IL RISSOSO IRASCIBILE PAPA’ (POPEYE)

Il Sergente Hasrtmann, il duro di FULL METAL JACKET

Il Sergente Hasrtmann, il duro di FULL METAL JACKET

MOLTI QUI CREDONO IN UNA GENERICA FONTE D’AMORE INFINITO, NON CAPENDO IN REALTA’ COME SI MANIFESTI EVENTUALMENTE QUESTO AMORE, E DENIGRANO DIO PADRE PER COME APPARE NELL’ANTICO TESTAMENTO…..

IL MOTIVO PER CUI LO DENIGRANO è PERCHE’ SANNO PERFETTAMENTE CHE QUELl’ASPETTO DI DIO è SCOMODO, PERCHE’ QUEL DIO, SE INTENDI SEGUIRLO, TI SCARNIFICA E MUTA IL TUO ESSERE CON 10.000 TESTATE FRA I DENTI….

A LORO LA CORREZIONE A FINI DI GLORIA FUTURA NON è GRADITA….

LORO VOGLIONO ESSERE EDUCATI A CAREZZE, MA A CAREZZE NON CAMBIERANNO. .POSSONO CAMBIARE SOLO CON PROVE TERRIFICANTI E RINUNCE.

ECCO PERCHE’ VEDI POI UN ATTEGGIAMRNTO DI OSTRACISMO E PERSINO BESTEMMIA VERSO L’ASPETTO IMMANENTE DEL DIO TRASCEMDENTE, IL CUI NOME è YHWH IO SONO…..

QUELLO CHE SEGUIRA’, VI MOSTRERA’ COME PER I FIGLI DI DIO LA CORREZIONE DIVINA ERA RITENUTA FONDAMENTALE, TALMENTE IMPORTANTE DA ACCETTARLA, QUALSIASI FOSSE L’ENTITA’ DELLA PROVA

E PRIMA DI FARLO PONGO L’ACCENTO SU QUESTO PASSO:

Chi corregge un altro troverà in fine più favore di chi ha una lingua adulatrice (Proverbi 28:23)….

E’ PROPRIO CIO CHE HO DETTO A QUALCUNO STAMATTINA, POCO PRIMA DI SCOPRIRE QUESTO PASSO SALOMONICO. HO DETTO A QUESTA PERSONA CHE MI ACCUSAVA DI ESSERE DURO E DI NON USARE IL CUORE:

sei in un limbo ora. SE TI VOLESSI MALE DIREI: “MA QUANTO SEI BRAVA…QUANTO SEI BELLA”. IL SERPENTE ADULA, LO SAI? LA SERPE ADULA PERCHE TI VUOLE COSI. DIO PADRE TI AMMAZZA, TI STENDE DI BOTTE FINCHE NON COMPRENDI. CON CHI LOTTA GIACOBBE TUTTA UNA NOTTE? CON L’ANGELO DI DIO.L’ANGELO GLI SUONA UNA MAZZATA TERRIFICANTE SUL NERVO SCIATICO. HAI MAI SOFFERTO DI SCIATICA? è UNO DEI DOLORI PIU VIOLENTI CHE POSSANO ESSERE SPERIMENTATI. UNA VOLTA L’HO PROVATO. QUINDI VUOI CHE SIA SERPENTE CON TE? O MALAK YHWH- ANGELO DI DIO? DIMMI TU. SE VUOI LA SERPE, LA SERPE TI CAREZZA, TI ADULA, E TU NON MUTERAI, NON FARAI UN PASSO IN AVANTI. MA SE VUOI DIO, PREPARATI A SUBIRE. DIO è UN COMBATTENTE CON L’UOMO

ORA…QUAL’è QUESTA FONTE AMOREVOLE DI CUI STANNO QUI A PARLAR TUTTI, RIEMPIENDOSI LA BOCCA DI VANITA’ E STRONZATE? NON è IL SERPENTE?

ECCO PERCHE’ DETESTANO YHWH…COME NON ERA SIMPATICO IL SERGENTE HARTMANN, LO YHWH DI FULL METAL JACKET, CHE PERO’ HA AD-DESTRA-TO I SUOI E LI HA PREPARATI A QUELLO CHE DOVEVA VENIRE. NON C’ERA ALTRO MODO….

Se voi signorine finirete questo corso, e se sopravviverete all’addestramento sarete un’arma, sarete dispensatori di morte, pregherete per combattere! Ma fino a quel giorno siete uno sputo, la più bassa forma di vita che ci sia nel globo! Non siete neanche fottuti esseri umani, sarete solo pezzi informi di materia organica anfibia comunemente detta merda. Dato che sono un duro non mi aspetto di piacervi, ma più mi odierete, più imparerete. Io sono un duro però sono giusto: qui non si fanno distinzioni razziali. Qui si rispetta gentaglia come negri, ebrei, italiani o messicani! Qui vige l’eguaglianza: non conta un cazzo nessuno (SERGENTE HARTMANN, FULL METAL JACKET)

Ma a questi adoratori della FONTE BENEVOLA Hartmann non piace…ERGO QUESTI SARANNO IMPREPARATI AD AFFRONTARE CIO’ CHE DEVE VENIRE, PERCHE VIENE SEMPRE.

Pai Mei di Kill Bill

Pai Mei di Kill Bill

COME NON PIACE IL PAI MEI di KILL BILL, CHE DISTRUGGE E FA A PEZZI BEATRIX KIDDO, L’UNICO MODO PER RENDERLA PIU FORTE. BEATRIX ACCETTERA’ LA CORREZIONE DI PAI MEI-YHWH E DA LUI RICEVERA’ IL SEGRETO DELLA MOSSA DEFINITIVA CHE CONSENTIRA’ A BEATRIX KIDDO-ANIMA DI SCONFIGGERE BILL-BELIAL….

DEDICATO A TUTTI QUELLI CHE ADORANO UN’IMPERSONALISSIMA BENEVOLA AMOREVOLE E STRAFOTTENTE FONTE DIVINA…..

IO MI TENGO YHWH…..UN MILIONE DI VOLTE SU UN MILIONE…

POPEYE
IL RISSOSO, IRASCIBILE PAPA’ (POPEYE), IO SONO QUEL CHE SONO

DICONO CHE IL CRISTO SIA VENUTO AD INSEGNARCI IL DIO D’AMORE….MA IN REALTA’ EGLI CI INSEGNO IL DIO DI GIUSTIZIA, IL MELKIZEDEK, IL CUI SACERDOZIO ERA SCONOSCIUTO AGLI EBREI. E SE L’UOMO VUOLE ESSERE AD IMMAGINE DEL SUO DIO, DEVE ESSERE UN GIUSTO.
Matteo 5,20 Poiché io vi dico: se la vostra giustizia non supererà quella degli scribi e dei farisei, non entrerete nel regno dei cieli.

Come dice il Sergente Hartmann: Io sono un duro però sono giusto

SEGUONO CITAZIONI BIBLICHE SULLA DUREZZA DEL DIO DI GIUSTIZIA A FINI SALVIFICI…

Figlio mio, non disprezzare l’istruzione del Signore e non aver a noia la sua esortazione, perché il Signore corregge chi ama, come un padre il figlio prediletto (Proverbi 3:11-12)

Disse il Signore: riconosci dunque in cuor tuo che, come un uomo corregge il figlio, così il Signore Dio tuo corregge te (Deuteronomio 8:5)

Se per nostro castigo e correzione il Signore vivente si adira per breve tempo con noi, presto si volgerà di nuovo verso i suoi servi (2 Maccabei 7:33)

Felice l’uomo, che è corretto da Dio: perciò tu non sdegnare la correzione dell’Onnipotente (Giobbe 5:17)

e dica: «Perché mai ho odiato la disciplina e il mio cuore ha disprezzato la correzione? (Proverbi 5:12)

Certo, come ha passato al crogiuolo costoro non altrimenti che per saggiare il loro cuore, così ora non vuol far vendetta di noi, ma è a fine di correzione che il Signore castiga coloro che gli stanno vicino». (Giuditta 8:27)

È sulla via della vita chi osserva la disciplina,chi trascura la correzione si smarrisce (Proverbi 10:17)

Egli rimprovera, corregge, ammaestra e guida come un pastore il suo gregge (Siracide 18:13)

Chi teme il Signore accetterà la correzione, coloro che lo ricercano troveranno il suo favore (Siracide 32:14)

Chi corregge un altro troverà in fine più favore di chi ha una lingua adulatrice (Proverbi 28:23)

Chi ama la disciplina ama la scienza, chi odia la correzione è stolto (Proverbi 12:1)

Lo stolto disprezza la correzione paterna;chi tiene conto dell’ammonizione diventa prudente (Proverbi 15:5)

Punizione severa per chi abbandona il retto sentiero, chi odia la correzione morirà (Proverbi 15:10)

Chi rifiuta la correzione disprezza se stesso, chi ascolta il rimprovero acquista senno (proverbi 15:32)

Perché tu, Signore, provasti gli uni come un padre che corregge, mentre vagliasti gli altri come un re severo che condanna (Sapienza 11:10)

Signore, nella tribolazione ti abbiamo cercato; a te abbiamo gridato nella prova, che è la tua correzione (Isaia 26:16)

Quando siamo giudicati dal Signore, veniamo ammoniti per non esser condannati insieme con questo mondo (Paolo, 1 Corinzi 11:31)

Allora dirai loro: Questo è il popolo che non ascolta la voce del Signore suo Dio né accetta la correzione. La fedeltà è sparita, è stata bandita dalla loro bocca (Geremia 7:28)

E’ per vostra correzione che voi soffrite! Dio vi tratta come figli, e qual’è il figlio che non è corretto dal Padre? Se siete senza correzione, mentre tutti ne hanno avuto la loro parte, siete bastardi e non figli! Noi abbiamo avuto come correttori i nostri padri secondo la carne e li abbiamo rispettati. Non ci sottometteremo perciò molto di più al Padre degli Spiriti per avere la vita? Dio, infatti, ci corregge per il nostro bene, allo scopo di renderci partecipi della sua santità. Certo, ogni correzione, sul momento, non sembra causa di gioia, ma di tristezza. Dopo, però, arreca un frutto di pace e giustizia a quelli che da Lui sono addestrati (Paolo, Ebrei 12:7)

Tratti in errore dal fluire della buona sorte, gli uomini credono di essere dèi argentati o dorati alla maniera di una moneta falsa, e dimenticano il vero Dio, Colui che veramente è. Ne è testimone Mosè quando dice: “si è ingrassato, si è appesantito, si è gonfiato e ha abbandonato Dio, che l’ha creato” (Deuteronomio 32:15). La punzione operata nello spirito della legge produce un bene perfetto…La festa dell’anima è l’ardente aspirazione a Dio, la fatica coronata da successo…La maggior parte degli uomini considera una grave contrarietà la rinuncia a gonfiarsi e a ribollire di desideri e la necessità di limitarsi e controllarsi, perché trova sia un’amarezza disimparare la passione, mentre proprio questo è fonte di letizia e festa per l’Intelligenza che ama mettersi alla prova…Non lasciamoci quindi fuorviare dal suono delle parole bibliche, ma cerchiamo di intuire il significato riposto cui esse alludono, e diciamo che “Dio umiliò” significa “educò, ammonì, corresse”; e “abbandonò alla fame” equivale non già a “provocò penuria di cibo e di bevanda”, ma “provocò penuria di piaceri e desideri, di afflizioni e di ingiustizie” (Filone, Il connubio con gli studi preliminari XXVIII,159)

IL RISSOSO IRASCIBILE PAPA’ (POPEYE)ultima modifica: 2014-03-26T14:04:41+01:00da mikeplato
Reposta per primo quest’articolo

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.