Verso il Sole che non brucia

 

Un gruppo di volontari si offre per una missione impossibile, e dall’esito certo: il loro sacrificio per andare verso il Sole malato e riattivarlo. Tutti i membri dell’equipaggio moriranno, tranne uno, Capa, il quale scoprirà che il Sole è distruttivo solo con chi lui vuole, e che vi è un’Intelligenza possente che lo governa. Quando Capa penserà che sia giunta la sua ora perchè è ormai nel Sole, misteriosamente il Sole lo accoglierà: per divenire uno con esso. Il sacrificio della sua vita, l’aver offerto la sua vita al Sole, ossia al Cristo, rigenererà il Sole stesso., simbolo dell’infinitamente potente CORPO DI LUCE. Anche per Mosè il  sole non bruciava, anche per Mosè il fuoco era fuoco che non brucia. Dio, il Sole centrale di tutto, può distruggere e può accogliere nel suo seno. Cercate di capire come vi siano due tipi di fuoco nella scena dell’assorbimento: uno benigno, compassionevole, e uno distruttivo. Sono i due aspetti di Brahama. Solo Hermes può entrare nel Sole, solo un Figlio di Dio. Non a caso il pianeta Mercurio è il più vicino al Sole. E’ un simbolo cosmico. Incredibile il fatto che l’attore che interpreta Capa si chiama Cillian Murphy, Ossia Hermes Cilleno (perche Hermes nacque sul monte Cillene). Murphy è simile a MRS, ossia Hermes.

Osservate bene questo spezzone del film Il Principe d’Egitto. L’avrò visto milioni di volte ma ogni volta mi tocca il cuore. Osservate bene come Mosè e Io Sono abbiano la stessa voce. E notate come la voce di YHWH sia doppia, da REBIS, maschile e femminile. Solo i Figli della Luce possono commuoversi vedendo questa scena. Yhwh dice di aver osservato la miseria del suo popolo in Egitto e udito il suo grido, e di essersi manifestato per combattere i Sorveglianti. Osservate come il gesto ad 1:45 di questo filmato sia identico a quello del minuto 1:24 del film precedente.

Verso il Sole che non bruciaultima modifica: 2009-02-27T13:02:00+01:00da mikeplato
Reposta per primo quest’articolo

2 Responses

  1. GidanTKA
    at |

    C’è da ricordare che la vera tradizione della nostra terra non è quella cristiana ma il paganesimo romano-italico

  2. Lleyton
    at |

    Gidantka,
    ho letto i tuoi post e sono tutti meramente denigratori e per nulla costruttivi: invece che scrivere una riga di commento demolendo articoli e ricerche di anni, non pensi sarebbe più opportuno intavolare una sana discussione, un dibattito, qualcosa insomma che non si limiti a una riga? a scrollar le spalle dicendo “sono tutte stupidaggini” siamo davvero capaci tutti…

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.