CONVEGNO ZANE’ (VICENZA) 11.4.2010

26971_1292445629131_1169985035_30655058_2542465_n.jpg

QUESTA E’ LA FOTO DEI RELATORI E ORGANIZZATORI  DELLA CONFERENZA “ULTRATERRESTRE” A ZANE’ TENUTA DOMENICA 11.4.2010 INNANZI AD UN FOLTO ED ENTUSIASTA PUBBLICO. DA SINISTRA: Christian Menegozzo, Adriano Forgione, Antonello Lupino, Mike Plato, Pablo Ayo, Tom Bosco, Andrea de Lorentis, Pino Morelli

CONVEGNO ZANE’ (VICENZA) 11.4.2010ultima modifica: 2010-04-13T11:37:00+02:00da mikeplato
Reposta per primo quest’articolo

11 Responses

  1. maxmerlino
    at |

    Il tuo intervento è stato meraviglioso. Grazie Mike!
    Sei una bella persona.

  2. mike plato
    at |

    Max, mi ha fatto piacere conoscerti dal vivo. Almeno ci siamo guardati in volto. Vorrei conoscere tutti quelli che vengono qui,ma è difficile. Tuttavia, almeno noi due lo abbiamo fatto. Grazie di tutto Max.

    A Torino sicuramente altri ne conoscerò….

    Siamo una bella famiglia, o no?

  3. Antonlogos
    at |

    CI TROVIAMO TUTTI A TORINO, RAGAZZI!!!
    Chi può venga, oltre al convegno ci sarà un tour esoterico per la Città Magica…

  4. ciro
    at |

    Mi dispiace che una conferenza con Mike Plato ,Adriano Forgione,Tom Bosco si sia tenuta a 5 km da dove abito , sono un addotto e conosco personalmente Malanga avrei potuto scambiare interessanti punti di vista con tutti voi, la prox volta cercate di fare pubblicita’. saluti ciro

  5. Caterina
    at |

    Che belli che siete!
    Anche per me è stato bello conoscerti! Ho avuto l’onore di stringerti la mano!!!

    Bel convegno, bravi relatori e organizzatori… e complimenti a te Mike!
    Caterina.

  6. maxmerlino
    at |

    Ciao Pegaso!
    Riguardo a quanto ci siamo detti al convegno, potresti trovare interessante questo:
    http://frabuioeluce.myblog.it/archive/2009/12/10/cos-e-il-tempo.html

  7. maxmerlino
    at |

    Ciao Pegaso!
    Riguardo a quanto ci siamo detti al convegno, potresti trovare interessante questo:
    http://frabuioeluce.myblog.it/archive/2009/12/10/cos-e-il-tempo.html

  8. PEGASO
    at |

    Grazie, Max, l’ho già letto… scusa, non ho avuto modo di salutarvi, te e Caterina, dovevo partire prima. Comunque, è stata una bellissima cosa essere presente, mi sono arricchita tantissimo, è stata una conferenza particolare, fatta non da relatore al pubblico, ma da cuore a cuore, niente di formale, ma un vero dialogo, cose che arrivavano direttamente alla coscienza. Ho seguito altre conferenze, questa era diversa, o perché lo spirito in sala era diverso, o perché l’ho percepito io così, non so dire…
    Senza dubbio, l’internet e tutto va benissimo, credo, però, che portare questi messaggi direttamente agli occhi della gente è quasi come per farli palpare, toccare con ll propri sensi l’essenza di questi insegnamenti… qualcosa di molto più efficace, che ti rimane impresso.

    ciao e spero di ritrovarvi ancora
    cristina

  9. maxmerlino
    at |

    Eh Pegaso, o meglio Cristina, dal vero vi sono dimensioni insondabili con la sola scrittura, che sia internet o no.
    Anch’io spero che ci reincontreremo.
    Massimo

  10. PEGASO
    at |

    Su questo non ci piove, solo che di persona tutte queste dimensioni interagiscono dal vivo, vieni in risonanza diretta con la gente, e tutt’un altra cosa, a meno così la sento io. Perché di persona scopri cose del prossimo che magari ti sfuggono in uno scambio di pareri virtuali. Così ti puoi rispecchiare negli altri, scoprire il mondo e te stesso attraverso gli altri.
    Ma qui ci sono tante connessioni, ed è solo la mia percezione, il mio modo di sintonizzarmi con gli eventi, con il viaggio in treno che m’ha fatto riflettere e ancorarmi a un’onda diversa da prima, il parlare con gli amici e gente appena conosciuta – tutto ciò ti gratifica in un insieme di dimensioni. Questo quando i soldi che spendi ti appagano in con una ricchezza di gran lunga superiore.

    un abbraccio

  11. Caterina
    at |

    Gli occhi sono lo specchio dell’Anima. Guardare la persona che hai davanti anche solo per un attimo ti dà modo di capire chi è… e chi sei tu!
    Un abbraccio Pegaso,
    Caterina.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.