DIFENDERE IL NEMICO, AGGREDIRE L’AMICO

Lo stesso concetto….

latestMa finché non le avremo salvate, queste persone faranno parte di quel sistema, e questo le rende nostre nemiche. Devi capire che la maggior parte di loro non è pronta per essere scollegata. Tanti di loro sono così assuefatti, così disperatamente dipendenti dal sistema, che combatterebbero per difenderlo. (Morpheus in Matrix)

andre_benjamin_revolver_movie_image__1_Sa cosa ha di elegante questo gioco? Nessuno sa dov’è il nemico. Non sanno nemmeno che esiste. Si annida dentro tutte le loro teste. E si fidano di lui. Pensando di essere lui. Se prova a distruggere lui per salvare loro, loro distruggeranno lei per salvare lui. Ah, è bellissimo amico. Bisogna ammirare anche l’eleganza dell’avversario (Avi in Revolver )

imageGiovanni 19,15 Ma quelli gridarono: «Via, via, crocifiggilo!». Disse loro Pilato: «Metterò in croce il vostro re?». Risposero i sommi sacerdoti: «Non abbiamo altro re all’infuori di Cesare».

 

Quello che emerge dal film REVOLVER di Guy Ritchie è che il principio della Luce e della Tenebra sono nell’anima umana:

Il nemico più grande si nasconde nell’ultimo posto dove guardi. (Giulio Cesare, 75 a.C.)

Una guerra non si può evitare, può solo essere rimandata, a vantaggio del tuo nemico. (Niccolò Macchiavelli, 1502)

AVI rappresenta il PRINCIPIO LUMINOSO NELL’UOMO

Avi: Le abbiamo già salvato la vita una volta, la prossima non lo faremo gratis. La aiuteremo a due condizioni, e non sono negoziabili per noi.
Jake Green: [Pensando tra sé e sé] Ah, vogliono una mazzetta.
Zack: La prima è questa: ti toglieremo tutto.
Jake Green: [Pensando tra sé e sé] Non riuscirete ma a ridurmi in miseria.
Zack: Tu ci darai ogni centesimo che possiedi.
Jake Green: [Pensando tra sé e sé] Questa è una truffa.
Zack: È naturale che tu pensi che noi ti stiamo truffando, ma rifletti meglio e ti renderai conto che non è un trucco. Condizione numero due: tu farai come ti diciamo, senza discutere. e questo include rispondere a tutte le domande che ti verranno fatte.
Avi: Non le resta molto tempo. In realtà lei non ha alcuna scelta. La cosa più sensata da fare, sarebbe chiedere un secondo parere.

Avi: Dove deve nascondersi un avversario?
Jake Green: [Pensando tra sé e sé] Nell’ultimo posto dove guarderesti.
Avi: Sa chi è Sam Gold, signor Green? Dovrebbe. Perché lui lo sa chi è lei. […] Lui è qui dentro. [Indica la testa] E finge di essere lei. […] Lei fa parte di un gioco Jake, fa parte del gioco. Tutti sono nel suo gioco. E nessuno lo sa. E tutto questo, tutto questo è il suo mondo. Gli appartiene. Lo controlla.Lui le dice cosa fare.E quando farlo.C’è lui dietro a tutto quello che c’è stato. Dietro ogni crimine che è stato commesso. E adesso le sto dicendo, che non esiste nemmeno. […] L’abbiamo messa in guerra contro l’unico nemico che sia mai esistito, e lei pensa che sia il suo miglior amico. Più potere pensa di avere nel mondo di Gold, meno potere ha nel mondo reale. Lei è ancora in prigione Jake. Difatto non ne è mai uscito. L’inganno più grande che abbia mai fatto è stato di farle credere di essere lei. Sa cosa ha di elegante questo gioco? Nessuno sa dov’è il nemico. Non sanno nemmeno che esiste. Si annida dentro tutte le loro teste. E si fidano di lui. Pensando di essere lui. Se prova a distruggere lui per salvare loro, loro distruggeranno lei per salvare lui. Ah, è bellissimo amico. Bisogna ammirare anche l’eleganza dell’avversario.Si, abbiamo sempre voluto portarti con noi Jake. Solo che non eri pronto a sentire quanto sarebbe stata dura. Non lo abbiamo fatto perché ci piaci, l’abbiamo fatto perché… noi siamo te.

DIFENDERE IL NEMICO, AGGREDIRE L’AMICOultima modifica: 2016-04-17T11:16:55+02:00da mikeplato
Reposta per primo quest’articolo

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.