveva tradito un segreto iniziatico proprio della Società Teosofica. Il fatto che Steiner ne parli è la prova che questo era un segreto teosofico, giacchè Steiner era un teosofo prima di distaccarsi e creare il movimento antroposofico…

Disse Gesù: Il mondo non può odiare voi, ma odia me, perché di lui io attesto che le sue opere sono cattive (Giovanni 7:7). E’ indiscutibile che il Messia dell’Era dei Pesci non avesse un buon rapporto con questo mondo. Alluse ad un Principe che governa questo mondo, e il suo discepolo amato Giovanni fu ancora piu drastico del maestro: Non amate il mondo…se uno ama il mondo, l’amore del Padre non è in lui (1 Giovanni 2:15). Il Pimandro VI:4 ci insegna in modo simile che il mondo è la pienezza del male e Dio è la pienezza del Bene, avallando la tipica inconciliabilità gnostica tra Dio e questo mondo. E Pietro giunse a scrivere che l’avversario, il Diavolo, va in giro cercando chi divorare (1 Pietro 5:8). Il Diavolo, l’Avversario, non è una singola Intelligenza ma una Fratellanza di Intelligenze schierate e cospiranti contro tutta la Luce (Salmo 2). Il divorare del passo di Pietro comporta che queste Intelligenze abbiano la necessità di nutrirsi di anime. Ho spesso scritto di questa terribile verità, che si sviluppa in modo multiforme ma invisibile. Io sostengo che l’intero sistema sia organizzato in modo tale da mungere le anime umane in modi assolutamente insospettabili. Chiese, luoghi di lavoro, manifestazioni sportive, cortei, spettacoli televisivi, sono tutti mezzi occulti per drenare la forza vitale delle anime umane. Ma credo che nulla sia più terribile, sotto quest’aspetto, della famigerata Ottava Sfera. Nel 1925, Helena Blawatsky, Gran Maestro della Società Teosofica, scrisse alcune lettere al teosofista Alfred Percy Sinnett, rimproverandolo severamente di aver divulgato, nel suo The Esoteric Buddhism (1883), segreti appartenenti alla Società Teosofica stessa, in particolare quello attinente all’Ottava Sfera o Avitchi, di cui lo stesso Sinnett era venuto a conoscenza per la sua affiliazione alla detta società. Sinnett non era certo uno sprovveduto, era dotato di grande erudizione ma, secondo la Blawatsky, non avrebbe mai dovuto neanche accennare a quello che riteneva un segreto che l’umanità non era pronta a comprendere e accettare. Un segreto che Steiner conosceva bene e a cui accennò talvolta in alcuni suoi scritti e conferenze. Per comprenderlo al meglio, occorre mutare drasticamente la percezione che noi tutti abbiamo di ciò che esterno. Non è un caso che gli gnostici della Pistis Sophia chiamassero l’esterno “Tenebre”, o meglio Tenebre Esteriori. Ciò che vediamo all’esterno è Maya, illusione, inganno, come è scritto: tutte le cose che cadono sotto il senso della vista sono immagini, e in un certo senso illusioni (Pimandro VI:4). Proprio non capisco come oggi si attribuisca realtà ontologica ad un mondo, quale il nostro, convinti che realtà sia solo ciò che è percebile dai sensi, laddove i cinque sensi sono attivi anche nella dimensione onirica, ove tocchiamo, annusiamo, proviamo dolore, piacere, gustiamo, vediamo e sentiamo. Se questo è illusione, lo è anche quello; se quello è realtà, lo è anche questo. Scriveva Bohme che la realtà esterna è la manifestazione dei contenuti interiori di Adamo, e quindi dell’uomo. Anche l’ermetismo alessandrino, attraverso il Pimandro, afferma che come è sopra (dentro, cielo, spirito), così è sotto (fuori, terra, materia), e che l’esterno è espressione dell’interno, suggerendo quindi che questa realtà sia una proiezione della mente, un luogo immaginario ove la coscienza si crea uno spazio e un tempo per sperimentare se stessa. Ritorniamo a Sinnett, il cui merito è stato quello di svelare la presenza di una Luna nascosta, nota come Ottava Sfera, Ecate, Lilith o Luna Nera. Nel libro Astrologia Lunare (1947), anche Alexandre Volguine studiò l’influsso nefasto della Lilith del Macrocosmo, che chiamò secondo e occulto satellite della Terra, e dichiarò che essa presiedette agli eventi che innescarono il primo conflitto mondiale. Su un livello più alto, quando si parla del lato oscuro della luna, non ci riferiamo alla faccia nascosta dell’astro notturno, ma proprio all’Ottava sfera, che è la proiezione esterna del lato oscuro dell’anima. Sinnett rese noto che la Luna è una sorta di contrappeso di un’altra sfera invisibile all’occhio normale, una sfera la cui materia è essenzialmente astrale. In senso gnostico, Ottava Sfera o Ogdoade è la dimensione superiore a quella in cui la nostra coscienza inferiore agisce. Gli gnostici avevano una visione dal basso verso l’alto. I teosofisti, al contrario, guardavano dall’alto verso il basso, per cui non c’è alcuna relazione tra Ottava Sfera gnostica e Ottava Sfera teosofica. A mio parere, non sarebbe corretto chiamarla tale. In ogni modo, essa non è posta dietro la Luna, perché non è qualcosa di fisico. È semplicemente l’avamposto arcontico più vicino alla terra nel sistema delle otto sfere. Direi che George Lucas, non so se volutamente o no, vi ha accennato con la “Death Star” o “Morte Nera”, presente nel 4° e 6° episodio di Star Wars.Ma molti films hollywoodiani suggeriscono la presenza simbolica della Luna Nera: Indipendence Day, Hell Boy, Van Helsing, Space Vampires, e persino Passion nella scena del Getsemani.

lifeforce9.jpg

 

Secondo la miglior Teosofia, l’Ottava Sfera sarebbe una sfera ombra, governata da Intelligenze Oscure, un condotto demoniaco che risucchia nelle sue fauci talune forme spirituali degenerate che si trovano sulla terra. Non essendo esseri compassionevoli e spinti dalla fame e dal giudizio rigoroso, essi sarebbero in vantaggio rispetto alla razza umana, data l’inevitabile spietatezza e determinazione del loro agire, e al loro scarso se non inesistente rispetto per le forme di vita considerate inferiori, considerate quindi sacrificabili allo stesso modo in cui gli umani considerano sacrificabili le forme di vita animali. I Signori dell’Ottava Sfera ambiscono a popolarla di anime umane, e per agevolarsi il compito avrebbero costruito sulla Terra alcuni terminali, veri e propri condotti per le anime, i quali risucchiano nella parte inferiore della sfera una forma di energia spirituale materializzata generata sul piano terrestre. E’ un vero e proprio regno dei dannati, il cui alimentarsi di anime e di talenti umani non fa che renderlo sempre piu forte. Si tratta di un vuoto che risucchia le cose nella sua esistenza d’ombra e che incentiverebbe anche forme degenerate di occultismo quali lo spiritismo e la medianicità. Alcune forme di spiritismo derivano dall’erronea concezione che il regno dei morti sia accessibile ai vivi. In realtà gli esseri umani sono morti, e gli abitanti dell’Ottava Sfera sono vivi, o meglio morti viventi. L’attività medianica non è in grado di penetrare in quel regno che chiama di morti. Quelle di cui si occupa sono solo ombre e con i suoi interventi non fa altro che foraggiare l’Ottava Sfera: il risucchio di alcune forme della sostanza dell’anima nell’ottava Sfera non va a vantaggio dell’umanità. L’intera gamma di attività dei Signori della Lilith va in senso contrario rispetto all’evoluzione spirituale umana, e per far questo essi incoraggerebbero piuttosto un’evoluzione anti-spirituale, seguita oggi dall’umanità, che reitererebbe l’antica scelta di cibarsi dell’albero della conoscenza duale piuttosto che dell’Albero della Vita.

Life_Force_051.jpgDi qui, tutti i tentativi dei grandi Avatar e delle grandi fratellanze ermetiche per contrastare l’attività della Sfera Demonica, il cui scopo è trasformare le anime umane in ombre, prigioniere di una sfera demoniaca, anziché consentir loro di tornare ad essere divine. Una simile visione può sembrare assurda, ma rammento cosa ci svela il Pimandro del Corpo Ermetico sulla quaestio dell’ologramma: il cielo apparve in sette cerchi e gli dèi furono visibili in forma di astri con tutte le costellazioni (III:2). Cito qui anche una preziosa testimonianza tratta da un documento originale della Fratellanza Ermetica di Luxor: “Osservate il terribile significato del n° 8. L’Ottava Sfera della nostra catena non è un corpo celeste propriamente visibile, ma è privo di vita, oscuro e spirituale. E’ la sfera della moprte, e la dimora temporanea di quelle anime, o ombre, che con le loro esistenze depravate hanno perso il contatto con la loro origine, quell’Io spirituale che le fece nascere. Ciò non pertanto esse hanno venduto il loro diritto divino di nascita per un piatyto di lenticchie (n.d.a. come fece, con Giacobbe, Esaù-Edom che nella Cabala rappresenta le Potenze Immonde), e ora, prive di coscienza, sono risucchiate nel sonno dell’oblio, mentre le anime affrancate dei loro più nobili fratelli affrettano il loro incontrastato cammino verso il Regno della Luce Eterna (tratto dal Catechismo della Hermetic Brotherhood of Luxor, capitolo sulla Chiave Ermetica). In The Light of Egypt è ancora detto: L’ottavo corpo celeste è conosciuto dagli iniziati del grado interiore più elevato come il Satellite Oscuro, e il suo sovrano maestro è noto con il nome di Ob. Da questo nome viene quello di Oberon, e il potere di questa sfera è così malvagio e infernale che a tutti i casi di possessione e di sortilegio è stato dato il nome di Obsession, Ossessione. Le città sepolte del deserto del Gobi appartennero a razze che erano fedeli a Ob. Da ciò deriva il nome di Gobi, che indica i seguaci di Ob o il Paese di Ob. Ciò è all’origine delle tremende tradizioni menzionate nella ISIDE SVELATA (di H.P.Blawatsky) circa i tesori nascosti custoditi da una legione di Spiriti Infernali. Da questa sfera malvagia derivano i poteri posseduti dai maghi neri, di fatto la controparte terrena di quella fratellanza astrale. Ricordate che non esiste una categoria di persone o una società devote a qualsiasi cosa sulla Terra che non abbia la propria corrispondenza nel dominio invisibile. La legge ermetica “come in alto, così in basso”, oppure “come in cielo, così in terra” è una verità assoluta e incontrovertibile. San Paolo menziona indirettamente il satellite oscuro allorchè in Efesini 6:12 pubblicamente dichiara: la nostra battaglia non è contro creature di sangue e carne, ma contro i Principati e le Potenze, contro gli Arconti di questo mondo di Tenebre, gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti”. Ora, Ob potrebbe essere un’interpretazione erronea del termine biblico Og, Re di Basan, che Mosè e gli Israeiliti sconfiggono dopo l’uscita dalla schiavitù egizia. In tal senso l’episodio potrebbe essere una profezia delle cose a venire, allorchè il collettivo messianico, uscendo dalla schiavitù di questo mondo, dovrà fronteggiare gli Arconti della Luna Nera e sconfiggerli (Numeri 21:33; Salmi 135:11), nella sua ascesa per le sfere dei Dominatori astrali. L’uso delle parole “poi ci voltammo e salimmo per la via di Basan” (Deuteronomio 3:1), potrebbe essere una figura dell’ascesa per le sfere dei Fguardiani dell’Ottava dimensionale. Il fatto che gia Sicon re di Chesbon non voglia lasciar passare gli israeliti (Deuteronomio 2:30), starebbe ad indicare che tutti i nemici che Israel incontra non sono altro che “Ostacolatori Astrali”. Gli gnostici sapevano quello che gli arroganti moderni non conoscono né intuiscono. Se il Cristo insegnò la verità di questo mondo a Filippo, l’apostolo non rivela il falso allorchè scrive nel suo vangelo: gli Arconti vollero ingannare l’uomo (13)…hanno deliberato di prendere l’uomo e fare di lui un loro schiavo per sempre (13)…non volendo che egli sia salvo (14)…La Verità non è come per l’uomo mondano, egli vede il Sole, ma non è il Sole, e vede il cielo e la terra, ma non sono per nulla quelli autentici (44). Sempre Filippo (versetto 63) invita tutti ad evitare assolutamente l’Intermedio, un principio che non escluderei possa associarsi all’Ottava Sfera, dato Filippo lo lega alla morte, ovvero alla seconda morte, l’estinzione dell’anima: “ma oltre questo mondo c’è qualcosa di cattivo che è davvero cattivo, è cioè quello che si chiama Intermedio. Esso è la Morte….quando ci spogliamo della carne, che non ci accada di andare errando nell’Intermedio”. Nello gnosticismo mandeo, i “sette ed i dodici”, suba sibiahia u trisar mastusia, cioè i Pianeti e le Costellazioni Zodiacali, erano considerati, senza esitazione, entità demoniache che agiscono sul divenire e lo controllano. Tra questi, un posto di rilievo è tenuto da Sin, la Luna, soglia demoniaca che introduce nel regno delle forme mutanti, nella instabilità dello spazio cosmico.ottava sfera.jpg Essa è “baba d-qra agz!il d-sin qarilh kulhun almia sin kulhun almia qarilh amintul d-saina dmth bkul atar…la porta che Agzil ha evocato, che tutti i mondi chiamano Sin, poiché la sua immagine è disprezzata ovunque” (Ginza Iamina III). Il mito mandeo suggerisce che tutta la meccanicità del cosmo dipenda dalla Luna, sorta di terminale arcontico per cogliere e trasmettere le influenze astrali e planetarie, in quanto mediatrice tra la terra ed i pianeti. Tale comunicazione può avvenire con la morte, poiché tutto ciò che muore nutre la Luna. Anche nello gnosticismo avestico, l’astro lunare è lo strumento ahrimanico e veicolo del male nel cosmo. Il mondo, nel suo aspetto reale, è un vero e proprio scenario di guerra e realtà da incubo, degna degli spettri lovecraftiani. Eppure, un’illusione

Il Problema dell’Ottava Sferaultima modifica: 2009-02-02T15:42:00+01:00da mikeplato
Reposta per primo quest’articolo

8 Responses

  1. Sandro
    at |

    Ciao Mike,triporto qua quel che ho sritto anche sul blog di Adriano Forgione..certo che te sei proprio vulcanico eh? Manco Krakatoa!!!
    Senti..oggi son andato su You Tube per vedere un due filmati divertenti con mio figlio e un suo amico,ed inetavilmente vai a cadere su Berlusconi Grillo etc…ad un certo punto e pìu volte,cliccando su un filmato ed esemip “Grillo contro Silvio” ne apparivan altri stile “IL MONDO NON é QUEL CHE SEMBRAAA….IL SIGNORAGGIOOO…CI SONO FORZE CHEEEE…” ma è normale? Cioè chi è che reindirizza la gente,e sapendo anche più o meno l’ineresse che questa ha per certe tematiche molto delicate,ti guardan nel pc e poi ti pilotan dove voglion loro o siam costantemente spiati da ambo le diverse parti( e certamanta sai a che parti mi riferisco)? Cavoli Il Web,la ragnatela, è la casa del ragno Inktomi…e da qua tutte le deduzioni possibili a me ste robe dan un’angoscia terribile,anche perchè il tono dei messaggi dei filmati è sinceramente cupo e spaventoso!… Sai dirmi qualcosa?
    Grazie Infinite
    Sandro.
    (Ho postato qua perche mi sembrava che il titolo rispecchiasse un pò quel ce volevo dirti…
    Ad Majoram…)

  2. Ester
    at |

    Da qualche anno studio con un gruppo di Firenze questo fenomeno/piaga degli Arconti e sono felice che almeno su qualche blog se ne parli (pure se non ho capito perchè Mike ha tolto il pezzo del cacciatore di arconti!). Dato che sembra evidente conosciate la materia quanto me, vi segnalo che negli ultimi anni la maggior concentrazione di queste essenze si è trasferita dagli ambienti finanziari e politici (che infatti sono in profonda crisi) a quello dei media. Anche in questo momento esistono contrapposizioni (evito di citare nuovamente per esteso le vostre vicende editoriali, per le quali avete fatto bene a scegliere la Luce) a ogni livello. In base a calcoli con pochissima percentuale di errore, oggi saprei darvi nomi e cognomi di chi affolla il web in una nuova guerra tra bianco e nero e tra Luce e oscurità. Il nostro sbaglio è quello di pensare che questi personaggi abbiano nomi altisonanti come Bill Gates! Ma nemmeno per sogno! Costoro hanno capito che attraverso il successo sono facilmente individuabili, quindi operano nell’ombra e con un profilo molto basso. Così facendo, si sono avvicinati all’uomo comune con laggiore semplicità e ora sono proprio qui tra noi e spesso tra i nostri amici.
    Spero che sarà possibile riprendere questo argomento più nel dettaglio se volete.

    Ester

  3. mike plato
    at |

    Cara Ester,
    in primo luogo forse non leggi IL CACCIATORE DI ARCONTI perchè sei su Explorer. Devi scaricare da Internet SAFARI MOZILLA e navigare con codesto browser. Va su google, digita SAFARI FREE DOWNLOAD. Entra nel primo sito che vedi e scaricatelo. Non avrai più problemi di lettura. Fammi sapere.
    Per quanto concerne il tuo contributo, tu hai ragione, ma i più potenti fra loro sono semprepersonaggi potenti, che hanno bisogno dell’idolatria delle masse per nutrirsi…Loro amano molto stare in mezzo a noi come DOMINATORI, ci provano un gusto particolare

  4. Laura
    at |

    Mike…hai da fare?….perchè non rispondi?

  5. mike plato
    at |

    Cara Laura…purtroppo il lavoro mi pressa. Ti chiedo un pò di pazienza. Vivo a 3000 kmh, e la cosa , credimi, non mi piace. Dammi tempo e rispondo. Un abbraccio

  6. Laura
    at |

    Anche a me il tempo…anzi lo spazio-tempo sta stretto…..puoi chiedere ad Adriano se ha ricevuto il mio testo?
    Attendo e ti abbraccio…ciao

  7. teresa
    at |

    Vorrei MIKE farti una domanda sciocca che mi è venuta in testa……Steiner uscì dalla società teosofica oltre ai motivi noti anche perchè lui sapeva che parte della teosofia mirava al potere del mondo? la cosa che non mi va proprio giù è perchè tenevano celata la loro conoscenza sull’ottava sfera tanto da denigrare Sinnett…a questo punto visto il postulato la conoscenza è libertà e il contrario no mi è sorto il dubbio….perchè lo hanno fatto?
    Ho ordinato dei libri, il sistema per la conferma non mi ha risposto,poichè li devo per forza far arrivare da un’altra parte, la persona che li deve ricevere la devo avvisare …fammi sapere al limite telefono…Grazie

  8. Sandro
    at |

    Ad Ester…concordo pienamente,anchre perchè nella pur tanto bastonata chiesa cristiana alcuni baluardi di luce resistono,e mi viene in mente Padre Gabriele Amorth,il quale pur se sicuramente inizialmente indottrinato ha mantenuto una sua precisa posizione,su certi argoment, per la quale vien anche osteggiato a volte dal suo dicamo “staff”, e spesso dice che il capo di questi arconti ama far pensare che non esiste,per agire indisturbato..però è ovvio che deve tenere sotto controllo da una posizione “nascosta” tutto il suo mondo… e quindi finanza ( Denaro polarmente conosciuto anche come ,lo sterco del demonio) politica (La Poleis la città il cuore di ogni provincia regione Nazione) e i media ossia la Comunicazione in quanto spargere falsità per il principe dei bugiardi è un quasi obbligo o forse un piacere, atto a governare questo mondo nettamente per ora sotto il suo dominio,e a lasciarci nell’ignoranza….però secondo me anche i nomi altisonanti fan parte di quel gioco piramidale tanto caro ai massoni…mi piacerebbe tu riprendessi quest’argomento Ester(Tra l’altro bel nome..Isthar,Adassa in ebraico ricollegabilew ad”Hadastu” la “Sposa di Dio”…etc.etc etc…,mi par giusto che tu ricerchi e possa spiegare sti odiosi fenomeni al fine di svelare certe cose…)e grazie…anche se come per tute queste cose non nego di aver un pò paura…

    In fede umiltà e amicizia ti saluto,e continua pure a spiegare che son tutto orecchi…

    Sandro

    X Mike..ma come vivi a 3000km di distanza??? Non dirmi che stai in Canada perchè mollo tutto e vengo là…il mio sogno da sempre….

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.