BASTA! SIAMO TROPPI

190364_206300602730167_100000506873553_751191_614386_n.jpg

Posto qui un mio contributo-provocazione lanciato su FaceBook qualche giorno fa


Faccio una premessa. Ciò che accade è sempre giusto e perfetto. Se il mondo ormai è alla deriva irreversibile, è GIUSTO E PERFETTO.

Assodato questo, voglio far riflettere stamane e mi rivolgo soprattutto alle donne. Duemila anni fa, all’epoca di Cristo, il mondo contava 250 milioni di abitanti. 2000 anni dopo conta circa 8 miliardi di abitanti. In sostanza 32 volte di più. Diciamo che fino all’inizio del 1800, ossia prima dell’innesco della rivoluzione industriale in Inghilterra, la popolazione mondiale era a livelli tollerabili. Poi dal 1800 fino ad oggi si è settuplicata. La rivoluzione industriale ha creato il fenomento delle megalopoli, e ha stimolato alla riproduzione incontrollata. La pressione sulle risorse alimentari, sui terreni e sull’esigenza di case ha ormai DEVASTATO OGNI ZONA DEL PIANETA.

Qualche tempo fa proprio in Giappone, il primo ministro ha criticato aspramente le donne giapponesi definendole macchine da parto, e invitando le stesse donne a rivedere e a controllare i loro istinti riproduttivi. Mai rimprovero fu più profetico

E sono infine convinto che molte donne non vorranno commentare ciò che ho detto (per carità, anche molti esponenti dell’altro sesso)

Ora tocca a me, e mi rivolgo certamente alle donne in primo luogo, ma anche agli uomini, perchè anch’essi sembrano essere affetti da questo morbo. La natura animale con cui si mescola la nostra natura divina è una bruttissima bestia. L’Uomo PROFANO non si pone minimamente il problema se gli istinti appartengano alla sua vera natura o meno. Già Leopardi aveva giustamente messo in guardia sull’inganno della natura inferiore.

Ora, io lancio un proclama a tutte le donne e di certo mi attirerò gli strali di quelle che hanno già avuto figli e di quelle che vogliono fortissimamente averlo:

FERMATEVI!

ABBIATE RESPONSABILITA’

SIAMO 8 MILIARDI

IL PIANETA ORMAI NON TOLLERA PIU UNA SIMILE POLITICA RIPRODUTTIVA

La natura funziona in un certo modo. Ogni volta che in un ecosistema una specie si riproduce troppo, si innescano equilibri naturali tali da portare la specie a livelli di equilibrio.

Ciò non accade con l’uomo perchè l’uomo è riuscito a bypassare questi meccanismi di auto-aggiustamento. Ma la cosa non può essere perenne e certi meccanismi ormai si sono attivati con violenza inaudita.

Chiedo alle donne di meditare su questo, di smettere di accontentare la natura animale e gli istinti, di smettere di pensare che ognuna di loro ABBIA IL SACROSANTO DIRITTO AD AVERE BAMBINI.

Da un punto di vistra TRADIZIONALE-SPIRITUALE, l’essere umano non avrebbe ALCUN DIRITTO DI RIPRODURSI, perchè genìa bastarda genera altra genìa bastarda. Se ne avvidero due genii, senzxa essere gnostici. Uno era il filosofo mistico greco ERACLITO, e l’altro il filosofo romantico FRANZ VON BAADER. Ho citato costoro per non infilarmi necessariamente nell’imbuto gnostico.

Ma solo dal punto di vista della responsabilità sociale, invito le donne a CESSARE DI PENSARE DI AVERE QUESTO DIRITTO.

Il pianeta vi sta comunicando che NON NE PUO’ PIU, ed è meglio recedere da queste pretese animali, che nulla hanno a che fare col divino.

CHI VUOL ADERIRE AL DIVINO, BLOCCA LA GENERAZIONE CARNALE perchè è detto nella Lettera agli Ebrei su Melkizedek:

SENZA PADRE NE’ MADRE NE’ DISCENDENTI….

Chi vuol tornare all’antica statura divina BLOCCA OGNI IMPULSO ALLA RIPRODUZIONE UMANA PERCHE’ E’ CONSCIO CHE NON HA NULLA A CHE FARE CON L’UMANITA’. EGLI E’ SOPRATTUTTO CONSCIO DEL FATTO CHE RIPRODURSI E’ SOLO UNO STUPIDO TRUCCO DELL’EGO CHE ILLUDE SULLA POSSIBILITA’ DI ESORCIZZARE LA MORTE CREANDO UN ALTRO SE STESSO CARNALE. INVECE COLUI CHE “CAMMINA NELLA LUCE” SA CHE DEVE GENERARE UN ALTRO SE STESSO DALLA SUA ANIMA, E NON CERCA RIPRODUZIONE ATTRAVERSO IL SESSO OPPOSTO, OSSIA TRAMITE UN’ALTRA PERSONA DIVISA IN SE STESSA.

MA NON VOGLIO IMPORRE CERTO UNA VISIONE INIZIATICA AD UNA DONNA PROFANA. CHE LA DONNA PROFANA RIMANGA PROFANA SE LO VUOLE. IN TAL CASO DIRO’ A LEI, IN TERMINI ASSOLUTAMENTE PROFANI,  CHE NEL VOLER A TUTTI I COSTI GENERARE UN FIGLIO, FARA’ SI’, SENZA VOLERLO DI ASSASSINARE LENTAMENTE L’UMANITA’ INTERA….

Evito di menzionare la politica anti-aborto della Chiesa Romana. Quelli sono venduti al Thli da 1700 anni, e il THLI ha bisogno sempre di nuovi corpi onde ingabbiare le anime. Ergo gli atteggiamenti della chiesa in tema di riproduzione non mi meravigliano. Sono semplicemente funzionali alle esigenze degli Arconti.

Ora sta a noi cercare di responsabilizzarco, o sarà la fine imminente. Ciò che è accaduto in Giappone, proprio da quel SOL LEVANTE che è uno dei nomi segreti del Cristo, è un monto per ciascuno di noi. Ma dimenticavo che LA VOCE URLA SEMPRE NEL DESERTO

Seguono diversi commenti:

Lorenzo: Ahimè, credo non ci sia altro da dire. Io è quello che sento intimamente dentro di me, da molto e ci sono tutti i numeri perchè ciò sia reale.

Cosimo: ooooh,finalmente qualcuno mi da ragione!! ; ) condivido lo scritto.

Angela:ma siamo fuori di testa? … che diamine dici?

Biagio: Condivido Mike, una voce che urla nella solitudine 🙂

Mike: Esatto ANGELA…SONO FUORI DI TESTA PER MIA FORTUNA, preferisco uscire dalla mia testa umana e da questo mondo di pazzi scatenati

Angela: non puoi dire certe cose… che ti è successo?

Mike: Non mi è successo alcunchè. NON HO UN MODO DI PENSARE UMANO. CHI VUOLE ACCONTENTARE LA PROPRIA NATURA BASTARDA, AVRA’ LA SUA NATURA BASTARDA. MA CHI SCEGLIE LA PARTE DI LUCE AVRA’ LA LUCE, PRESTO O TARDI.

Azne-Rol: ‎…in quello spazio, fuori dalla mente-umana-secondaria-egoica, esattamente dove ‘tutti’ dovremmo Essere…

Mike: IL PROBLEMA E’ LA SCELTA. COME DICE YHWH: “IO SONO LA VITA E IL BENE…LA MORTE E IL MALE…SCEGLI”. LA VITA E IL BENE NON HANNO NULLA A CHE VEDERE CON LE MECCANICHE E LE LEGGI TIPICAMENTE UMANE. LA NOSTRA NATURA DIVINA E’ TRASCENDENTE RISPETTO ALLA MATERIA. QUESTO MONDO SI REGGE IN PIEDI PERCHE 8 MILIARDI DI PERSONE LO OSSERVANO E VI CREDONO. E’ IL PRINCIPIO DI INDETERMINAZIONE DI HEISEMBERG (fisica dei quanti). SE TUTTI NOI EDECIDESSIMO DI NON CREDERVI PIU, SPARIREBBERO TANTO IL MONDO ESTERNO CHE IL CORPO, OVVERO IL MEZZO CON CUI MUOVERSI IN QUESTA DIMENSIONE DI SOGNO. Perchè ti alteri ANGELA? Leggi dentro la tua anima e vedrai che che LEI non prova il minimo interesse per il mondo. NOI SIAMO I LADRONI DELLA NOSTRA ANIMA.PER VIVERE LA VITA DEL MONDO ATTINGIAMO DALLE SUE ENERGIE. LEI SI IMPOVERISCE E NOI CI ARRICCHIAMO. VERGOGNIAMOCI PROFONDAMENTE.

Pierpaolo: Una Voce già sentita anche nel recente passato…Nulla di Nuovo Sotto il Sole

Angela: non mi sto alterando sono solo rammaricata…

Angela: RAMMARICATA DI COSA? DELLA NOSTRA NATURA ANIMALE? DEL FATTO CHE LA GENTE E’ CHIAMATA “BESTIAME” NELL’ANTICO TESTAMENTO NON A CASO?

Pierpaolo: ..solo una piccola cosa…onde ri-flettere maggior-mente. Senza il tuo venire alla Terra non avresti potuto Cogliere ciò che ora “conosci” nella tua Evol_uzione ahhahaha

Mike: ahhh questo è certo…MA CON ME SI BLOCCA TUTTO IL FLUSSO DELLE SUCCESSIVE NASCITE DAL MIO GENE. E COMUNQUE STO DANDO UN SENSO ALLA MIA VENUTA SULLA TERRA, NON COME LE MANDRIE INCONSAPEVOLI. CAPITOOOOO? SAPETE QUANDO INIZIERA’ IL GIUDIZIO? E’ SEMPLICE…QUANDO UNA CATASTROFE PLANETARIA CI FARA’ FUORI TUTTI. A QUEL PUNTO LE ANIME NON POTRANNO PIU INCARNARSI E SARANNO RADUNATE PER IL GIUDIZIO. CI ARRIVA ANCHE UN BAMBINO

Elena: No, c’è qualcosa che non va….ci devo riflettere….credo che le risorse se non fossero solo in mano a pochi basterebbero per far vivere bene tutti

Anna: LA RELIGIONE CATARA AVEVA CAPITO TUTTO…PER QUESTO SONO STATI STERMINATI…

Angela: brava Elena, sei sulla strada giusta… noi siamo considerati animali perchè abbiamo dimenticato che più degli animali mortali abbiamo intelligenza e ragione… e se riuscissimo a farne uso in maniera conveniente, non differiremmo dagli immortali..Il verbo è l’immagine dell’Intelligenza, l’Intelligenza è l’immagine di Dio, il corpo è l’immagine dell’idea, l’idea è l’immagine dell’anima. Ciascuno degli intellegibili è un’essenza, e la loro essenza è l’identità

Mike: ELENA…QUELLO CHE HAI DETTO NON C’ENTRA NULLA CON QUANTO SCRITTO DA ME SUL PROBLEMA DELL’ABNORME SVILUPPO DEL “BESTIAME UMANO”…NON NASCONDETE LA TESTA SOTTO LA SABBIA COME FANNO GLI STRUZZI. OGNUNO SI ASSUMA LE SUE RESPONSABILITA’. QUI SENTO TROPPO PARLARE DI SPIRITUALITA’ MA POI VEDO GLI STESSI CD. SPIRITUALI AFFONDARE NELLA LORO COMODA E TRANQUILLIZZANTE VITA BORGHESEvenerdì alle 12.56 ·

Anna: Caro Mike sono perfettamente daccordo con te! Ho due figli splendidi ma se tornassi indietro, con la conoscenza che ho oggi e con le condizioni spaventose del mondo, non mi riprodurrei più. Mio figlio maggiore, che è fuori da qualuque credo, 25enne è molto più sensato poichè mi ha chiaramente detto di non voler procreare per non aumentare le sofferenze umane.

Mike: MA SI SAPPIA CHE QUESTA E’ CONDIZIONE NECESSARIA E NON SUFFICIENTE.OCCORROPO POI ANCHE ALTRE COSE

Emanuele:questo discorso sarebbe da farlo ai cinesi… (con tutto il dovuto rispetto per loro)

Mike: CERTO…MA VALE PER TUTTI. E’ NOTO CHE OVE VI SIANO CONDIZIONI ECONOMICHE INSODDISFACENTI E MANCANZA DI SISTEMI PREVIDENZIALI, LA GENTE FACCIA PIU FIGLI PER GARANTIRSI CHE QUALCUNO BADI A LORO DURANTE L’ETA’ ANZIANA…MA VALE PER TUTTI NOI…e ripeto…mi voglio mantenere solo nella sfera profana.Perchè se parlo di quella spirituale, sono costretto a spezzare le corna a molta gente

John: Perfettamente d’accordo con Mike…E se proprio non riuscite a condurre una vita di castità, potete anche farvi sterilizzare…Non costa molto e ormai é un intervento quasi sicuro…Il bestiame ha raggiunto dimensioni incommensurabili dai tempi del Diluvio Universale..Anche se devo correggerti Mike perché allo stato attuale l’allevamento ha raggiunto i 6,8 miliardi di esemplari…

Mike:John….6,8 UFFICIALI! ma non ufficiosi perchè siamo di più. Inoltre leggo qui GIOBBE 35:11: “IL DIO CHE CI RENDE PIU ISTRUITI DELLE BESTIE SELVATICHE E PIU SAGGI DEGLI UCCELLI DEL CIELO…..”. FATE ATTENZIONE CHE L’ANTICO TRESTAMENTO E’ PIENO DI QUESTE METAFORE: IL BESTIAME SELVATICO SONO GLI UOMINI, GLI UCCELLI DEL CIELO SONO GLI ARCONTI. E’ DETTO CHE I PATRIARCHI ACCUDIVANO IL BESTIAME. E’ DETTO CHE CRISTO RADUNA LE SUE PECORE.SIAMO BESTIE…VOLETE METTERVELO IN TESTA O NO? EPPURE SIAMO ANCHE BEN ALTRO. SE MELKIZEDEK NON VI FARA’ PIANGERE PRIMA CON LA SUA TERRIBILE LUCE, LO FARA’ DOPO. MOLTO MEGLIO CHE SIA PRIMA

Eleonora: ma ti sei chiesto se abbiamo bisogno di tutta questa energia???? cosa centra la popolazione con la terra che non ne può più!!non ne puo più mica perchè siamo troppi ….cmq ogni donna ha il diritto di mettere al mondo un figlio …magari uno potrebbe pensarci 2 volte per la triste società in cui viviamo ma perchè siamo troppi mi sembra fuori luogo …

Angela: del resto anche tu mike sei poco spirituale e molto terrestre e materiale…

Mike: Certoooooo.ecco che piovono le critiche che mi attendevo…Avanti così. Quando li tocchi sul nervo scoperto saltano tutti come cavallette.ELEONORA…MA CHE RAZZA DI DISCORSI CONTRADDITTORI MI VIENI A FARE? SE FOSSE COSI’ COME DICI TU POTREMMO ESSERE ANCHE 25 MILIARDI, E QUALE SAREBBE IL PROBLEMA? VOI SIETE MIOPI ANCHE SOLO DA UN PUNTA DI VISTA MERAMENTE PROFANO!

Angela: l’unico problema da risolvere è la testa non la coda… sono i metodi che ci stanno portando alla rovina… dobbiamo cambiare il sistema di vita… non fermare le nascite… ma scherziamo? e poi se continuate a pensare in negativo fate il gioco di chi ci vuole schiavi… date forza agli arconti giusto Mike? E poi la storia dei catari, infatti non procreavano quindi erano destinati a non esistere più… si sono annientati da soli…

John:Scusa ma questa non la posso digerire….Già immagino Mike che cerca di placarsi…I Catari si sono annientati da soli??? Ma che stai dicendo??

Eleonora:ma oggi nasce un bambino stasera muoiono 2 anziani secondo me il problema non esiste !le persone ci pensano 2 volte prima di fare i figli non mi sembra che ci siano famiglie numerose come 50 anni fà! …cmq puoi stare tranquillo e penso che tu lo sappia che da ora in poi ci saranno molte più morti che nascite !(vedi giappone e varie guerre )sei te secondo me che ti poni il problema !la nostra terra non regge più perchè ne abusano a scopo di lucro !!!!non perchè siamo troppi !se una persona(o un anima) viene al mondo è perchè doveva nascere perchè è giusto cosi…angela ha ragione cosi facciamo gioco a chi ci vuole davvero eliminare !

John:Hai mai sentito parlare di Crociata Albigese e Santa Inquisizione??

Angela:tu mi sa che non hai capito il senso di ciò che ho scritto

John:Ho capito benissimo dove volevi andare a parare…Allora ti dico che anche la pratica dell’endura non basta ad estinguere un’intera tradizione sacra nel giro di pochi secoli…Ancora oggi in India viene praticata dai Giainisti che a differenza dei fratelli Catari non hanno mai subito persecuzioni o stermini…In ogni caso fino a quando ci sarà un numero sufficiente di nascite, riusciremo sempre a colmare il vuoto lasciato da quei disperati costretti a suicidarsi con un atto di violenza…

Piergiacomo:ogni uomo e ogni donna sulla faccia della terra ha il diritto intrinseco in quanto SPECIE ANIMALE di procreare. l’ “arrivare al divino” è un percorso puramente spirituale che non ha nulla a che vedere con la nostra natura fisica… e se haimè e come dici tu si rischia sovrappopolazione e l’ulteriore aumento dello sfruttamento delle risorse che porterebbero poi ai vari problemi relativi alla nostra madre terra e quindi alla nostra sicurezza… (cfr uno a caso… il nucleare in giappone) …ben venga l’estizione! si vede che poi la nostra specie non era poi destinata a questo divino se si è autodistrutta! …ma non possiamo e non dobbiamo MAI rinnegare il nostro desiderio di mettere il destino della terra e del nostro spirito collettivo nelle mani delle generazioni future… i nostri figli…

Eleonora: mike a questo punto andrebbero eliminati gli elementi negativi che vivono nel potere e ci ritengono marionette e fanno della terra quello che vogliono e avanzano con la tecnologia solo per soldi perchè noi non ne abbiamo bisogno ma ci fanno capire che è cosi e chi ci stà porta avanti il loro gioco….ora però io credo che tutto alla fine abbia un suo perchè e che un domani chi dovrà pagare pagherà!!

Umberto:Si comment!!! Dato che sono un emerito ignorantone gradirei una spiegazione chiara di un passo della sua nota:Da un punto di vistra TRADIZIONALE-SPIRITUALE, l’essere umano non avrebbe ALCUN DIRITTO DI RIPRODURSI, perchè genìa bastarda genera altra genìa bastarda. Grazie!!!!!

John:Alla domanda di Salomé:”Fino a quando avrà potere la morte?” il Signore rispose: “Fino a quando voi donne partorirete!” …Lo stesso Salvatore disse: “Io sono venuto a distruggere le opere femminee” E Salomé disse: Dunque ho fatto bene a non partorire!” E il Signore rispose:”Mangia di ogni pianta,ma non mangiare di quelle che hanno amarezza”. Dal Vangelo greco degli Egiziani

Umberto:CHE LA DONNA PROFANA RIMANGA PROFANA SE LO VUOLE. IN TAL CASO DIRO’ A LEI, IN TERMINI ASSOLUTAMENTE PROFANI, CHE NEL VOLER A TUTTI I COSTI GENERARE UN FIGLIO, FARA’ SI’, SENZA VOLERLO DI ASSASSINARE LENTAMENTE L’UMANITA’ INTERA….non le sembra di calcare un poco troppo la mano???

Umberto:ASSASSINARE LENTAMENTE L’UMANITA’ INTERA…muble muble……ma è un libro che dice queste cose????stiamo parlando di un libro allora????? e che libro è??scusate sempre l’ignoranza??? .Lo stesso Salvatore disse: “Io sono venuto a distruggere le opere femminee” MI spiegherebbe anche questa???

Mike:Esatto Umberto, citando il Cristo gnostico hai messo il dito nella piaga.Il discorso richiederebbe una grandissima elevazione spirituale

Umberto:non l’ho citato io!!!io chiedo solo dei chiari chiarimenti!!!

Jes:Mike c’è da sottolineare anche un altro dato , sempre a livello profano: La causa della sovrappopolazione è anche la bassa mortalità. Molto di più della riproduzione fa danno l’eccessivo attaccamento al vivere delle persone. Pensa ai cattolici che ti farebbero vivere attaccato ad una sonda fino a 100 anni!!! Come se quel sondino fosse veramente un volere di Dio.

Mike:Jes…questo è giusto, sacrosanto. Ma cosa fai? Li uccidi perchè campano fino a 100 anni?  Occorre PREVENIRE e non CURARE

Piergiacomo:..siete completamente pazzi

Mike:LI UCCIDI PERCHE CAMPANO FINO A 100 ANNI? era una domanda, non un’affermazione, altrimenti qui mi prendono per uno che fa REPULISTI. Piergiacomo…che tu dica che siamo completamente pazzi NON TI RENDE NORMALE. Ci siamo intesi? Noi siamo pazzi perchè abbiamo una visione che va oltre le esigenze inutili della razza umana. Tu sei pazzo, per quel che mi riguarda, perchè SEI IMMERSO NELLA CORRENTE. LA RAZZA UMANAE’ UTILE QUANDO DECIDE DI FARE IL SACRIFICIO E TOGLIERSI DI MEZZO PER RIVITALIZZARE L’AGONIZZANTE ANIMA. MA QUANDO DECIDE SCIENTEMENTE DI ESSERE COME DIO E DI NON RICONOSCERE L’IMMAGINE E SOMIGLIANZA, ALLORA ESISTE O NON ESISTE NON FA DIFFERENZA IN TERMINI DIVINI

Jes: Piergiacomo, questi discorsi li affrontano anche scienziati e politici. Anche solo da un punto di vista delle risorse è innegabile che incentivare la proliferazione è firmare la condanna a morte per la razza umana.

Jes:mike: non credo che anche se un decimo della popolazione(che è gia molto) smettesse di fare figli , inciderebbe a livello demografico. Comunque tornando sulla terra, la questione non è il numero di figli, ma l’impatto. Avere due figli a LA non è la stessa cosa di averne dieci in un villaggio africano.

Mike:Jes…qui non sono d’accordo. Non viviamo più nè mentalmente nè fisicamente in città-stato o stati-nazione, ma in un villaggio globale. Siamo tutti talmente interconnessi che quello che accade dall’altra parte del globo lo avvertiamo anche noi il giorno dopo. Per cui occorre non più ragionare arroccatti negli interessucoli di nazione, ma come RAZZA UMANA e porci la domanda: COSA STIAMO FACENDO? DOVE VOGLIAMO ANDARE? VOGLIAMO CONTINUARE CON QUESTO MODELLO DISTRUTTIVO? LO DICO A TUTTI: PER QUESTO QUANDO EGLI VENNE…NON LO RICONOBBERO. E OGNI VOLTA CHE PARLAVA PER SFERZARE LA NATURA UMANA, LO PRENDEVANO PER PAZZO. ALCUNI DI VOI LO CROCIFIGEREBBERO PER LA SECONDA VOLTA….E’ IL THLI NELL’ANIMA CHE SI ERGE A GUARDIANO IMPLACABILE DEGLI INTERESSI UMANI. ALCUNI DI NOI SONO VENUTI QUI PER COMBATTERE IL GRANDE DRAGO, E NON SE NE ANDRANNO DI QUI FINCHE’ NON LO AVRANNO STERMINATO! L’umanità attende un nuovo Cristo nella speranza che vi sia un nuovo sacrificio e vi sia una salvezza a buon mercato. Alcuni di noi hanno compreso che non vi sarà nessun Cristo se noi stessi non andremo su quella croce a crocifiggere la nostra natura UMANANIMALE. MA COME SEMPRE IL PROBLEMA E’ A MONTE. LA RAZZA UMANA E’ TOTALMENTE PREDA DEGLI SCHIVISTI MENTALI. NON E’ UNA DONNA A DECIXDERE DI VOLE PROCREARE, MA QUELL’IMPULSO VIENE DALLA NATURA THLI CHE E’ NELL’ANIMA

Jes: Io intendevo nel senso profano del consumo di risorse energetiche e di conseguenze per l’ambiente. E’ un discorso terra -terra, ma era in funzione di un ragionamento che ormai molti prendono in considerazione. Siamo vacche all’ingrasso che vengono munte in continuazione però anche in questa terra c’è una gerachia fra gli uomini , nel senso che ci sono alcuni che si ritengono superiori e decidono chi deve sopravvivere e chi no. Alla fine il desiderio escatologico verrà soddisfatto artificialmente così come quello messianico.


Riccardo:E’ tutto il giorno che leggo ciò che hai scritto e le risposte degli utenti, Mike …. Tu giustamente la definisci ‘provocazione’ ed è forse l’unico modo per creare attenzione (siamo abituati a tanti finti schiamazzi da non accorgerci delle trombe quando squillano) …. io, dopo diverse ore di botta e risposta, definisco ciò che scrivi coraggio. Sia ben chiaro, non mi interessa adulare o altro. Mi rendo conto che, se provo a scendere in profondita, unendo quel poco che ho appreso e quel poco che l’intuito mi dona ….‎’Eliminando’ completamente il nostro attaccamento materiale possiamo ambire alla croce….tutto il resto a livello di riflessioni filosofiche, spirituali, materiali, egoiche ….. è un voler continuare a sguazzare nello stagno di pochi centimetri d’acqua ….. trovare la lucidità per seguire questo percorso, può essere ….. trovare il coraggio per perpetrarlo, impresa ….capire che non è la forma ma il contenuto!

Katia:tanti hanno deciso di non avere figli…paura,consapevolezza,egoismo, o un pò di preveggenza…è tanti anni che penso non sia più il caso



 


    BASTA! SIAMO TROPPIultima modifica: 2011-03-20T16:42:00+01:00da mikeplato
    Reposta per primo quest’articolo

    81 Responses

    1. uruz
      at |

      Caro Mike,
      il tuo sacrosanto intervento sul problema della sovrappopolazione,che non prendo da un punto di vista esoterico, dovrebbe essere scritto in cinese,indiano, arabo e portoghese ed indirizzato a tali popoli.
      Di sicuro non agli italiani che hanno un tasso di natalità pari a zero.

    2. Chiara Rovigatti
      at |

      In realtà penso che il contributo di Mike abbia sollevato l’argomento dell’alto tasso di natalità per parlare, invece indirettamente, della condizione in cui si trova l’essere umano da quando non abita più la sua Patria Celeste. Ma, dai commenti che ho letto, ben pochi hanno inteso veramente dove Mike volesse andare a parare. Vediamo se riesco a comunicare quanto, secondo me, sta sottinteso.
      La carne nasce dalla corruzione per opera degli Arconti: è la nostra prigione che ci impedisce di ritornare alla nostra Origine, la Patria Pleromatica. Quindi, da tutto ciò si evince che il nostro corpo fisico non è un corpo di vita bensì di morte di cui ci riesce quasi impossibile disfarci proprio perché dotato di una feroce forza di volontà che noi scambiamo per vita. Così come scambiamo per vita la procreazione che non è altro che perpetuazione di una prigionia infinita.
      In questo mondo niente è necessario per il nostro Reale Essere, perché il nostro Reale Essere non è di questo mondo. Noi siamo degli esiliati. Noi umani quindi scontiamo questa infelicità, ma nell’infinita Misericordia e Giustizia divine, a noi è stata data la possibilità – se lo vogliamo – di entrare in contatto con il Logos. Se si evita di procreare si evita di fornire vittime al Re di questo Mondo, si evita di collaborare con la sua opera maligna. Copulare non è unirsi con il Divino: il Divino (se lo si possiede) è IN noi non fuori di noi, e perciò non abbisogna di alcun intervento esterno per creare quella che viene definita l’Unione Mistica. La caduta edenica, qualsiasi ne sia stata la causa, ha portato alla scissione in 2 sessi di quella che all’origine era l’androginia dell’Adam Qadmon e, visto che se vogliamo ritornare alla Patria da cui siamo venuti dobbiamo ricreare quella androginia in noi stessi, va da sé che tale operazione non sia possibile con un atto esterno a noi.
      Gli Arconti ci hanno fatto credere che il reale fosse il fuori, mentre in realtà esso è il dentro. E noi ci abbiamo creduto. E ci crediamo ancora. Il Mondo è creazione del sub-creatore e non è uno strumento evolutivo finalizzato al miglioramento delle Scintille cadute: è il regno del Boia Cosmico da cui fuggire il più lontano possibile. Non lo dimentichiamo mai. La voglia di maternità è la subdola spinta della Natura (Naturata) per perpetuare se stessa in continuazione e a nostre spese: a lei (alla Natura) poca importa del sorriso di un bimbo o della melensa spinta alla riproduzione che instilla nelle femmine della specie, a lei interessa far sì che nuovi corpi le permettano di esistere. Ma questi corpi sono dei sarcofaghi per l’Anima che, per liberarsene una volta incarnata, dovrà soffrire dolori inimmaginabili (sempre che ci riesca…). Questi sono i veri dolori del parto (dell’Anima) che YHWH preannunciò ad Eva.
      Qualcuno, forse, potrà obiettare ricorrendo a quanto disse Gesù quando affermò il noto: “Lasciate che i pargoli vengano a me…”. Bene, QUEI pargoli NON sono i bambini intesi come infanti, bensì i nuclei divini scissi dall’Unità originaria al momento della caduta, e che dovranno ricomporsi e ritornare da dove sono venuti.
      Chiara

    3. julian
      at |

      CONCORDO! giungere però alla castità assoluta è una conseguenza di uno stato di grazia raggiunto, non può essere solo una pratica cui forzarsi;se così fosse anche le caste vecchiette che vanno in chiesa sarebbero delle illuminate….ci si può sforzare, ma innanzitutto si deve comprendere …solo allora non ci sarà più costrizione bensì trascesa dell’elemento bestiale!

    4. Andrea
      at |

      Ragazzi, fate leggere questo post anche alle vostre madri… chi vuole intendere intenda.

      Il problema non è che siamo troppi, ma semplicemente che le risorse sono gestite male e da pochi.

      Poi scusate, si potrebbe risolvere il problema con un bel suicidio di massa…

      CHI DI VOI VUOLE ESSERE IL PRIMO??

      Baci.
      Andrea

    5. Andrea
      at |

      Dimenticavo…

      Questa è una domanda per Mike.
      Parli sempre di uccidere l’ego, allora perchè senti la necessità di mettere la tua foto con quella bella espressione da “piacione” sul forum? Non è ego anche questo?

      Non ti arrabbiare! Semplicemente sono cose che sfuggono alla mia logica.

      Inoltre…
      Faccio riferimento alla PISTIS SOPHIA a te tanto cara.

      E’ scritto che il numero degli eletti è già definito. Non uno di più non uno di meno.
      Ergo:
      -se sono un eletto, allora qualunque cosa faccia, anche essere felice sulla terra, non cambia la mia condizione di eletto
      -se non sono un eletto, allora qualunque cosa faccia non cambia la situazione di dannato. Di conseguenza meglio godersi la terra visto che dopo per me non ci sarà solo sofferenza.

      Ciao.
      Andrea

    6. mike plato
      at |

      Andrea…sei illuminante…SUICIDIO DI MASSA. Se fosse così semplice, singolarmente mi sarei già suicidato io. E’ evidente che non comprendi minimamente certe logiche carmiche-energetiche-vibrazionali e del perchè la nostra coscienza si fa veicolare da un corpo di carne e non da un indistruttibile CORPO DI LUCE.

      Lasciamo stare.

      Rispondo a URUZ. Che le donne italiane ne facciano meno, poco importa. Vedo che continuate a ragionare in termini nazionalistici o meglio di stati-nazione, come seil mondo non fosse un enorme giardino interconnesso ma una serie di corpi indipendenti. QUESTO INVITO E’ RIVOLTO A TUTTI: FERMIAMO LA BASTARDISSIMA RAZZA UMANA!

    7. Andrea
      at |

      Caro Mike, non decidere tu cosa comprendo o posso comprendere.
      La mia è una provocazione per chi sa solo parlare, ma non ha il coraggio di mettere in pratica.

      Inoltre parli con una persona che già ad 8 anni si chiedeva perchè ci riproducessimo visto che siamo solo carne da macello. Che strano, eh? e senza aver letto nulla sulla gnosi!

      Sai quando smetto di farmi questa domanda? Ogni volta che nasce un artista. L’arte veicola l’uomo verso Dio più delle parole. Anche delle tue parole.

      Un’altra domanda.

      Una volta, in un tuo post, scrivesti che ti dispiaceva che nessuno ti dicesse almeno grazie per il lavoro che fai con questo forum.

      Ma non è il Cristo che dice: “presta i soldi a chi non può ridarteli”, “dona senza ricevere”?

      Di nuovo penso che il tuo demone sia proprio il tuo ego.

      Come il mio demone è una smisurata pigrizia.

      Baci.
      Andrea

    8. mike plato
      at |

      INFATTI NON HO MAI CHIESTO DENARO MA ALMENO UN GRAZIE…E MAGARI DI GIORNO IN GIORNO SI CRESCE E L’EGO LENTAMENTE SPARISCE….

      E QUELLA FOTO L’HO INSERITA PERCHE’ NEL PRIVATO QUALCUNO ME LO HA CHIESTO PERCHE’ DICEVA CHE MI NASCONDEVO E NON CI METTEVO LA FACCIA!

      CAPITO ANDREA?

    9. Andrea
      at |

      Infatti un ‘GRAZIE’ vale più del denaro. E proprio per il suo valore che non bisogna chiederlo nè pretenderlo.

      Continueresti a scrivere su questo forum anche senza ritorno alcuno?
      Io penso di sì. Lo fai perchè senti di doverlo fare. E questo ti fa onore.
      Ma spesso il tuo umore sanguigno straripa e rovina il raccolto.

      Questo forum è la tua FACCIA. La tua foto è una facciata.

      Ciao.
      Andrea

    10. riccardosurf
      at |

      La disanima di Chiara Rovigatti, direi, esplica semplicemente e bene una ‘linea di fondo’ che probabilmente è sottintesa da Mike nella sua ‘provocazione’.
      Consiglio di allegarla in calce al tuo post su Fb, Mike. La semplicità d’esposizione può ‘aiutare’ chi si ferma all’esteriorità a comprendere che il fine ultimo del tuo dire non è lo sterminio delle masse ma il prendere possesso della materia da parte del LUZ e quindi trascenderla, permettendo ai ‘nuclei divini’ (cito Chiara) la ri-unione.
      Provo ad immaginare il tuo pensiero Mike….il troppo spiegare , il rendere tutto estremamente palese cancella di per se l’atto primo dell’uomo materiale di oggi verso la luce, cancella lo stimolo a scendere in profondità ed accendere una prima propedeutica candela al fine d’iniziare a vedere …. è vero in parte…..

    11. rsrersfs
      at |

      Hai LEGGERMENTE sbagliato nazione per fare questo appello.

      Sono ben altri i popoli che dovrebbero(secondo il neomaltusianesimo mikeplatiano)
      fare meno figli,specialmente quelli non occidentai.
      Ma è sempre così prima dei rovesciamenti.
      I popoli poveri fanno una marea di figli che andranno,
      col numero e con la cazzutaggine di chi ha fame
      a fare le scarpe dei 4 gatti viziati degli ex popoli ricchi e padroni.

    12. mike plato
      at |

      RSRERSFS

      Che siano poveri non comporta che tu li debba giudicare CAZZUTI…perchè magari nella prossima esistenza nascerai tu tra i CAZZUTI, proprio perchè li hai giudicati tali.
      TU DOVRESTI VERGOGNARTI, HAI UNA BENDA SUGLI OCCHI, UNA BENDA CHE TI SEI MESSO DA SOLO. PERCHE?

      E’ SEMPLICE…UN UOMO SAGGIO SA BENE CHE I PAESI OCCIDENTALI VAMPIRIZZANO QUELLI POVERI, COSI COME NELLO STESSO AMBITO OCCIDENTALE POCHI RICCHI VAMPIRIZZANO TUTTI GLI ALTRI.

      E TU TI PERMETTI DI CHIAMARE CAZZUTI LE VITTIME DEI VAMPIRI? A PRESCINDERE DA SITUAZIONI CARMICHE?

      IL MIO PROCLAMA VALE PER L’INTERA RAZZA UMANA. FATE COME I POLITICI: NON E’ MAI COLPA PROPRIA MA SEMPRE ALTRUI. L’INVITO VALE ANCHE PER LE DONNE ITALIANE! PUNTO

    13. lestat
      at |

      Io, come formazione, ho assimilato il fatto che – nel mysterium – chi nasce e chi fa nascere sono responsabili in solido….Colpa: degli uni o degli alltri? Dato che dal nulla nulla, chi continua a precipitare?

    14. Andrea
      at |

      Ciao Lestat, il tuo nick si riferisce proprio a quel Lestat de Lioncourt, a quell’uccisore di lupi che bevve il sangue di un neonato sul sagrato di una chiesa?

      Ciao.
      Andrea

    15. rsrersfs
      at |

      “cazzuti” significa duri,forti,decisi.

      Alla luce di questo la risposta non ha troppo senso……….
      Anche perchè dalle mie parole(se si capisce il siginficato delle stesse)
      si trae un quadro in cui i poveri sono la parte positiva,”protagonista”
      mentre gli occidentali(come siamo diventati) sono gli sfruttatori
      mosci e viziati.

      Quindi i discorsi sullo scaricabarile(insieme agli immancabili
      discorsi su rinascite e karma) c’entrano poco.

      Resta però il fatto che gli occidentali facciano pochissimi figli,
      quindi l’appello andrebbe fatto su “skyline africa” o “skyline cina”.

    16. riccardosurf
      at |

      Idea geniale ….. torniamo a suddividere e dividere …. altro che ritorno all’Uno. “Skyline Africa” e “Skyline Cina” non sono male come base di partenza ….
      ah ah ah scusate se finisco ridendo. Dibattiti del genere, e la memoria mi si ravviva (incredibile), mi riportano alle sfide lessicali dei tempi dell’asilo.
      ‘Mio papà ha la macchina più bella di quella del tuo’ – ‘Si ma mio papà ha le calze più lunghe’ – ‘Si ma io se serve chiamo l’uomo ragno’ – ‘Siiiiiii l’uomo ragno, guarda che il mio papà conosce Tarzan’….. ed intanto, il tempo concessoci per il gioco si esauriva, e si tornava seduti a ‘fare i lavoretti’ al chiuso con un senso di rancore e rammarico per non essere stati più scaltri e bim bum bam …
      Ho la stessa impressione, oggi…. ‘Quello che dico io è più gusto di quello che dici tu’ …. ‘No! Quello che dici tu ha a che fare con gli abitanti dell’estremo oriente ma quella parte che arriva fino al mar giallo e poi basta perchè oltre già non serve’ …. ‘No…’ ….. ‘No…’ ….
      E quando ci faranno tornare in classe, al chiuso, obbligati a ‘fare il lavoretto’ imposto dall’educatrice, il tempo concesso per scoprire qualcosa di nuovo e costruttivo per noi, tramite l’esperienza personale del ‘gioco’ sarà finito e noi saremo rimasti gli stessi…. Questo è il meccanismo ‘occulto’ che governa sin da bambini i nostri corpi. La mente opera da perfetto carceriere e togliendo il guinzaglio all’abbaiante ego, impedisce ai ‘pargoli’ di prendere possesso del piccolo corpo materiale in cui sono imprigionati. Il piccolo corpo materiale cresce e lo strato di materia è sempre più pesante da spostare, e lo strato di condizionamenti dell’ego sempre più fitto ed intricato ….. E NOI PERSI IN UNA DISCUSSIONE CHE NON PERMETTE AI PARTECIPANTI DI PROCEDERE VERSO L’ALTO, O VERSO IL BASSO, DIPENDE DA COME LA VOLETE VEDERE ….
      L’unica persona che si è occupata nel rendere costruttivo un personale sviluppo ed esplicazione dello scritto di Mike, è stata Chiara. Tutte le altre parole hanno tenuto in considerazione solamente l’aspetto materiale della questione …. ma è ora che ‘scendiate’ al livello inferiore portandovi una candela (non c’è energia elettrica ovunque) ed anche se siamo tutti convinti di poter irradiare Luce eterna, siamo ben lontani dal sapere dove si trova l’interruttore (parlo per me ma ho come l’impressione….).
      Il resto è tutto tempo che vi avvicina iniquamente alla fine della ricreazione ….

    17. gan 867
      at |

      ahahahaah mai riso tanto!!!!Bastardo di un mike fai il favore al mondo di eliminarti così saremo uno in meno!!!Quanti luoghi comuni…ma lascia che sia!!!Sto’ in south africa e ti giuro che anche il più povero di questo stato sta molto meglio del tuo cervello intasato da pippe…se la natura vorrà eliminarci lo farà senza che arrivi tu a darci moniti a smettere di procreare!!ahhaahah che post insulso…….sei ricaduto nel tuo nigredo!!!ahahah

      ps gli struzzi non mettono la testa sotto la sabbia…informati e vivi di più invece di impipparti il cervello!!!ahaahhhahaha

    18. mike plato
      at |

      GAN 867….

      IO VIVO E VIVRO’ MOLTO DI PIU DI QUANTO VIVI TU, DI QUESTO STANNE CERTO….

      NON VAL LA PENA NEANCHE DI RISPONDERTI.

      E A RICCARDO: SIAMO CIRCONDATI DA PROVINCIALOTTI OLTRE CHE PROFANI, CHE NON RIESCONO A GUARDARE NEANCHE AD 1 cm DAL PROPRIO NASO.

      CHIARA HA COMPRESO MEGLIO DI CHIUNQUE DOVE VOLESSI ANDARE A PARARE, MA QUANDO ENTRANO NEL BLOG CERTE TESTE DI RAPA INVOLUTE, ACCADE QUESTO E ALTRO.

    19. mike plato
      at |

      GAN 867….

      IO VIVO E VIVRO’ MOLTO DI PIU DI QUANTO VIVI TU, DI QUESTO STANNE CERTO….

      NON VAL LA PENA NEANCHE DI RISPONDERTI.

      E A RICCARDO: SIAMO CIRCONDATI DA PROVINCIALOTTI OLTRE CHE PROFANI, CHE NON RIESCONO A GUARDARE NEANCHE AD 1 cm DAL PROPRIO NASO.

      CHIARA HA COMPRESO MEGLIO DI CHIUNQUE DOVE VOLESSI ANDARE A PARARE, MA QUANDO ENTRANO NEL BLOG CERTE TESTE DI RAPA INVOLUTE, ACCADE QUESTO E ALTRO.

    20. lestat
      at |

      Vorrei fare osservare, sulla scorta di quello che diceva Chiara, che sicuramente non ci serve nulla del mondo esterno, ma nello stesso tempo, per non arrivare ad un solipsismo, dobbiamo ricercare gli stimoli giusti anche nell’esteriorità al fine di avere lampeggiamenti. L’amore tra uomo e donna, se non viene deviato dal circuito animale, sarebbe auspicabile: finchè non si passa il guado, non possiamo esimerci dagli obblighi ragionevoli verso il mondo che ci ospita. All’interiorità si può arrivare solo mercè l’esteriorità, nel modo GIUSTO. Il viaggio inizia verso il basso per poi risalire. Usando il mondo, cercando di non farsi usare. L’aria la usiamo tutti per respirare, anche se fa parte del mondo arcontico.

    21. Andrea
      at |

      Io invece vorrei far notare che per i post come questo, che prendono la pancia, ci sono tanti interventi “di pancia”. Risponde chiunque. Tutti con la solita minestra della caduta, della lotta arcontica, dell’illusione della vita ecc…ecc..

      Ma su argomenti che richiedeno una vera Conoscenza, come il post sulla Cabala, non risponde nessuno.

      Ciao.
      Andrea

    22. Luigi
      at |

      Interessante questo post di Angelo Ciccarella, rivolto a Mike Plato:

      http://ilgrandeignoto.blogspot.com/2011/03/risposta-mike-plato-noi-siamo-per-la.html#comments

    23. riccardosurf
      at |

      lestat: hai ragione, l’esperienza materiale (il basso) se giustamente finalizzata, è propedeutica a ‘lampeggiamenti’ (oltretutto, nella maggior parte delle esperienze, proprio di lampeggiamenti si tratta). La conoscenza del luogo in cui ci si muove esteriormente, interiorizzata, concede di poggiare il primo passo sulla scala …. l’avanzare. Io non reputo questa scala ne discendente ne ascendente.
      L’interazione ‘problematica’ tra entità di sesso opposto, rappresenta un aspetto della conoscenza. Arrivare ad agire oltre la barriera formale dell’aggregato psicofisico maschio/femmina, permette d’intuire la potenza di un essere omnicomprensivo…..da questo si intuisce il continuo porre ostacoli a questo tipo di introspezione…e come GIUSTamente sostieni tu, all’interiorità si può arrivare solamente elaborando un percorso nel materiale, quindi se l’ostacolo risulta ai più invalicabile, si blocca il processo alla base.
      Andrea: argomenti come la Cabala, di pancia, trovano un riscontro diverso …. non inferiore. Hai ragione, essa rappresenta una complessa Conoscenza in merito alla quale molti, io compreso, si sbilanciano meno, si lasciano trasportare meno dal momento. Segno che si è qui per apprendere e formarsi costruttivamente, piuttosto che sprecare tempo nel cercare un pelo dentro un uovo immenso e con questo mettere in difficoltà qualcuno …. a che pro, poi ….
      Lo stesso scritto BASTA! SIAMO TROPPI… non avrebbe avuto tanto dibattito se ad esso si fosse reagito costruttivamente, ossia cercando di scavare in profondità le sue reali motivazioni ed il suo reale cercare. Ragion per cui, credo che alla fine sia stata più costruttiva la reazione ai post concernenti la Cabala….. ricercare, assimilare, digerige, riformulare etc etc etc….e magari, se fortunati e particolarmente ispirati CONTEMPLARE.

    24. salvator rosa
      at |

      QUALCUNO FORSE NON LO HA ANCORA COMPRESO: ” la terra ovvero questo pianeta è UN ESSERE VIVENTE a tutti gli effetti che sostiene le proprie creature come fa una madre, ANZI E’ LA MADRE DI TUTTE LE madri terrestri. NON C’E’ LA FA PIU’!!! NON VI ARREGGE PIU’ poiche’ da esseri viventi la gran parte di umanita’ in particolar modo gli occidentali si sono trasformati in LURIDI PARASSITI CHE LA STANNO DISSANGUANDO, STUPRANDO SENZA RITEGNO! COME ASSASSINI SENZA PIETA’ ..QUESTO E’ IL DIRITTO? MIO CARO CICCARELLA DEGLI STIVALI! TU EL TUO SCANDURRA!!! FALSI MORALISTI! QUESTO SIETE PARASSITI DELLA PEGGIOR SPECIE, QUESTO E’ L’ ESSERE UMANO! E PUNTO. QUESTO POST SERVIVA SOLO A RIFLETTERE, SU KE RAZZA DI SPECIE SIETE. E A FERMARVI INVECE DI CONTINUARE A SPUTARE CREATURE SENZA PRIMA CAMBIARE L’AMBIENTE KE VI CIRCONDA!

    25. mike plato
      at |

      LUIGI…

      HO LETTO IL POST DI ANGELO CICCARELLA (http://ilgrandeignoto.blogspot.com/2011/03/risposta-mike-plato-noi-siamo-per-la.html#comments)

      AL CONTRARIO DI LUI CHE NON HA AVUTO IL CORAGGIO DI VENIRE A POSTARE QUA LE SUE CRITICHE, GLIENE HO DETTE QUATTRO NEL GIARDINO DI CASA SUA.

      SULLA QUESTIONE DELLA GENERAZIONE CARNALE NON TRANSIGO, DIVENTO UNA FURIA VIVENTE

    26. mike plato
      at |

      ANGELO CICCARELLA DOVREBBE VERGOGNARSI DI QUELLO CHE HA DETTO.
      CERTE COSE ME LE POSSO ASPETTARE DA UN PROFANO, NON DA UNO COME LUI….

      INVARIABILMENTE UMANI!!!!!!

    27. Gan867
      at |

      Certa….stanne certa…..per me non è un problema puoi anche crocefiggermi PILATO!
      Sono alla tua mercè..

      E voi altri basta con tutte queste parole VUOTE!Stringi stringi non dite niente…parassiti,bastardi siete intrisi di rabbia e odio…perchè?

    28. salvator rosa
      at |

      E LO CHIEDI PURE PERCHE’? PROVA A METTERTI NEI PANNI DELLA TERRA E DI KI SOFFRE PROVA A SMONTARE IL TUO IO, E DIVENTARE UNO IN COSCENZA, POI TE LE DO IO LE PAROLE VUOTE IDIOTA! LA VERITA’ E’ CHIARA A TUTTI, TUTTI SANNO COME STANNO LE COSE E FATE FINTA DI NON VEDERE!

    29. mike plato
      at |

      AMICO…MI SA TANTO CHE L’ODIO LE ESTERNI TU…

      STA CALMINO ALTRIMENTI CASSO I TUOI INTERVENTI

    30. Gan867
      at |

      Siamo e siete il nulla!!!mettetevelo in testa…
      rosa piena di spine ,tutto dipende da che parte guardi…io non ho il tuo stesso sentore,va bene combattere ma non contro i mulini a vento..Sai chi mi ricordi salvator rosa,un meganoide …rendiamo schiavi tutti gli umani e trasformiamo i migliori in meganoidi!!! sai cosa si dice ai meganoidi?questo:« Per la pace del mondo combatterò contro i Meganoidi con il Daitarn 3! Se non hai paura di questa potenza combatti!”

    31. salvator rosa
      at |

      NULLA E’ TUTTO meno che nulla, quando il il tuo sentore e il mio convergeranno nello stesso punto, ALLORA COMBATTEREMO INSIEME.

    32. giochi per ragazze
      at |

      8 MILIARDI…

    33. nonsolomusic
      at |

      MA CHE CAZZO VI FUMATE?

    34. Nadia
      at |

      Avevo fatto un paio di commenti qualche giorno fa in un post che mi sembrava degno di nota ma, a parte la mancanza di una tua risposta, andando avanti nel leggere quanto scrivi, adesso ti chiedo: sei così impotente e sterile tanto da “coprirti” la faccia con le cavolate che escono dal tuo cervello BACATO?

      E NON MESCOLATE IL SACRO CON IL PROFANO!!!!!!!!

    35. salvator rosa
      at |

      I FOGLI DI DEDSDEMONA: ………Questa vita che nel reale ci ruzzoli per poco e quello che vivi è solo illusione immaginaria………Questa vita mistificata da mille eventi che me l’hanno resa un paradisiaco inferno: IO VIVO. Nonsolomusic IMPARA PRIMA DAL TUO BLOG E SE HAI CAPITO QUALCOSA TORNA QUA IMBECILLE CHE NON SEI ALTRO!

    36. mike plato
      at |

      NADIA, SE NON SI DEVE MESCOLARE IL PROFANO CON IL SACRO…ALLORA NON TI MESCOLARE CON QUESTO BLOG…VA A ROMPERE LE SCATOLE IN LUOGHI PIU CONSONI AL TUO STATO DI COSCIENZA…
      INTESI?

    37. luigi
      at |

      Mike, come vedi, di certe tematiche la gente ha paura( e tanta)è come toccare il tabù fra i tabù. Non riesce nemmeno a concepire lontanamente quanto tu vai affermando ( è proprio vero che ci è stato immesso dentro questa forma diabolica di schiavitù). Quello che mi stupisce maggiormente, però, è che persone che seguono profondamente il Cammino ( anche se per vie diverse), esaltino, poi, il concetto di uomo-bestia. Allora mi chiedo: a cosa serve percorrere una Via per poi ribadire concetti come un qualunque profano? Tutto questo è triste. ma tu vai avanti perchè sei una delle poche voci che dice oltre.

    38. Nadia
      at |

      Di solito chi reagisce come te, vuol dire che è stato colpito nel segno!

      Tranquillo non verrò più a mescolarmi con questo blog.

    39. lestat
      at |

      Nadia: Mike è stato educato con te….Sei tu, che ccn il tuo intervento precedente, “reagisci”. Vuol dire che ha colpito nel segno?

    40. mike plato
      at |

      LUIGI…QUANDO LA DIVINA PRESENZA INIZIO’ A PARLARMI ANNI FA IN DORMIVEGLIA, NEL CORSO DEL TEMPO INIZIAI A CAPIRE UNA SOLA COSA:

      CHE COME LUI E’ LONTANO DALL’UOMO…LO SAREI DIVENTATO ANCHE IO

      CI DEVE ESSERE UN BUON MOTIVO PER CUI DIO E’ ABSCONDITUS, PER CUI NON SI MOSTRA E NON VUOLE IL CONTATTO CON GLI UMANI SE NON ALCUNI CHE LUI STESSO SCEGLIE E CHE HANNO “PRECISE CARATTERISTICHE ANIMICHE”…

      SAPEVO BENE CHE COME TUTTI SONO CONTRO DI LUI, TUTTI SAREBBERO STATI (O QUASI) IRRITATI DA QUEL CHE AVREI DETTO NEL SUO NOME….

      UOMO E DIO SONO IRRIDUCIBILI NEMICI E SOLO LA SOTTOMISSIONE PUO’ FAVORIRE LA RICONCILIAZIONE. MA QUESTA SOTTOMISSIONE HA UN CARO PREZZO.

      LA GENTE CHE VIENE AD AGGREDIRMI SUL BLOG NON HA ESPERIENZE DI CONTATTO CON LA PRESENZA, NON HA ALCUNA IDEA DELLA VOLONTA E DEI DISEGNI DEL LOGOS….

      ME NE ACCORGO DALLE PRIME PAROLE CHE SCRIVONO….

    41. Chiara Rovigatti
      at |

      Ho letto i passaggi sul blog di Ciccarella, e mi sono resa conto di una cosa fondamentale: vi si inneggia alla vita, ma si fraintende che la vita (biologica), NON è la Vita (divina). Così come la Natura (Naturata) NON è la Natura (Naturans). Le differenze sono… cosmiche. Ed uso il termine “cosmiche” proprio nella sua più appropriata accezione, e cioè quella che identifica l’appartenenza al regno cosmico; e sappiamo bene chi sia il Re del Cosmo, vero?
      Certi concetti, nella loro applicabilità spirituale, vanno ben oltre la mera questione semantica delle parole che li identificano: bisogna essere vigili, perché la sottigliezza dei nostri carcerieri supera di gran lunga la furbizia, e cadere per noi è un gioco da ragazzi… Ciò che è in alto (la Vita Divina), è in basso (la Vita biologica), ma la seconda è l’immagine speculare della prima e, come tale, ne è il rovescio. Non la vita biologica va inneggiata perché è “dono” degli Arconti, non la Natura (Naturata, di cui la procreazione, le piante, il firmamento, ecc. fanno parte) va inneggiata perché anch’essa “dono” fuorviante degli Arconti. Ma la Vita (Divina) che è espressione priva di qualità (perché contiene tutte le qualità) e di specificazione (perché specificazione è già frammentazione); e la Natura Naturans perché è espressione divina, la sola in grado di partorire se stessa senza alcun apporto esteriore.
      Ciccarella afferma che esterno ed interno sono espressione dell’Uno in quanto la prima e la seconda si compensano e, quindi non si deve preferire l’una a scapito dell’altra: come il Tao, vero, aggiungo io? Ma, il Tao, per concepirlo come intero, lo percepiamo distinto perché NOI siamo distinti (purtroppo), così come asseriamo che esiste una cosa ed il suo contrario perché solo così (sempre purtroppo) ci è dato di concepire l’Uno, poveri esseri duali che siamo!
      Finchè ci ostineremo ad andare per boschi ad abbracciare gli alberi, a procreare per sentirci eterni, ad osservare la luna piena che ci commuove così tanto, forse (dico forse) dovremmo fermarci un attimo a riformulare il nostro paradigma di pellegrini senza Patria: perché il qui (la Terra, ecc.) NON può essere il Là (il divino Pleroma).
      Chiara

    42. nonsolomusic
      at |

      BASTA! SIAMO TROPPI

      Questo dovrebbe averlo detto chi ti ha generato…

    43. mike plato
      at |

      SOLO UNO E’ IL CREATORE, SOLO UNO GENERA.

      ABBIAMO ACQUISTATO UN ALTRO BESTEMMIATORE!

    44. mike plato
      at |

      IDIOTA…NON MI HA GENERATO:..NESSUN UOMO GENERA UN ALTRO UOMO. L’UOMO GENERA CORPI, IN CUI LE ANIME SI ESPRIMONO.

      MA FORSE NEL CASO TUO…QUESTO NON E’ AVVENUTO

    45. Andrea
      at |

      Ciao Chiara, ti rispondo io: perchè a qualcuno quel “la’” potrebbe non piacere.

      Sono attratto da quel ‘LA”, ma ho paura che finirei per annoiarmi. Insomma, tutte le “piccolezze” della nostra vita, la rabbia, la gioia, il piacere rendono bella questa vita. Se non si conosce tristezza, non può esserci gioia. E via dicendo.
      Insomma, se devo scegliere tra un Caravaggio e un monaco tibetano, scelgo Caravaggio.

      Ti ricordi la canzone di Vasco?
      C’È CHI DICE QUA
      C’È CHI DICE LÀ
      IO NON CI SONO!

      TANTA GENTE È CONVINTA CHE CI SIA NELL’ALDILÀ…
      QUALCHE COSA…CHISSÀ?!…
      QUANTA GENTE COMUNQUE CI SARÀ…
      CHE SI ACCONTENTERÀ!!!

      Ciao.
      Andrea

    46. salvator rosa
      at |

      credere singnifica Comprendere= Fede; le convinzioni sono per le masse: ” CHE TU LI AVVERTA O MENO NON FA DIFFERENZA, ESSI NON CREDERANNO; IDDIO INFATTI HA POSTO UN SIGILLO NEI LORO CUORI”. e ancora: “COME POTETE VOI NON CREDERE IN DIO, MENTRE CHE VOI ERAVATE MORTI E EGLI VI HA VIVIFICATI? EGLI ANCORA VI FARA’ MORIRE, PER POI VIVIFICARVI DI NUOVO; QUINDI INFINE, A LUI SARETE FATTI RITORNARE”. (Santo Corano)

    47. nonsolomusic
      at |

      Mi basta sapere che Dio scoprirà con amarezza e risentimento, sulla soglia della perdizione, che avere non è uguale ad essere, che il cuore, la bellezza, l’intelligenza, non sono buoni al portatore. Questa è una certezza. La sicurezza che deriva dalle leggi matematiche e fisiche è inequivocabile e ferma. La sicurezza che deriva dalle ambizioni sproporzionate alla validità e onestà della propria giustizia, dal credersi onnipotenti e poter fare quello che si vuole per raggiungere il potere, è illusoria e vana.

    48. Chiara Rovigatti
      at |

      Caro Andrea, cosa vuoi che ti dica? Ognuno sente la nostalgia di ciò con cui è maggiormente in risonanza: non è colpa di nessuno. Ad ognuno il suo.
      Chiara

    49. Andrea
      at |

      Ciao Chiara, e infatti non bisogna dare la colpa a nessuno. Prendersi tutte le responsabilità/colpe della propria vita, significa anche liberarsi dagli arconti.
      Quando ero piccolo, non mi sentivo parte di questo mondo, sentivo che questo non era il mio posto. Altro che nostalgia! SPLEEN allo stato puro…

      Poi sono cresciuto, sono diventato bello e amato ed ho cominciato a provare attaccamento a questa terra.

      Così mi chiedo se la nostalgia di ‘”la’” non dipenda da una mancanza del “qua”.

      Baci.
      Andrea

    50. nonsolomusic
      at |

      Sei talmente lontano dall’essere in grado di capire qualunque cosa una persona dica, che (questa conversazione) sta approssimandosi all’inutilità. La cosa più triste è che credi davvero che tu sia intelligente. Sei uno scioccante spreco di risorse naturali: gentilmente, reinserisciti nella catena alimentare… flatulente idiota senza cervello…

    51. mike plato
      at |

      ANDREA…
      HO CONOSCIUTO ALCUNE DONNE IN PASSATO CHE, INSODDISFATTE DELLA PROPRIA VITA, AGOGNAVANO LiALTROVE. MA IN REALTA’ CERCAVANO SOLO UN’ALTRA VITA, E QUINDI UNA REINCARNAZIONE A CONDIZIONI PIU SODDISFACENTE.

      ALCUNI DI NOI NON VOGLIONO SAPERNE DI UN’ALTRA VITA, NON AMBISCONO ALLA RICCHEZZA, A CERTE ESPERIENZE…MA SENTONO UNA MALINCONIA STRUGGENTE PER UN MONDO OVE NON C’è PIU IL PESO DELLA MATERIA E DEL TEMPO.

      SE CI STAI BENE QUI VUOL DIRE CHE O SEI INCOMPLETO E DEVI FARE ANCORA ESPERIENZA, OPPURE LA TUA ANIMA E’ DI QUESTO MONDO…

      QUELLI COME ME, AL CONTRARIO, CHE STIANO NEL BENESSERE O NELLA SCARSITA’, NON CI STANNO BENE QUI, E NON c’è NIENTE IN QUESTO MONDO CHE POSSA FAR DEVIARE LA MENTE DA QUELLA BRAMA

    52. Andrea
      at |

      Ciao Mike, il fatto è che io non ho certezze. Preferisco vivere di dubbi e di domande.
      Tu credi nella reincarnazione. Ok. Anche tu sei un reincarnato (l’hai detto tu stesso) per cui la tua mente più volte è stata deviata da quella brama…
      forse dovrò fare ancora quel percorso o forse no…
      Non credi che anche il Cristo abbia avuto paura della sua sorte?
      Inoltre, perchè parli di “peso della materia”? Un’anima “pesante” rende la materia “pesante”.

      Ciao.
      Andrea

    53. mike plato
      at |

      No…io parlo dell’anima divina non di quella carnale. TU FA UN’ESPERIENZA SCIAMANICA E ASSAPORA IL PESO DELLA MATERIA. ANCHE UN MOSCERINO TI SEMBRERA PESANTE COME UN MASSO

    54. Andrea
      at |

      Mi ricordo che tuo fratello accennò al fatto che durante quelle esperienze anche uccidere una zanzara creava sensi di colpa.

      Ho letto Castaneda, ma sono terrorizzato dall’uso di droghe.

      Ho il terrore di staccarmi dalla realtà. Mi bastano i miei sogni. Lucidi e premonitori.
      Certe volte, prima di andare a dormire, mi rendo conto in quale abisso si sprofonda ogni notte e mi prende uno strano timore.
      Per fortuna che le braccia di Morfeo sono forti…

    55. Chiara Rovigatti
      at |

      E sì, caro Andrea, come dici tu “le braccia di Morfeo sono forti”, e sai perché? Perché sono le braccia dell’oblìo. E’ una forma potente di anestesia. Dici che temi, giustamente, l’esperienza sciamanica attraverso l’uso delle droghe e, anche qui, vuoi sapere perché? Perché si tratta di un’esperienza sulla quale non si ha alcuna possibilità di controllo, e questa insicurezza destabilizza. Anche le braccia di Morfeo destabilizzano dato che, l’uomo comune, niente può di fronte all’abisso che gli si apre dinnanzi ogni notte, quando va a dormire. E allora, nel sonno, non ti stacchi forse altrettanto dalla “realtà” che ti fa sentire così al sicuro di giorno? Quanto premesso non vuole essere un’apologia della droga (seppur usata per scopi sciamanici), bensì un richiamo al fatto che l’esperienza interiore è tutta insicurezza e destabilizzazione: è un salto nel… buio senza rete di sicurezza. Morfeo non è meno spaventoso solo perché ogni sera ci sembra “normale” perdere la coscienza per qualche ora. Pensaci.
      Chiara

    56. ®musicaio
      at |

      la mamma degli idioti è sempre in cinta non è vero? che poi lì’idiota sctrova o meno non ha importanza, tale è e tale resterà per sempre

    57. mirvena
      at |

      ieri notte ascoltavo il rumore degli aerei che da Aviano scendono al sud verso la Libia… pensavo a quanto sta succedendo… guerre, terremoti… efferatezze varie… tutto questo mondo ‘esterno’ è caos in rapido disfacimento …. ovvero è come se questo teatro che era stato allestito stesse collassando su se stesso… per dirla con Matrix, programmi che craccano altri programmi…. è come se l’anima , individuale o collettiva, cominciasse a vedere il mondo ‘esterno’ come veramente è: morente o proprio morto….
      Solo che i nostri occhi carnali sono accecati… Un grande mistico ha scritto . non tormentarti molto a lungo col fuoco: non dà nulla di più se non ciò che può….
      Cristo disse: cercate il Regno di Dio e tutto il resto verrà dato in più…. non è più procrastinabile la necessità di rivolgere la nostra volontà dall’esteriore all’interiore, da ciò che è moribondo o morto a ciò che è eternamente vivo….

    58. Andrea
      at |

      Vedo che ti guardi spesso allo specchio….

    59. lestat
      at |

      Assolutamente vero Mirvena: un abbraccio.

    60. mirvena
      at |

      guardarmi allo specchio?! oh…. l’ho fatto per molto tempo … e ho guardato dalla finestra i volti e le vite altrui….. poi ho cominciato a capire che non c’è alcuna finestra, nessuna altra persona, e nessuno specchio…. lo spleen di cui mi pare tu parlassi, lo proviamo tutti, non è una peculiare novità .. ma anche questa è solo una sensazione da oltrepassare… come lo specchio… di Alice…
      bisogna oltrepassare per non rimanere prigionieri e perdere di vista la vera libertà eterna della volontà divina….
      e’ curioso come gli uomini continuino a voler cercare Dio nella loro piccola volontà e nel minuscolo mondo esteriore immaginativo cui si ostina a credere… facciamo giochetti di prestigio, forzare l’energia dell’atomo , arginare la forza di un pianeta… piegare il cucchiaino! No, ciò non può essere … Giovanni dice: ‘le opere che io compio nel nome di mio Padre’…. ma noi siamo lungi dall’essere 10, yod, mano e creatore…. ma sempre più immersi nella collera dell’avversario….

    61. Chiara Rovigatti
      at |

      Oltrepassare lo specchio. Verissimo. Per andare oltre la nostra falsa immagine divina che vi si vede riflessa. Sono spesso incuriosita dalle credenze popolari che nascondono quasi sempre profonde verità anche se a volte per antinomia: si dice che rompere uno specchio porti 7 anni di disgrazie, ma non è vero.
      Rompendo uno specchio si frantuma l’IMMAGINE SPECULARE che è l’esatto contrario dell’Immagine Divina in noi. Quindi, si distrugge l’immagine arcontica! Ecco perchè si sostiene che porti 7 anni di disgrazie: perchè 7 sono gli Arconti planetari, e per loro (gli Arconti) significa cancellare la parte orrida dell’essere umano attraverso un atto magico (la rottura dello specchio appunto).
      Dunque, anche se può sembrare un’incongruenza, distruggere l’immagine arcontica attraverso lo specchio rotto, significa invece fare emergere quella divina.
      Chiara

    62. Andrea
      at |

      Minerva scusa, ma non mi riferivo a te. C’è stato semplicemente un’accavallamento di post.

      Però vedo che è valso qualcosa.

      Senza entrare nel merito degli specchi esseni.

      Baci.
      Andrea

    63. Andrea
      at |

      Errate corrige: ‘UN ACCAVALLAMENTO’.

    64. francesco
      at |

      Secondo me lo scrittore è indemoniato a tal punto di strumentalizzare ancora una volta le persone, in particolare le donne….Perche’ grazie a gente come lui che dicono stronzate in merito alle nascite, è da seguace di SATANA. Quindi attenti a non cadere in tranelli meschini
      creati da persone che non sono sani di mente

    65. francesco
      at |

      Secondo me lo scrittore è indemoniato a tal punto di strumentalizzare ancora una volta le persone, in particolare le donne….Perche’ grazie a gente come lui che dicono stronzate in merito alle nascite, è da seguace di SATANA. Quindi attenti a non cadere in tranelli meschini
      creati da persone che non sono sani di mente

    66. lestat
      at |

      Ma a che scrittore alludi, scusa?

    67. giacomo
      at |

      allude a colui che ha scritto questo articolo!

    68. mike plato
      at |

      VE LO POSTO COME MANIFESTO DELL’IDIOZIA UMANA, DELLA MIOPIA E DELL’IGNORANZA TIPICA DEGLI UOMINI DEL SECOLO, CHE SONO COSI’ DROGATI DAI MEDIA DA NON RIUSCIRE PIU NEANCHE A CAPIRE LA LETTERA, FIGURIAMOCI LO SPIRITO:

      Secondo me lo scrittore è indemoniato a tal punto di strumentalizzare ancora una volta le persone, in particolare le donne….Perche’ grazie a gente come lui che dicono stronzate in merito alle nascite, è da seguace di SATANA. Quindi attenti a non cadere in tranelli meschini creati da persone che non sono sani di mente

      Questo grandissimo fesso mi attribuisce il tentativo di strumentalizzare le persone e le donne in particolare. GRAZIE A GENTE COME LUI CHE DICONO…non è italiano, grandissimo ignorante. E mi sa tanto che la stronzata la sta facendo la razza umana che riempie di se stessa ogni angolo del pianeta fino a distruggere ogni cosa, cosa Che ovviamente stiamo pagando e giustamente pagheremo sempre più. E SEGUACE DI STANA mi sa che è proprio il capolavoro di uno che non sa cosa diavolo deve dire e come rispondere ad una simile provocazione che cerca di SALVARE L’ANIMa e non le carcase umane con le loro mortali personalità. E magari, sì, sono seguace di SATANA, ma tu e qyelli come te non sapete che Se SATANA è il Nemico di Dio, allora Dio è Satana a Satana. Ma è troppo difficile per una mente come la tua abituata a leggere solo libri di storia e di educazione civica bigotti.

      E sull’INSANO DI MENTe posso darti ragione. Finalmente hai detto una cosa santa.

    69. lestat
      at |

      – Insano di mente – è termine da psi-chiatra?

    70. mirvena
      at |

      Mike… tu ti stupisci e ti fai prendere dalla sacra ‘ira’…. ogni volta che qualche figlio di Mammona inciampa nella Verità…. è sempre accaduto e continuerà sempre….
      tu conosci bene Romani: vedo nelle mie membra un’altra legge che combatte contro la legge della mia mente e mi conduce prigioniero alla legge del peccato che è nelle mie membra….
      come vuoi che non reagiscano in questo modo coloro che credono alla materia , alla carne e al desiderio?

    71. lestat
      at |

      @ francesco: a rigore siamo tutti malati di mente, perchè essa mente, è CABLATA….cioè non ne abbiamo la piena disponibilità…Quel poco che facciamo funzionare RETTAMENTE può essere valutato sotto la specie della coerenza; e in effetti, lo scrittore, come dici tu, è da sempre coerente nel concettualizzare….Hai bisogno di dare dell’insano agli altri per puntellarti?

    72. styhere
      at |

      Mirvena ma sei la ancella di Mike?sempre pronta

    73. mike plato
      at |

      MIRVENA HA LA SUA TESTA…E LA FA FUNZIONARE DIREI ASSAI BENE….

    74. luis
      at |

      Adesso poco conta ormai che il genere umano si riproduca o meno. Se smettesse, forse, l’ira di Dio potrebbe non toccarlo, ma….uno in più, uno in meno, i Piani Provvidenziali di fine ciclo sono già in atto, i destini assegnati prima dei tempi delle due umanità si stanno per compiere.

    75. mirvena
      at |

      …magari fossi ‘pronta’…. amico mio…avrei già tante risposte e non solo mari infiniti di dubbi e domande…

    76. luis
      at |

      Ogni commento è come un’apertura nel prato interno di ciascun cuore. Il tuo mirvena è uno in fioritura, lo si denota da ciò che scrivi e sei bellissima.

    77. mirvena
      at |

      amico mio, sconosciuto, vedi… il compito che Mike si è assunto in queste pagine è quello di svelare frammenti della Verità che la nostra coscienza umana ottenebrata dalla materia non riesce più a vedere con la dovuta chiarezza… se ti sentissi in comunione con essa sarebbe ipocrita non difenderla e difendere chi la svela….
      comunque, scrive Mario Krejis: ‘ il fine dell’ascesi è la purificazione del corpo, della sensibilità emotiva, della mente’. Ora, la tua battuta che mi par di intendere volesse essere un po’ , diciamo offensiva, mi dà invece la possibilità di esercitarmi, quindi: grazie!
      tuttavia, è curioso che tu abbia scelto questa parola, ancella…. ho scoperto che c’è un altro termine che ha la stessa radice etimologica: ancilus, che era lo scudo sacro…. curioso vero? è ancora una prova di come qualcosa che in origine serviva a proteggere diventi servile….ignoranza, cattiveria, superstizione corrodono come sempre la conoscenza e la giusta evoluzione…
      ti fermi mai a pensare a quanto bello potrebbe essere un giardino di rose privo di ortiche? eppure tutte le creature sono legate da fili inestricabili che le accomunano allo stesso destino….

    78. mirvena
      at |

      quanto alla tua presunta libertà in opposizione alla mia ancillarità… vai a rileggerti la voce : libertè, de la, dal dizionario filosofico di Voltaire… ti dico solo che si conclude con questa celebre battuta: ‘ma ancora una volta, siete libero in tutti i tempi e in tutti i luoghi, quando avete la facoltà di fare ciò che vi pare’…. e io ti chiedo come il B del dialogo: ma vi ripeto non sono dunque libero?’ e tu che rispondi?
      un suggerimento : ogni cosa ha la propria volontà e in essa la propria inclinazione secondo la sua proprietà , e tutta la sostanza di questo mondo non è che un unica meraviglia dinanzi a Dio… a ciascuno Egli ha rappresentato la luce e le tenebre ciascuno può cogliere ciò che vuole…cosa cerchiamo dunque lontano? Cerchiamo e conosciamo prima noi stessi… se ci troviamo troviamo tutto, se ci cerchiamo e ci amiamo allora amiamo Dio… quello che ci facciamo gli uni agli altri, lo facciamo a Dio… che cerca e trova suo fratello e sua sorella, costui ha cercato e trovato Dio. Noi siamo in Lui un solo corpo di molte membra….
      Desueto? fuori moda? wikipedia lo dice meglio? eppure anche nel film Avatar, c’è un messaggio simile…

    79. mirvena
      at |

      Luis… grazie….umanamente… ma non lusingare il mio ego…

    80. luis
      at |

      OK, ci siamo capiti…l’ego è troppo sicuro che avessi dett’ a lui, ma era per l’Anima… 🙂

    81. mirvena
      at |

      fratelli…. ma dove siete finiti tutti quanti?! Mike si è -giustamente- preso una pausa di riflessione…. ma tutti noi che facciamo? possibile che nessuno senta il desiderio di confrontarsi costruttivamente con gli altri per crescere assieme? tutti vorremmo volare alto, cercando segreti e pensando che la strada possa essere rapida e indolore… e invece….non è proprio così… so bene che gran parte del lavoro deve essere fatta in silenzio e solitudine, ma questo luogo non-luogo è un porto ricco di navi in transito e quindi di idee…o almeno potrebbe esserlo, se tutti collaboriamo…

    Leave a Reply

    You must be logged in to post a comment.