NON MI RIPETO PIU’

dragon.jpg

COLGO L’OCCASIONE PER AUGURARE UNA BUONA PASQUA VERA A TUTTI VOI, SPERANDO CHE OGNUNO DI VOI SI RENDA CONTO CHE LA VERA PASQUA E’ PERSONALE. E VOGLIO TOGLIERMI UN SASSOLINO DALLA SCARPA. MI SI ASCOLTI BENE, AMICI E NEMICI. FINO A 10 ANNI FA MI TROVAVO NELLE STESSE CONDIZIONI DEI CIRCA 7 MILIARDI DI INDIVIDUI CHE CALPESTANO QUESTO CARCERE. POI UNA NOTTE DEL 2002 LO SPIRITO MI PARLA DENTRO E MI SCUOTE L’ANIMA DICENDO:

L’UMANITA’ ERA DOMINATA DAGLI ARCONTI E CRISTO PROMISE DI LIBERARLA….

NON AVEVO MAI SENTITO PARLARE DI ARCONTI FINO A QUELL’ISTANTE. IL MESSAGGIO MI LASCIO’ INTERDETTO A LUNGO. CHI ERANO GLI ARCONTI? L’UMANITA’ DOMINATA?ATTENZIONE, USO’ IL TERMINE “DOMINATA” CHE E’ L’ESATTA TRADUZIONE DEL TERMINE ARKHONTES. INOLTRE, PERCHE’ DIRE “ERA”? UNA VOLTA ERA DOMINATA E ORA NON LO E’ PIU? NO, IMPOSSIBILE, PERCHE’ IL DOMINIO DEGLI ARCONTI ORA HA RAGGIUNTO IL SUO ACME. “ERA” PERCHE’ TUTTO QUELLO CHE STATE VIVENDO E’ UN PESSATO REMOTO. ANCHE CIO’ CHE ACCADRA’ E’ UN PASSATO REMOTO. TUTTO E’ GIA ACCADUTO MOLTISSIMO TEMPO FA, E IL DOMINIO DEGLI ARCONTI E’ STATO SPEZZATO PER SEMPRE. LE PROFEZIE NON PRECORRONO IL FUTURO, NON LEGGONO IN AVANTI, AL CONTRARIO, LEGGONO INDIETRO. TUTTO ACCADRA’ PERCHE TUTTO E’ GIA ACCADUTO. QUESTO ACCADE NELL’ETERNO PRESENTE, OVE NON C’è PASSATO NE’ FUTURO, ECHI PARTE DA LI PUO’ AGIRE IN QUALSIASI TEMPO.

MA PER IL MOMENTO TUTTO CIO’ CHE VEDETE E’ L’ABOMINIO DELLA DESOLAZIONE…

PERCHE’ VI SCRIVO QUESTO? HO RICEVUTO POCO FA UN SMS DA UN LETTORE DI FENIX IL QUALE MI RINGRAZIA PER QUEL CHE STO FACENDO A FINI DIVULGATIVI E PER IL GROSSO RISCHIO IN CUI MI METTO. POI DICE: “NON CREDI, MIKE, CHE GLI ARCONTI SIANO SEMPLICI PROIEZIONI DELL’EGO, GENERATE DA CAOS E PAURA, ANZICHE’ QUEL CHE DICI SEMPRE TU?”

E ALLORA RISPONDO QUI A SERGIO, PER IL BENE DI TUTTI NOI. NO, SERGIO, NON SONO PROIEZIONI DELL’EGO, POICHE’ CIO’ IMPLICHEREBBE CHE GLI ARCONTI SONO EMANAZIONI DELLA DEBOLE MENTE UMANA. E’ PIUTTOSTO IL CONTRARIO. NOI, LA NOSTRE MENTE INFERIORE E’ L’EFFETTO E GLI ARCONTI SONO LA CAUSA GENERATRICE. NON SIAMO GENERATORI DI ARCONTI, BENSI’, CARO SERGIO, DI FORME-PENSIERO (se indiviuali) E DI EGREGORE (se entriamo nel terribile campo dello PSICHISMO COLLETTIVO). GLI ARCONTI, ANNDIDATI NEL NOSTRO ASTRALE INDIVIDUALE E COLLETTIVO, CI SPINGONO PIUTTOSTO A GENERARE QUELLE FORME E QUELLE EGREGORE, POICHE SANNO CHE NOI SIAMO CREATORI ASTRALI E CHE IL NOSTRO PENSIERO è POTENTE. ED E’ ASSAI POTENTE QUANDO E’ SPINTO DALLA PAURA E DALL’ANSIA, ASSOLUTAMENTE SECRETIVO.

LA LORO FORZA STA NELL’AGIRE INVISIBILI, INDISTURBATI. ESSI NON POSSONO AGIRE ALLA LUCE DEL SOLE, PIUTTOSTO COSPIRANO, COMPLOTTANO, TRAMANO, MACCHINANO, CONGIURANO. ECCO PERCHE’ VENGONO CHIAMATI SERPENTI, PERCHE’ SINTETIZZANO TUTTE LE CARATTERISTICHE NEGATIVE DI QUESTO ANIMALE. AGISCONO STRISCIANDO, NELL’OMBRA, UILIZZANO MENZOGNE, INGANNI, ILLUSIONI, RICATTI, VIOLENZE, PUR DI RAGGIUNGERE IL LORO OBIETTIVO. E HANNO UNA PRECISA CARATTERISTICA CHE NOI ABBIAMO EREDITATO. IL DISPREZZO PER LE FORME INFERIORI DI VITA, TRATTATE COME CAVIE DA LABORATORIO E PEDINE SACRIFICABILI SULLA SCACCHIERA.

LO VOLETE VEDERE CON I VOSTRI OCCHI? LO VOLETE VEDERE UN ARCONTE IN AZIONE? UNO DEI TANTI? VOLETE VEDERE IL LORO DISPREZZO DELLA VITA UMANA? CRISTO DISSE: “LA DOVE C’è IL CADAVERE, IVI SI RADUNANO GLI AVVOLTOI”. E ALL’AQUILA DI AVVOLTOI NE ABBIAMO VISTI TANTI PLANARE IN QUESTI GIORNI. GUARDATELO UN ARCONTE IN AZIONE, PER CHI NON L’HA VISTO ANCORA CI SARA’ DA SUBIRE UN PO DI CONTRIZIONE CARDIACA DOVUTA AD UN ECCESSO DI DISGUSTO.

QUESTO RIOTTA, EX DIRETTORE DEL TG1 DA QUALCHE GIORNO, COLUI CHE HA FATTO LEGGERE IL COMUNICATO ALL’ANCHOR WOMAN APPARTIENE AL GRUPPO BILDBERG, E’ UNO CHE CONTA, E MALEDIZIONE! SE E’ STATO DIRETTORE DEL TG1 VUOL DIRE CHE E’ UN RACCOMANDATO DEL VATICANO, QUANTOMENO BENVOLUTO, PERCHE’ SAPPIAMO TUTTI CHE RA1 e TG1 SONO UN FEUDO PAPALE. E QUESTO ARCONTE, BENVOLUTO DAL PAPA, NEL COMMIATO ALLA DIREZIONE DEL TG1 DICE A TUTTI CHE GRAZIE A 280 MORTI IL TG1 GODE DI OTTIMA SALUTE. L’ASSOLUTO DISPREZZO DELLA VITA UMANA.

SAPPIATE, TUTTO SU QUESTO PIANO E’ UN’ACERRIMA LOTTA TRA DUE SERPENTI, DUE ENERGIE: E OGNI VOLTA CHE UN’ANIMA APPARTENENTE ALL’ENERGIA DI LUCE TENTA DI SMASCHERARE LA DOMINAZIONE OCCULTA CHE, RIPETO PER L’ENNESIMA VOLTA, AGISCE SIA NELL’ASTRALE INDIVIDUALE CHE QUELLO COLLETTIVO, VIENE FRANCOBOLLATO COME UN FOLLE, UNO SCHIZZATO O UN CRIMINALE CHE SPARGE TERRORE. TALVOLTA MESSO IN CONDIZIONI DI NON NUOCERE, SPESSO UCCISO.

IO HO GIURATO DI COMBATTERE PER LA VERITA’, A COSTO DI PERDERE LA VITA, VITA CHE PERALTRO PRIMA O POI, IN UN MODO O IN UN ALTRO PERDERO’. QUINDI VALE LA PENA DI VIVERE E DI MORIRE DA EROI….NON HO MOGLIE NE’ FIGLI, PER CUI PARTO CON UN VANTAGGIO.

HO DICHIARATO GUERRA A TUTTA LA FECCIA, E NON MI TIRO INDIETRO. QUESTA E’ LA MIA VITA, QUESTO è IL MIO DHARMA-DRAMMA.

E SONO AVVISATI TUTTI I PALLONI GONFIATI. IO NON HO PAURA,PERCHE’ ANCHE SE STO CAMMINANDO IN UNA VALLE DI LACRIME, SO CHE QUALCUNO E’ CON ME…

ARCONTI, IL VOSTRO TEMPO E’ GIUNTO AL TERMINE. NEL NON TEMPO NON ESISTETE PIU’, ERGO NON SIETE MAI ESISTITI. VI DISSOLVERETE COME BOLLE DI SAPONE.

A TUTTI BUONA PASQUA

NON MI RIPETO PIU’ultima modifica: 2009-04-10T14:21:00+02:00da mikeplato
Reposta per primo quest’articolo

28 Responses

  1. Laura
    at |

    Mike parli da vero eroe!…nella guerra che hai intrapreso però non puoi più mettere il piede
    in fallo…rischiando di allontanarti da Dio e perdere così l’energia divina che nutre il tuo spirito
    e la tua FORZA…ma tutto ciò tu di certo lo sai già…tu che come me hai intrapreso la via della
    rigenerazione…e hai conosciuto la paura dell’abisso.
    Ti stringo in un forte abbraccio capace di donarti il mio Ka…con l’augurio che il Signore guidi sempre
    il tuo piede e illumini il tuo occhio nelle prove che dovrai affrontare.

  2. rosa
    at |

    Mike ti offro la mia spalla e le mie parole, tanto sono sicura che se vogliono…sanno anche come rintracciarci…
    L’ho capito poco fa, quando su un blog di mia sorella ho scritto che BENEDETTO DOVREBBE SCENDERE DAL TRONO PER SEGUIRE DAVVERO CRISTO!
    ORMAI IL TEMPO STORICO DEL POTERE DELLA CHIESA SI E’ CONCLUSO ED E’ TEMPO CHE I PAPI SEGUANO CRISTO!!! E NON LA LORO PANCIA E LA SETE DI POTERE!

    Il mio computer ha cominciato ad avere problemi…

    La notte scorsa ho sognato che stavo sostenendo un esame di filosofia con Maria Montessori e, al termine lei mi ha detto ” Vada ad indagare sulla vita di GIOACCHINO DA FIORE!!!”

    Mi sono svegliata di soprassalto, come quando “odo” frasi intere o parole sussurrate in dormiveglia e sono andata a informarmi sulla vita di questo personaggio: era ritenuto un profeta, poichè aveva profetato sullo scorrere del tempo nella storia.
    Aveva “visto” la TRINITA’ nello svolgersi delle ere storiche.
    Egli ha delineato una linea del tempo dalla GENESI lal GIUDIZIO UNIVERSALE

    Età del Padre: corrispondente alle narrazioni dell’Antico Testamento, estesa nel tempo che va da Adamo ad Ozia, re di Giuda (784-746)

    Età del Figlio: rappresentata dal Vangelo e compresa dall’avvento di Gesù, estesa nel tempo che va da Ozia fino al 1260

    Età dello Spirito Santo: estesa nel tempo che va dal 1260 fino alla fine del “millennio sabatico”, ovvero quel periodo in cui l’umanità attraverso una vita vissuta in un clima di purezza e libertà avrebbe goduto di una maggiore grazia.

    Nell’età dello Spirito, l’uomo riprenderà il rapporto DIRETTO CON DIO, per merito dello SPIRITO SANTO.

    Ha anche dimostrato alcuni concetti fondamentali attraverso l’analisi teologico-iconografica delle lettere “ALFA” e “OMEGA”.

    Un abbraccio di cuore

  3. Ying
    at |

    @ Rosa
    Ciao,
    se sei come me, il computer, il telefono, le batterie delle auto e simili si “impallano” quando emetti delle “frequenze energetiche” che li mandano in tilt. Nel mio caso succede per proteggermi, di solito.

    @Mike
    Ciao, ci sono sicuramente energie positive e negative nell’etere, chi dice che il male non esiste è un pazzo o meglio gli fa comodo far credere questo. Non so se la causa dell’empietà e della follia che pervade il mondo siano davvero questi che tu chiami arconti, non metto in dubbio quello che dici, dico che per come la vedo, la mia opinione è che sono gli esseri umani a scegliere da che parte stare e mi sembra togliere loro la responsabilità delle loro azioni attribuirne la causa a questi esseri.
    Mi spiego meglio; da quella che è la mia esperienza, i malvagi generalmente si ammantano di una facciata di bontà e gettano ombra sui giusti, diffamandoli e ribaltando le parti, additandoli come cattivi, ma sono questi individui umani i responsabili. C’è in questa società questa abitudine a cercare sempre il nemico fuori, un capro espiatorio, qualcosa, qualcuno su cui scaricare la colpa. Questo gioco continuo di bambini a livello psichico, “non sono stato io, è stato il diavolo a farmelo fare”, “non è colpa mia, è lui/lei il colpevole”.
    Finché la razza umana non cresce e non smette di proiettare su qualcos’ altro i propri crimini non ci sarà nessuna guarigione. Il malvagio è tale perchè gli/le piace esserlo, perché l’ha scelto, come i pochi giusti hanno scelto la luce. Raramente sentirai un malvagio/a dichiarare la sua corruzione, poi ci sono i pirla che davvero credono di essere buoni ed invece è solo autoillusione e non volontà di accettare la bruttezza di chi sono davvero. Mi scuso per il mio modo di scrivere: notti insonni ed anno di rivelazioni pesanti da un lato, illuminanti da un altro = scrivo meglio quando ho dormito.
    Sono d’accordo che il tempo non esista davvero, è un’unità. Purtroppo “ora” non vedo luce.
    Per tutta la vita ho sentito risuonare dentro e fuori “l’energia” del Cristo fino a qualche “tempo” fa ed ero certa che continuasse ad esistere in un altro “dove”. “Ora” non sento risuonare più nulla, ma questo forse è un mio problema di chiusura e disillusione.
    Per come la vedo le anime perdute sono qui per imparare e redimersi, ma non ho visto nessuna di loro farlo finora. Il fatto concreto è questa società premia opportunismo, mancanza di etica ed i buoni sono ridicolizzati e bollati come pazzi. Vengono schiacciati, non viene loro permesso di compiere quello per cui sono nati, proprio perché “se sei in una stanza con dieci drogati e loro vedono i ragni e tu no, sei tu che sei visto da loro come folle ed emarginato, ucciso un po’ alla volta o in un colpo solo”.
    La massa critica non tollera cambiamenti, le piccole menti ottuse si compiacciono e provano invidia, sono i mediocri ad essere la normalità e vedono come pericoloso per il loro equilibrio (magari è un equilibrio di merda) tutto ciò che è innovazione positiva, spirito libero, VERITA’, AMORE.
    Il punto è che non si accorgono o non gli importa, non sanno né vogliono vedere ciò che é: la tradizione millenaria di soprusi e violenze in tutti i campi, dallo sfruttamento e sfregio della natura, che essi vedono come separata e non integrante sé, ai rapporti interpersonali, tesi esclusivamente al vantaggio, alla convenienza ed al bisogno anche all’interno dei nuclei familiari, alla lotta tra i sessi, assurdità prettamente umana e di questa disgregazione di civiltà porta ad un solo esito: AUTODISTRUZIONE. Per costoro mi sembra la giusta fine: la FINE, la non esistenza. In teoria gli illuminati, come figli di Dio, creati per diventare Dei suoi pari, evolveranno e continueranno ad esistere e creare nell’infinito che è, mentre le caccolette scompariranno. Teoria. Mi piacerebbe fosse vero, ma sono diventata come S.Tommaso, ovviamente senza ritenermi santa.
    Vedo un mondo dominato dal demonio. La religione cattolica un abominio, tutto fuorché cristiana. Strumento di annebbiamento e costrizione.
    Il male dovrebbe aver potere solo finché gli viene concesso tale potere, perché il male è solo la mancanza di luce. Appena la luce avanza l’ombra svanisce per sempre. E’ questo che lo terrorizza così tanto.
    Un segreto che tutti conoscono ma che pochi mettono in pratica.
    Perché in verità è così facile sconfiggerlo: basta decidere e mantenere. Dire NO.
    Poi mentre dico che è facile, (probabilmente lo è per me perché ho già scelto, perché i passi che ho compiuto e le scelte che ho fatto mi fanno vedere il bene come l’unica scelta valida, non perché non sia capace di fare il male, ma perché lo trovo stupido, insignificante e limitato e lo detesto) mi guardo intorno e vedo che per la moltitudine il facile e ciò che vogliono non è la luce, ma l’ombra perché provano piacere, diletto ad essere male (a vari livelli), perché il bene non porta loro vantaggi.
    E qui mi verrebbe da esplodere. Non si rendono conto costoro delle infinite possibilità della luce?!
    Questo mondo potrebbe essere un giardino, le risorse genererebbero altre risorse illimitate, la tecnologia e le scoperte, le arti, la medicina, tutto vissuto in armonia e senza competizione, ma in CONDIVISIONE. Il denaro non è necessario in un sistema virtuoso, le necessità vengono appagate naturalmente dove non ci sono ladri, ma fratelli, una FAMIGLIA.
    Quali meraviglie si potrebbero creare! Le malattie debellate, la fame inesistente.
    Perché agli esseri umani piace così tanto essere meschini? Perché non evolvere?
    Perché rimanere fermi, ancorati come pietre al sistema collaudato? Perché per loro funziona e per arrivare ai loro obbiettivi non ha alcuna importanza quali nefandezze compiono, viste come necessarie, si giustificano, non le ritengono negative finché non toccano la loro pelle.
    TUTTI come FAMIGLIA ne trarrebbero vantaggio. Tutti sarebbero ricchi. Tutti avrebbero possibilità infinite di realizzazione, di benessere. Amatevi come fratelli significa questo. Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te significa questo e porta compiuto da TUTTI INFINITI REALI VANTAGGI PER TUTTI.
    ARRIVARCI NO EH?!

  4. rosa
    at |

    @ Ying
    Hai ragione pienamente: tocca a noi decidere da che parte stare e quando ne sei davvero consapevole sai che hai fatto la scelta giusta.
    E, quando si sceglie di stare da una parte, per la pace e l’armonia, la giustizia e la fermezza, l’ardore e la compassione, allora senti dentro che LUI è con te.
    Si riesce a vedere la miseria umana e la lotta per la sopravvivenza e per il potere-sopraffazione, ma dentro sai che non è roba per te e vai avanti perchè una parte di te è connessa a quel qualcosa di IMMANIFESTO E GRANDE che spesso ti toglie il respiro ed hai la sensazione di ESSERE IN UN ATTIMO DI ETERNITA’.

    Lo so che quando sono sovraccarica di energie, mi capita di mettere fuori uso apparecchiature elettriche e poi capisco che devo fare qualcos’altro.

    La tua visione è la TERRA PERFETTA, è CASA e la casa è dove ognuno HA IL SUO CUORE.

  5. misteritalia.myblog.it
    at |

    Un saluto a nome di tutti coloro che scrivono su misteritalia.myblog.it. Mike, non sei solo; non siamo soli. Se è la lotta per la verità che ci unisce, non possiamo essere soli. Noi non sappiamo cos’è vero o cosa è falso: scriviamo solo quel che vediamo, raccontiamo ciò che possiamo (comprendere) o quel che non comprendiamo, magari per avere un aiuto. Se questo è un delitto, siamo colpevoli. Se questo è un dovere, siamo nel giusto. Niente paura. Scrivere, parlare, comunicare, evidenziare è luce che scaccia le tenebre. Di qualunque tenebra si tratti. Credere in un Maestro, uno dei tanti, significa credere nel suo esempio. Chi diceva: ” Io sono la Via, la Verità e la Vita” non poteva temere le tenebre e dunque i Suoi seguaci, anche se piccoli e imperfetti, non possono e non devono temere le stesse tenebre, qualunque fosse e sia la loro origine ed il loro nome. A presto.

  6. Ying
    at |

    Comincio a capire perché negli ultimi anni percepisco di essere addormentata e cerco di scuotermi per svegliarmi, questa non è la realtà.
    Acquista senso il sentirmi da sempre diversa, fuori posto, il vedere quello che altri non vedono, e non con gli occhi del mio corpo fisico, l’intuire cose e verità, l’odio, la repulsione a pelle che provoco in coloro che cercano di dominarmi e non riescono, il sentirmi dire che i miei occhi hanno qualcosa dentro che non è di questa dimensione, qualcosa che smaschera.
    Il sentire la rabbia prima che arrivi l’evento che la scateni in me.
    I carcerieri malefici che impediscono la libertà, da libera sono troppo pericolosa.
    Sono nata guerriera e madre compassionevole, nulla è lasciato al caso, la mia compassione deve finire, ne ho visto i frutti e sono marci.
    NON POSSO, NE’ DEVO AVERE COMPASSIONE DEI VAMPIRI, VANNO ANNIENTATI, NON REDENTI.
    Comprendo che il mio è stato un errore, troppa pietà per costoro che hanno fatto leva su questo mio punto debole.
    Esseri che provocano ed agiscono il male consapevolmente.
    Mi domando perché tanto ho cercato di salvarli, se per superbia ed arroganza o cosa, perché la mia natura mi ha dotato di tanta compassione nei loro confronti.
    E’ UNA GUERRA, O NOI O LORO, NON POSSO PIU’ AVERE PIETA’.
    DEVO EVOLVERE.

  7. emanuele
    at |

    @Ying
    sono in linea con quanto scrivi: i vampiri fanno leva su sentimenti costruiti ad arte(sensi di colpa, compassione ad oltranza, buonismi vari tc.). Un tempo vivevo questo aspetto del dare , dare e dare ad oltranza, mi sono, poi, reso conto che tutto ciò è una struttura del dominio intrinseco a questo sistema di cose che altro non fa che renderci ancora più vincolati e bloccati da una melma di sentimentalismi vuoti e sterili, oltre che essere depauperati di energie essenziali al nostro percorso. Anche io oggi dico basta: non si può salvare nessuno, la salvezza viene dalla scelta personale, dal riconoscersi nel Divino, dal comprendere che il sistema che domina questo stato di cose è lontano dalla Luce. Sono dell’avviso che coloro che hanno il desiderio di muoversi verso la Luce, di riconoscere nel proprio cuore la possibilità di schiudere la porpria anima, connetterla al di là di questo sistema , in un modo o nell’altro troveranno il sentiero più consono per arrivare a riscoprire chi e cosa siamo in questo mondo e quindi anelare a ritrovare la VIA.

  8. rosa
    at |

    Per com-passione penso che bisogna intendere INSIEME AL CHRISTOS CON PASSIONE, ma non la compassione buonista che alla lunga ti vampirizza, ma la vera PASSIONE per l’UOMO
    E SE DEVO ANNULLARMI IN CRISTO O IL SOLO SENTIRMI UN GRANELLO DI SABBIA SULLA SUA VESTE LUMINOSA PER ME SAREBBE GIA’ FARE PARTE DEL TUTTO.

    E sono consapevole oggi come sempre di ciò che LUI disse quando risorse” IO SONO CON VOI OGNI GIORNO, FINO ALLA FINE DEL MONDO”

    ECCO, SOLO QUESTA CERTEZZA MI RIEMPIE DI GIOIA E DI FORZA E CAPISCO CHE COSA PROVAVANO I MARTIRI CRISTIANI QUANDO SCENDEVANO NELL’ARENA E RINNEGAVANO IL MONDO CORROTTO DI ROMA!
    LA PIENEZZA DEL CRISTO DENTRO: NON ESISTONO ALLUCINOGENI IN GRADO DI DARE QUESTA SENSAZIONE….

  9. emanuele
    at |

    @Rosa
    si, la penso come te Rosa:compassione=con il Christos e con passione, per annullarsi nella sua Forza.
    Hai ragione Rosa,”non esistono allucinogeni in grado di dare la pienezza del Cristo. In questi giorni pensavo proprio ai martiri cristiani e alla forza che era in loro nei momenti cruciali del martirio: era la Forza del Cristo.

  10. Ying
    at |

    Tutto ha senso ora. I sogni, i segni. Le intuizioni.
    Estesia.
    I miei carcerieri.
    E’ orrendo.
    Per avermi incatenato nel modo in cui hanno fatto dalla nascita devo essere davvero pericolosa.
    Vivo in una famiglia biologica di anime perdute di basso livello, vampiri che mordono il loro stesso sangue materiale, eppure è sempre stato evidente che siamo tanto diversi nell’anima quanto la luce e le tenebre, sono l’unica sana di mente, l’unica che vede. Adesso capisco perché mi hanno fatto nascere qui con loro, l’odio dalla nascita prima non aveva senso, lo aveva psichiatricamente, ma non spiegava il perché.
    Mi sento morta in questo “ora”.
    A pochi anni davanti allo specchio mi guardavo negli occhi e dicevo “io sono” e sapevo di essere.
    Sapevo di non provenire dalla luce, di provenire da un luogo molto molto buio.
    Sapevo che questa non è la prima vita che vivo.
    Qualche anno dopo ho compiuto la scelta ed ho continuato a compierla davanti a quella che era la mia natura iniziale oscura. Ho scelto la luce. Ho seguito un cammino a tentoni. Anzi è proprio l’essermi staccata nell’anima dall’oscurità che è la loro materia ed aver intrapreso l’altra strada a farmi odiare così tanto ferocemente da loro.

    Questo per me è un momento topico e critico.
    Sapevo che ero come Kuan Yin e come una spada.
    Ora non so chi sono. Diffido del mondo, diffido dei vampiri.
    Mi sento come se avessi perso la voce.

    E’ da un anno circa che sogno di chiamare robot dei cartoni che scendano dal cielo e non arrivavano o passavano oltre, si nascondevano, poche volte atterravano, dieci giorni fa circa sogno di essere in una specie di magazzino dove sono stipati i robot a pezzi, la gente li sta cercando per farli funzionare di nuovo, perché ce n’è bisogno. Nessuno rimette in sesto Goldrake, lo faccio io, ma manca il pilota e poi capisco che non devo cercarlo: il pilota sono io.

    Per caso qualche giorno fa capito qui ed inizio a leggere: le coincidenze non esistono, ho visto troppi segni nella mia vita.

  11. anonym love
    at |

    analisi di un fenomeno
    uno ragazzo venuto su guardano cartoni animati giapponesi, a pane e mazinga, che, prima di ampliare i suoi orizzonti culturali, è incappato in Malanga, non poteva che vivere in una realtà piena di mostri e di alieni. Un pizzico di narcisismo, megalomania, mitomania e paranoia e un discreto successo editoriale hanno fatto lievitare la sua weltashaung. A sigillare il tutto, l’attak della cabala, ragnatela di molte altre intelligenze. A confortarlo, una comitiva di “ricercatori” provenienti dalla decadente newage in cerca di nuove esperienze
    questa è una delle mie ipotesi. Ne ho altre migliori ma per ora le tengo per me
    vi auguro tanta felicità (non a spese degli altri)

  12. rosa
    at |

    caro anonym love….

    stai pur tranquillo che i più felici sono coloro che non vanno a curiosare le pagliuzze degli altri, accecati dalle loro travi….

    i semplici e i puri sono coloro che riescono a vedere la luce nella materia oscura…e…nonostante tutto, la leggerezza dell’anima riesce a tessere la felicità, perchè si riesce a vedere oltre il tunnel

    ma… i semplici e i puri ….sanno anche riconoscere gli imbecilli che puntano il dito…
    c’è un altro modo di usare il dito: scaccolarsi gli occhi… per esempio

  13. Laura
    at |

    @ Ying

    Non si può liberarsi del male…agendo nel bene..il bene e il male fanno parte di questa terra e in quanto
    tali possengono quella dualità che li rende imperfetti entrambi.
    Per poter spezzare la catena che ci costringe a un scelta bisogna trascenderli entrambi.
    Non ci si libera dal male reagendo con altro male ne rispondendo al male facendo del bene ma provando
    l’assenza di sentimento che ci può far reagire con una scelta.
    Tutto ciò è difficile da accetare per l’imprinting ricevuto dall’educazione, dalla nostra cultura, e sopratutto
    a causa della dura lotta che agisce in noi stessi a causa delle due energie che inglobano il nostro essere
    incatenato alla materia…anzi per dirla con una bella espressione di Mike “crocifisso alla materia”.
    Ho incominciato a lavorare su me stessa proprio come stai facendo tu adesso e, dopo vent’anni di duro
    lavoro ho modificato col tempo il mio modo di agire che, dopo anni, ho ritrovato negli scritti di Ouspensky
    e nel pensiero di Gurdjieff.
    Per approfondire una conoscenza a riguardo ti consiglio di leggere “Frammenti di un insegnamento
    sconosciuto” scritto da Ouspensky dopo gli incontri col maestro Gurdjieff.
    Ti abbraccio da sorella nella lotta…e che il Signore ti guidi e ti illumini sempre nel tuo cammino.

  14. Ying
    at |

    Premessa: stiamo leggendo parole scritte su un schermo di un pc, non conosciamo chi scrive, nè vediamo le sue espressioni, il linguaggio del suo corpo, non interagiamo in modo diretto e spesso inconsapevolmente filtriamo col nostro personale modo di vedere e concepire ciò che queste parole esprimono, ergo per ognuno di noi ci sono differenti sfumature, percezioni e significati in ciò che leggiamo e ne estrapoliamo il senso ad immagine della nostra mente.

    @ Emanuele

    Hai centrato il dunque. Unica cosa e qui mi rivolgo anche a Rosa, non si trattava di buonismo.
    La compassione, il fare il bene, ogni azione ed emozione in generale va vista nell’ottica di cosa le scateni, di quel che c’è dietro, del perché le si compia.
    La compassione che provavo era ingenerata dal non voler accettare che un membro della mia stessa specie, quella umana si perdesse, perché pensavo fossimo UNO, un tutt’uno e credevo o forse avevo talmente luce dentro da pensare di potergli indicare ALMENO UNA VIA POSSIBILE e percorribile.
    Di potergli/le dire GUARDA CHE LA LUCE ESISTE E COME STO FACENDO IO, SE VUOI LO PUOI FARE ANCHE TU. SCEGLI.
    Se mi pianti un coltello nella schiena ti mando a quel paese e non mi faccio più trovare.
    Le cose diventano diverse quando le anime nere e nell’abisso sono quelle che dovrebbero esserti più vicine per diritto di nascita, MA COSI’ NON E’ nel mio caso. Ed ho capito perché sono stare poste così vicino a me, per ostacolarmi, per la forma che avevo scelto per la mia mente, per non far diffondere ciò che ero e stavo diventando. Quando le cose stanno così per me diventa difficile non avere cuore, mi viene talmente in automatico che devo fermarmi e pensare per non averne ed è da questo attaccamento di sangue che DEVO STACCARMI. DEVO DIVENIRE INDIFFERENTE.

    @ Laura

    Non sono d’accordo. IL MALE VA CANCELLATO. Ne ho le scatole ultrapiene di vivere una vita che è dominata da volontà esterne, quali nomi e sembianze abbiano. Ho compiuto una scelta e non intendo a costo di crepare venire meno a me stessa. Il bene è infinito amore e lascia possibilità di scegliere, ti lascia LIBERO, se scegli l’altra strada o la sua sei libero di farlo. Il male è costringerti che tu ne sia consapevole o meno a fare quel che altri vogliono, ti manovra, usa quelli che sono i tuoi punti deboli a suo vantaggio, le crea pure le tue debolezze. VOGLIO ESSER LIBERA DI ESSERE CIO’ CHE ERO DESTINATA AD ESSERE, DI ESPRIMERE PIENAMENTE IL MIO POTENZIALE.
    E’ che mi rendo conto che non so se è troppo tardi e cosa sto diventando.

  15. Laura
    at |

    @ Ying

    Il male va cancellato è un’espressione che condivido…forse con il mio commento precedente non mi
    sono espressa bene eppure credevo di essere stata abbastanza chiara…
    Il non reagire non significa rinunciare alla lotta e il Cristo è l’esempio da imitare…
    Tu come reagisci al male con la legge del taglione?…Se agisci così non fai altro che arrenderti alle
    forze del male generando altro male!
    Ti sei mai chiesta per quale motivo il Cristo si sia lasciato sacrificare sulla croce?
    Con la sua potenza avrebbe potuto annientare tutti i Giudei con la sola forza del suo sguardo eppure
    per mostrarci la via ha subito un supplizio così grande per poter spezzare quella catena che ci lega
    alla materia e al male mostrandoci la via.
    Noi non abbiamo la capacità di reagire come Lui al male ma nel nostro piccolo dobbiamo sforzarci di
    seguire la via che ci ha indicato cercando di non generare altro male solo così potremo agire seguendo
    le orme del Cristo e debellare il male.

  16. teresa
    at |

    Ho avuto anche io problemi con il pc arrivo ora……Volevo parlare di Riotta e di quanti come lui iniziando dal Berlusca e finendo con l’innominabile….ms GELLI……senza far nomi se muoio non mi interessa nulla tanto ho capito che io qui non ci volevo venire e mi hanno spedito.
    Avevo 3 mesi tosse convulsa allora si moriva
    a 1 anno mi sono gettata nel lago di vico e stavo per annegare…
    a 3 anni morsa da un cane idrofobo ecc….non vi elenco le volte che …..
    Allora arrivata fino a 40 anni “almeno credo di aver capito come costoro ingannano
    I MASS MEDIA pensate che RIOTTA sembra che quello che dice sia vero
    ha la faccia del bravo ragazzo e il messaggio…..SEGUITEMI SONO BUONO COME VOSTRO FIGLIO ( O ALMENO QUELLO CHE NON AVETE E VORRESTE AVERE)…BERLUSCA…..O VOI CHE SIETE PERSEGUITATI E OPRESSI VENITE DA ME…….CHE VI RIMETTO ANCHE I DENTI…….ecc….
    BASTA…..i loro imbrogli sono scoperti…..come diceva Aristotele non si può essere governatori e governati…….CHI CI GOVERNA?…..questo è il punto..
    Da molti giorni tutti i miei parenti morti mi vengono in sogno….è segno che il tempo è scaduto
    Sono con te MIKE….LA MORTE NON MI FA PAURA ANCHE SE HO MOLTO DA PERDERE E IL PERNACCHIO QUESTA VOLTA….LO FACCIAMO NOI…Ciao..Teresa

  17. Ying
    at |

    @ Laura

    No, non reagisco con occhio per occhio, o meglio non reagisco proprio, rispondo rifiutandolo, facendo in modo che veda cosa sta compiendo, dato che ha l’abitudine di ammantarsi di fronte al mondo e a sé stesso di menzogne, giustificazioni, di fingersi bene, di mentire sapendo di mentire, credendo alle proprie menzogne e gli chiudo le porte.

    La mia impressione è che tu creda di avere troppe risposte pronte e troppe certezze di poter dare insegnamenti.

    Ricordiamoci tutti che ognuno di noi conosce la sua verità, o almeno chi ne è consapevole e vede chi è e ciò che è e non chi vuol credere di essere, e per il fatto che c’è qualcuno che non riesce a fare o essere qualcosa questo non significa che altri non ne siano in grado. Cerchiamo di avere una mente più aperta, oltre quello che noi siamo e riusciamo a concepire. Non mi sto paragonando a Cristo, sto dicendo che è meglio invece di dare giudizi e puntare dita tirando ad indovinare secondo i nostri filtri, guardare a noi stessi e smettere di dare cose per scontate ed essere umili.

    APRIRE LA MENTE. E’ un invito, non un ordine.
    Se tizio non sa fare qualcosa, questo non significa che caio non sia capace di farlo. Se tizio sa fare qualcosa, questo non significa che caio sia capace di farlo. Si può insegnare se viene richiesto, se l’insegnante vuole farlo, se ne è in grado e lo studente in grado di seguire gli insegnamenti e non è detto che come il maestro possa insegnare qualcosa, non possa apprendere altro che non conosce dallo studente. Se tizio sa o non sa fare qualcosa e NON CONOSCE DAVVERO caio non può sapere chi è, cosa conosce e se egli è in grado o meno di fare questa cosa ora o evolvendo.
    UMILTA’.
    Ora non voglio iniziare una polemica e se inizierà NON risponderò.

  18. Laura
    at |

    @ Ying

    su questo blog non esistono maestri…nemmeno Mike reputa di esserlo…su questo blog non c’è bisogno
    della conoscenza delle nostre sembianze fisiche e nessuno si è mai chiesto che faccia abbia o che espressione abbia l’altra persona nel momento in cui ci risponde perchè qui chi scrive è gente che scrive
    col cuore…se ti ho risposto ai tuoi commenti è solo perchè in te ho rivisto me com’ero circa trent’anni
    fa prima di incominciare il mio cammino…sola e oppressa.
    Su questo blog nessuno insegna niente a nessuno nel senso che tutti possono attingere dalle esperienze
    degli altri qualcosa di utile per il proprio cammino.
    Tu sei liberissima di accettarle o meno ma nel momento in cui mi lanci la parola “umiltà” come monito
    secondo me ti stai macchiando di presunzione.

  19. Paola
    at |

    delle obiezioni @ Mike

    Mike parli del disprezzo degli arconti per le forme inferiori di vita. Sei almeno vegetariano? Se non lo sei non vale la demonizzazione di questi (presunti) esseri superiori. Si potrebbe sempre demonizzare il loro disprezzo per le forme di vita superiori (l’uomo). Dunque solo se l’uomo è superiore puoi biasimarli

    Gli arconti non sarebbero proiezioni perché la mente dell’uomo è debole. Io credevo che le proiezioni fossero tanto più forti quando più la mente è debole.

    Il libero arbitrio. Se tutto è già avvenuto a che serve agitarsi tanto per, ad esempio, incutere timore? La conversione a Dio è già avvenuta dunque perché deve avvenire per forza o per la voce di uno che grida più forte? La forza non serve se tutto è già avvenuto e deciso.

  20. Paola
    at |

    Se tutto è una farsa e una inutile copia dell’originale, anche questo blog lo è!

  21. Daniel
    at |

    Salve
    sono Daniel, complimenti per il tuo lavoro e i tuoi splendidi articoli. Potrei sapere come mai alcuni articoli non vengono visualizzati. Li puoi ripostare, se non tutti almeno “La Tradizione Primordiale secondo Ananda Coomaraswami”. Grazie infinite

  22. mike plato
    at |

    PAOLA…

    NON C’è UNA PROPORZIONE SIMMETRICA
    ARCONTI:NOI=NOI: ANIMALI

    ASSOLUTAMENTE NO…IL DISCORSO è TROPPO LUNGO. SE TU AVESSI RAGIONE, ALLORA GLI ANIMALI NONDOVREBBERO NEANCHE NUTRIRSI DI VEGETALI. IL DISCORSO è CHE LE ANIME NON SONO STATE CONCEPITE PER ESSERE :
    1) UNA FONTE DI CIBO
    2) INTELLETTI PRIVI DI LIBERO ARBITRIO (Gli arconti ce lo hanno rubato il libero arbitrio).

    NE RIPARLEREMO

  23. Laura
    at |

    Mike…mi dai una dimostrazione di un tale furto?

  24. Xmen
    at |

    Mike “tutto questo è già avvenuto”
    Xmen “la prima volta che l’hai detto era falso e se era falso la prima lo è pure la seconda volta”

  25. Laura
    at |

    Mike…mi dai una dimostrazione del furto del libero arbitrio?…senza di esso non c’è possibilità di
    scelta…e allora che si fa?…

  26. Ying
    at |

    @ Laura

    Le parole scritte sono limitate e limitative. Qui c’è gente e basta, non è detto che tutti scrivano col cuore, poi col cuore sta a significare qualcosa di diverso per ognuno di noi. C’è chi vampirizza perché glielo dice il proprio cuore. C’è chi cerca la strada, chi vuol farla smarrire agli altri, chi perde tempo, chi non sa cosa vuole, chi cerca di succhiare energie.
    Nessuno dici, qui si chiede che espressione abbia chi scrive: MALE. Parli per tutti?!
    Questo è il genere di asserzione che intendo come troppa certezza di sapere.
    Ci sono certezze oggettive e soggettive. Le seconde lasciano lo spazio che trovano e sono per l’appunto SOGGETTIVE.
    Il linguaggio del corpo è molto più importante di quello parlato. La bocca e le parole mentono. Il corpo difficilmente lo fa.
    Da’ diverse connotazioni, sfumature, può smentire o rafforzare ciò che si dice.
    Non sono come te trent’anni fa, (l’altra volta erano venti). Decisamente non sono come te.

    Non ho detto che Mike si ritenga un maestro, stai cambiando il significato di ciò che ho scritto.

    Buon viaggio.

  27. Laura
    at |

    @ Ying

    Spero, e non per me ma per te stessa, che tu abbia un briciolo ma anche piccolissimo di fiducia in te
    stessa…ho letto il tuo commento sul post “ci risiamo” e ti rispondo qui… nella lotta contro il male si
    è da soli nessun’altro essere umano può aiutarci. L’unico aiuto ci proviene da Dio con l’intercessione di
    Melkisedek, solo lui puo aiuitarci quindi Mike, nella sua lotta non ha bisogno del nostro aiuto…e lui lo
    sa benissimo.
    Brancoli nel buio e non sai nemmeno chi sei…non è rubando idee a destra e a sinistra che riuscirai a ritrovare te stessa se non DAI se non DONI te stessa se non lavori sul tuo essere nessuno potrà mai darti niente e SOPRATTUTTO se non DONI TE STESSA AL SIGNORE sarai ben lontana dal ricevere la sua luce per tua scelta.
    Dici di non essere uguale a me com’ero trent’anni fa hai ragione sai?…la mia condizione era meno buia
    della tua…
    Ti auguro…con tutto il cuore di ritrovare la tua luce interiore (ammesso che tu creda di averla).

  28. Laura
    at |

    @ Exeter
    Hai una visione abbastanza aberrante di Mike del blog e di tutti noi che scriviamo qui.

    Non hai letto tutti i commenti altrimenti ti saresti accorta che per me sei un personaggio scaturito
    dalla fantasia di Mike…il sasso che mi hai lanciato col tuo ultimo commento non mi scalfisce per
    niente…ti posso solo dire che ho una mia coscienza e per me solo quella vale…con Mike ho discusso
    su vari argomenti in passato su questo blog e su quello di Adriano specialmente su sue ideologie che
    non condivido ma non per questo lo reputo un pazzo o un’invasato.
    Il blog è un punto d’incontro per confrontarsi si può condividere cosa dicono gli altri o no…

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.