PADRE, LA CONOSCENZA E’ DI TUTTI

E’ di imminente uscita un brillante lavoro del nostro amico Paolo Fattorini, un lavoro che consta di un DVD e di un CD con 9 brani a carattere iniziatico. Veniamo ai dettagli. Il DVD a mio parere è il pezzo forte dell’opera. Realizzato in altissima qualità, il film vede Paolo spiegare come i modelli di comportamento degli individui siano dettati in primo luogo dalla Famiglia e dall’ereditarietà genetica e poi dal sistema, visto come un nemico dell’Anima. Si parla anche delle POTENZE ASTRALI e di come predispongano il sistema in funzione dell’allimentazione e della possibilità di giudizio sulle anime in modo da tiranneggiarle. Si parla di Coscienza, di come sia possibile ridestarla, di corpo di luce, predazioni aliene, tirannidi religiose, NWO, sistemi economici corrotti, e  chi più ne ha più ne metta. Qui e lì, sono montate interviste ad Adriano Forgione, al sottoscritto, a Corrado Malanga, al regista Varo Venturi (6 Giorni sulla Terra), e al fisico Elisabetta Baracchini. Le interviste servono a chiarire concetti descritti in precedenza e ad aprire nuove porte di indagine. Centrale rimane la discussione sul controllo fisico-astrale e sulla possibilità di svincolarsene. Ognuno apporta il suo contributo in funzione della sua visione e delle sue competenze specifiche. L’ho visto ieri sera e l’ho trovato ottimo sotto ogni aspetto. Direi che mi ha preso. Il Cd presenta 9 tracce, con musica accattivante e testi estremamente profondi. All’interno della confezione di vendita è presente anche un libricino con mia prefazione. Il tutto dovrebbe aggirarsi inntorno agli € 15.00, non molto se si pensa che i soli DVD costano un pò di più. Ora mi aspetto da Voi che non mi diciate solo bello! ma che me lo ordiniate. GARANTISCO IO. Cerchiamo, per favore, di incentivare la produzione indipendente e soprattutto inziative che, come questa, cerchino di apportare un contributo non da poco alla conoscenza e alla consapevolezza. Se non ci sarà risposta di pubblico, io stesso la prossima volta mi rifiuterò di partecipare ad iniziative come questa

 

Cover.jpg

Paolo Fattorini.jpg

Adriano Forgione.jpg

Mike Plato.jpg

Corrado Malanga.jpg

Varo Venturi.jpg

Elisabetta Baracchini.jpg

Retro.jpg

PADRE, LA CONOSCENZA E’ DI TUTTIultima modifica: 2011-07-08T11:04:00+02:00da mikeplato
Reposta per primo quest’articolo

40 Responses

  1. Marco13
    at |

    buonasera mike è da un pò che seguo il suo blog
    non avendo un bagaglio culturale appropriato (vengo da un ambiente scientifico) a volte mi ritrovo a leggere i suoi articoli e a non “capirli” a fondo anche se so che c’è molto dentro quelle parole…..in pratica rimango sempre con qualche dubbio.
    ovviamente non sto dicendo che ciò che scrive sia frutto della sua immaginazione altrimenti non starei qui a scriverle questo commento, in pratica non perderei tempo dietro i suoi studi.
    l’aspetto più ostico per me è l’aspetto terminologico
    il concetto che vorrei capire è il seguente:
    cosa si intende per potenze astrali? sono ciò che lei chiama arconti ? (non so se questo termine è presente anche nella bibbia) oppure sono delle forme pensiero tipo egregore molto potenti che noi creiamo e a cui diamo vita ?
    insomma vorrei sapere il concetto che si nasconde dietro il termine ASTRALE (sa l’uomo “comune” pensa subito alle stelle!FISICHE e a nient’ altro)
    ovviamente se questo, viene detto nel dvd o in qualche articolo del suo blog prego di non tener conto del mio commento.

  2. Trisixnine
    at |

    Marco13, credo Mike ti risponderà in dettaglio sugli arconti, comunque essi rappresentano una razza extra-umana preesistente sulla terra, che ha subito un evoluzione (salto quantico) che doveva corrispondere anche ad una accettazione di evoluzione spirituale, per qualche motivo cosi non e’ stato, quindi sono diventati i nemici della razza umana (la quale presenza sulla terra e’ successiva alla loro), loro ci temono in quanto noi siamo i figli prediletti di Dio (lo sono anche loro, ma sono stati giocati dal capo demone) e tra poco ci sara’ la nostra rinascita, ovvero il risveglio delle nostre capacita’ spirituali (addormentate per via di un ciclo esterno “al respiro di Dio” arrivato al termine a cui segue un ciclo interno).

    Detto questo (queste sono le informazioni teoriche in mio possesso) non serve a molto sapere tutte queste cose (e’ ovvio che l’uomo ha un nemico, guarda in che società ti trovi), ed e’ ovvio che noi siamo meglio di ciò che sembriamo (vedi i tanti esempi… Gesu’, Padre Pio… Natuzza, solo per citare alcuni famosi e ‘recenti’), quindi e’ altrettanto ovvio che il primo interesse che noi dobbiamo avere e’ verso noi stessi, ovvero scoprire chi sono IO.

    PS: gli arconti (ben diverso dalle forme pensiero da noi create e da loro utilizzate) si muovono anche in dimensioni parallele… e se chiudi gli occhi di notte e ti sembra di vederli… bene sono loro… e sai cosa ti fanno? Una bella se..! Ma e’ ovvio che devi chiedere l’aiuto di Dio… a cui non devi credere, ma devi conoscere! E lo riconosci nei suoi segni se non ti chiudi gli occhi con fette di salame 😉

  3. mirvena
    at |

    amico mio… sugli arconti Mike ha già scritto molto… sfoglia un po’ le pagine del blog e troverai molti riferimenti…. è argomento piuttosto dibattuto….leggi anche Dick e gli articoli a lui riferiti, troverai anche lì argomenti validi…

  4. mirvena
    at |

    amico mio… sugli arconti Mike ha già scritto molto… sfoglia un po’ le pagine del blog e troverai molti riferimenti…. è argomento piuttosto dibattuto….leggi anche Dick e gli articoli a lui riferiti, troverai anche lì argomenti validi…

  5. mirvena
    at |

    scusate senza volerlo ho postato 2 volte…

  6. Marco13
    at |

    grazie comunque a Trisixnine e a mirvena cercherò 🙂

  7. mike plato
    at |

    Marco…piacere…Per non ripetermi…va in categoria IL MALE E GLI ARCONTI

  8. mike plato
    at |

    questo il link ove trovi tutti gli articoli sull’argomento.

    http://mikeplato.myblog.it/archives/category/il-male-e-gli-arconti.html

    L’astrale è uno stato di coscienza diverso dallo stato di veglia, ossia dalla gamma di suoni, luci e odori normalmente percepibili ello stato ordinario. E’ uno strato quantico, un livello mentale. Lo raggiungi quando dormi, ossia quando il corpo cede il passo all’anima. Diciamo che è il regno dell’anima. Ma anche l’astrale è dotato di livelli. Secondo la Tradizione, vi sono sette livelli.

    Attento…si chiama piano AST-RALE poichè questo è il piano dell’anima, ISIDE per gli Egizi. Quindi termini come SIDERALE (Iside, il nome greco della dea AST) e ASTRALE si riferiscono a un piano coscienziale intermedio tra FISICO e PLEROMATICO. E’ in quel piano che Eva si è fatta FREGARE. Chiudi gli occhi, immagina qualcosa e sarai già nell’astrale

  9. Trisixnine
    at |

    Quoto:
    Diciamo che è il regno dell’anima.

    E io chiedo… e’ il regno dell’anima o dello spirito?

  10. mike plato
    at |

    TRISIXNINE…il regno dello Spirito è il regno della EN SOF AUR (luce eterna). L’astrale è un regno meno vibrante

  11. tabor
    at |

    Ma che strano…basta fare attenzione alla parola per ricavarne i sensi nascosti, anche in bella vista. Solo ora ho visto l’attinenza di ASTRALE, SIDERALE con il TRONO di ISIDE. Molto interessante!
    Adesso sto pensando…se l’anima va nel suo regno durante il sonno, effettivamente durante la fase del sogno…è solo una parte di lei che si inoltra in quello strato quantico -poiché non abbandona completamente il corpo- oppure si divide e lascia la parte inferiore qui, mentre la più elevata si fa dei viaggi?
    Comunque, la cosa paradossale è che qui, in questo piano, non facciamo altro che stancarsi, esaurirsi, consumarsi ed invecchiare. E i rinforzi a nostra disposizione sono pesanti, corruttibili e servono a poco. Invece sui piani dell AST bastano pochi attimi per rinvigorirsi e recuperare l’energia. Di natura infinitamente più elevata rispetto a tutto ciò che è visibile e acquisibile qui.

  12. mirvena
    at |

    … sull’argomento è interessante anche Dick: le 3 stimmate di Palmer Eldrich…. . qualcuno lo ha letto? lo scrittore gioca con i piani trasferendoli nei pianeti e in stati alterati di coscienza…

  13. legamenti d'amore
    at |

    Molto interessante

  14. Marco13
    at |

    grazie Mike!!!
    il vocabolario si inizia ad arricchire 🙂
    e qualcuno si inizia ad intravedere…non erano solo mie impressioni
    sa le cataloghi come fantasie! e ci ridi sopra durante il giorno come un ebete
    ma qualcosa dentro ti spinge…c’è poco da fare

  15. Laura
    at |

    Ringrazio Marco13 e tutti gli altri per aver formulato tali domande che, grazie alle risposte di Mike, hanno arricchito la mia conoscenza!…Ecco perchè i sogni mi hanno sempre rivelato qualcosa!…a volte sono stati tremendi e incomprensibili che ho
    compreso dopo un bel po’…a volte mi davano la sensazione di vivere in una
    dimensione diversa dove riuscivo con falcate enormi a muovermi senza toccare terra…
    Tale dimensione a volte mi sembra così reale che al risveglio per alcuni attimi confondo il sogno per realtà e la realtà per sogno!

    @Mike…anche quando immaginiamo qualcosa nello stato di veglia entriamo nella
    dimensione astrale?…e quando dormiamo ci distacchiamo completamente dalla
    nostra parte fisica?…Un mio amico mi ha detto che si rende conto di uscire dal corpo
    ed ha paura di non poter più ritornare indietro…

  16. mike plato
    at |

    Laura, l’immaginazione si lega a quell’ HURKALIA- MUNDUS IMMAGINALIS cui accennò Henry Corbin in modo illuminato, e il MUNDUS IMMAGINALIS E’ IL REGNO DELLE FORME ASTRALI, DELLE ENERGIE-PENSIERO. NON C’è SOLO DEGLI ARCONTI LI’, C’è ANCHE MOLTO DI NOSTRO: LE NOSTRE FORME-PENSIERO POSITIVE E REGRESSIVE….

  17. mike plato
    at |

    E’ il regno dell’emisfero destro, ove tutto sarebbe possibile se averssimo un briciolo di potere personale. Ricordo a tutti che è da questo regno che emana la forma della realtà sensibile. Quel Regno è genitoriale rispetto a questo. I maghi di una volta lo sapevano, e generavano effetti nell’astrale per generare effetti nella realtà. Il regno della mente genera il regno fisico

  18. Trisixnine
    at |

    @Laura, quoto: “…a volte mi davano la sensazione di vivere in una
    dimensione diversa”

    Si Laura, a volte viaggi in dimensioni diverse. Non ti devi stupire se un film che e’ appena uscito al cinema ti sembra di averlo gia’ visto, o se alcuni fatti non ti sembrano nuovi, noi esistiamo in piu’ di una dimensione, ed ognuna di esse e’ una dimensione reale, non ipotetica, non un sogno…

    Per citarti un esempio: io 2 mesi prima che quest’ano fosse ricevuto il nobel per la letteratura, avevo gia’ detto che sarebbe stato vinto a sorpresa da un Latino-Americano o al massimo Spagnolo, visto che il nome nel notiziario che ho UDITO, era tipico del Sud America.
    Cio si e’ avverato, ma non con il nome esatto che avevo sentito io, la notizia era la medesima, ma alcuni dettagli erano differenti.
    Quindi, attenzione a formulare ad i sogni solo uno specifico significato, a volte non e’ qualcosa di “inventato” (qui per favore egregio Malanga, se leggi non dire min…te non sono impianti degli ET!!!).

  19. Trisixnine
    at |

    @Mike,

    aldilà dei nomi, di cui non sono un fun, credo pero’ bisogna fare delle precisazioni.
    I viaggi astrali sono della mente, ergo dello spirito, che li fa’ in modo inconscio ma a volte (e per qualcuno spesso) li fa’ in modo conscio (dove l’ego e’ sopito… di fatto chi li fa’ intenzionalmente entra in catalessi, o in meditazione profonda… lo stato REM).
    I viaggi li facciamo sempre tutti, a volte li ricordiamo attraverso sogni, a volte tramite ricordi e a volte non li ricordiamo ma ne teniamo una memoria latente. Spesso quando i sogni sono “bizzarri” e’ perché la nostra mente piccina (il conscio) non ha possibilità di tradurre in immagini, rumori o altri, ciò che l’inconscio (la super mente) vede… quindi li elabora come può e quindi viene fuori qualcosa di strano.

    Poi una mia correzione (ma ovviamente solo dal MIO punto di vista che non posso provare), l’Anima non e’ attaccabile da nessuno, essa torna in cielo durante il sonno profondo (la morte dolce) e non puo’ essere in alcun modo “rapita”, “interrogata”, “smembrata”… essa e’ pura emanazione della luce di Dio, e non credo si faccia mettere le “zampe” addosso da alcuno (se non al momento della morte finale, quando forse per sottoporla ad una prova ulteriore ne chiede il passaggio attraverso luoghi ove puo’ essere smembrata).

    Io pero’ devo ripetere che questo tipo di discussione e’ squisitamente intellettuale, e quindi non può far altro che soddisfare il nostro Ego, che ha brama di sapere. Nulla di male sul sapere, ma quando questo e’ propositivo alla elevazione.
    Voglio dire, e chiudo, come posso utilizzare queste informazioni nella mia vita quotidiana, che apporto di elevazione spirituale mi danno tali informazioni?

    Cerco di riflettere con voi nel massimo dell’umiltà, pero’ potrei erroneamente essermi arrogato il diritto di ‘imporre’ ad altri ciò che e’ solo un mio pensiero… quindi ognuno faccia le proprie considerazioni su questo.

  20. mike plato
    at |

    TRISIXNINE, tu scrivi:

    i viaggi astrali sono della mente, ergo dello spirito.

    No,,,proprio non ci siamo. Non mi degradare lo spirito a mente. Magari è l’Intelletto, e non certo quello umano. INTELLETTO è cosa, MENTE è altra cosa

  21. mike plato
    at |

    Infatti l’Intelletto è VERITA’…La mente MENTE

  22. tabor
    at |

    INTELLETTO- l’etimologia dice: Intus, Inter-entro; Legere-raccogliere, scegliere. Raccogliere dentro.
    ENTE ELETTO

  23. Trisixnine
    at |

    si ho usato la parola “sbagliata”… ma e’ nella mente che normalmente riconosciamo la presenza dell’intelletto, che invece e’ appannaggio di ogni singola cellula del corpo, ove si insedia l’anima e lo spirito.
    Ecco, da questo puo’ nascere un consiglio pratico… curare le proprie cellule (Mens sana, in cellula sana). E a tal proposito, il nostro MMMMaestro ci consiglia di non scacciare le zanzare o comunque quegli animali che vengono ritenuti fastidiosi… perche’ la loro creazione ha lo scopo di servire il genere umano, loro di fatti eliminano il sangue malato dalle cellule morte. Ci sono poi dei microorganismi che addirittura si insediano tra le cellule per eliminare cose che disturbano il naturale progredire della cellula stessa, ma che per via della vita moderna (delle schifezza che mangiamo) e medicine inutili che prendiamo, questi microorganismi sono sempre meno e meno efficaci.
    Tra l’altro, consiglio a tutti in questi 2 mesi di mangiare poco e leggero se si vuole avere dei sogni più consci, in questo periodo e’ sempre più presente quell’energia che ci libererà e che in qualche modo inizierà ad aiutarci e poi questi sono i mesi in cui il Prana e’ più presente più vigoroso (capito perche’ 1400 anni fa’ chiesero di fare i digiuni in questi periodi?).

  24. Laura
    at |

    Grazie a Mike e a tutti gli altri…ho aggiunto un nuovo tassello al mio infinto puzzle della conoscenza che chissà in quale vita terminerò…

    @ Trisixnine…per quanto riguarda le zanzare mi pare di aver letto da qualche parte che generalmente preferiscono sangue giovane e se possono evitano di pungere i vecchi…
    e sopratutto non pungono mai una persona malata!…

  25. Trisixnine
    at |

    Laura, io ho parlato di sangue malato, o su cellule morte, non ho parlato di ammalati.
    Veniamo alla definizione di malato: colui che crea problemi a i suoi cui corpi sottili (lo so’, e’ una definizione troppo breve, ma servirebbe uno spazio apposito, spero tu sia a conoscenza di questo)
    Ora, veniamo alla definizione di Giovane: colui che ha tanti problemi adolescenziali (psiche in continuo subbuglio) e crea domande e dubbi in continuazione… i quali “avvelenano il sangue” (si dice cosi no?)
    Ora veniamo alla definizione di vecchio: gia’, chi e’ vecchio? Chi ha tanti anni, o chi ne dimostra tanti? chi ha rinunciato alla ricerca, o chi ha smesso di cercare?

    be’ se fossi una zanzare, con un compito ben preciso, andrei anche io a cercare i giovani!

  26. Laura
    at |

    @ Trisixnine

    Scusami Trisixnine ma non ho capito proprio quale nesso possa esserci tra il nostro dicorso precedente sull’astrale o sulla crescita interiore e le zanzare…
    Per me le zanzare sono esseri immondi, che si nutrono del sangue per fecondare uova che genereranno altre zanzare che torneranno a risucchiarti il sangue…
    Dei veri e propri vampiri!
    Il sangue è il veicolo della nostra anima su questo piano…e succhiandotelo anche se per una parte infinitesimale è come se ti portassero via un po’ della tua anima|
    In natura poi nulla si crea e nulla si distrugge le vecchie cellule del sangue sono riciclate dal corpo stesso scomposte e immagazzinate per diventare di nuovo componente del nuovo sangue.
    Tutto ciò avviene in ogni istante della nostra vita e se tu potessi vedere il tutto ti accorgeresti di non avere più nemmeno una singola cellula sanguigna di quelle che avevi 15 giorni fa|…a questi livelli avviene tutto alla velocità della luce ecco perchè il tutto ci sfugge!

  27. Trisixnine
    at |

    Ecco perche’ il tutto CI sfugge! (qui io di solito faccio ammenda per la poca umilta’ dimostrata… e’ un incoraggiamento il mio!)

    Laura, ho detto quel che ho detto, si coglie quel che si vuole nel momento che questo diviene interessante per chi legge. Evidentemente per te non lo e’.
    Io cmq, ripeto la mia convinzione, che tutto e’ stato creato per uno scopo, gli arconti per la nostra crescita (o per crearci inutili scuse) le zanzare per alleviare il male che ci facciamo.

    Se la mia risposta non ti soddisfa, poniti nuovamente la domanda, ed ancora una volta… lo sai no?

  28. Miskatonik
    at |

    Ma se non ci fossero le zanzare cosa mangerebbero gli insettivori?
    “Se non esistessero i pipistelli il mondo sarebbe sommerso dagli insetti!”
    Charles Mason, sotto LSD, da The Invisibles di Grant Morrison.

  29. mirvena
    at |

    ottimo lavoro ragazzi… molto coraggioso, il DVD intendo! non certo questi ultimi commenti… ottima la tempistica di quella ultima battuta! c’è molto materiale da meditare attentamente. grazie!

  30. mike plato
    at |

    Mirvena…lo so, è un bel lavoro davvero. Uno simile in giro non c’è…per usare una terminologia contemporanea direi che E’ TOSTO!

  31. research paper help
    at |

    dovrebbe essere un film interessante. si deve guardare, perché amo i documentari pseudo.

  32. mirvena
    at |

    guardare è solo il primo passo… il vero lavoro è applicare!

  33. riccardosurf
    at |

    mi unisco a minerva nell’elogiare il lavoro….’molto materiale da meditare attentamente’…
    al prossimo tuo consiglio Mike!

  34. mirvena
    at |

    nel dvd c’è un costante appello all’empatia… mi è venuto in mente un curioso paralleleismo -a dimostrare che il tema è atemporale- con il romanzo di Dick ‘Ma gli androidi sognano pecore elettriche?’, da cui è stato tratto Blade Runner. anche qui si gioca su questo concetto sostenendo che sia l’unico ‘concetto’ mancante agli androidi , ovvero che essa esista solo nel contesto umano mentre ‘qualche grado di intelligenza si poteva trovare in qualsiasi specie o ordine animale’… Dick pensa poi ad una macchina, l’apparecchio Penfield, cui ci si collega per programmare le proprie emozioni… che ‘si richiede di provare’…. sembra quindi che essa sia legata al concetto di anima o a ciò che ‘banalmente’ consideriamo tale… nel romanzo poi solo gli umani, dotati di empatia, possono legarsi al mercerianesimo, fondendosi in un’unica unità gestita dalla voce telepatica di Mercer…
    altro paralleleismo è sull’esse est percepi… ad un certo punto Dick scrive: ‘la televisione si spense all’improvviso, scomparve nel non essere’ … ma poi ‘ quando non c’è nessuno a controllarla la palta -immondizia, scarto- si riproduce col tempo tutto si riduce a un tutto senza individualità, un mero pasticcio di palta ammucchiato’…
    il che se volgiamo non è così distante da ciò che accade oggi….

  35. mirvena
    at |

    … solo una postilla: anzi 2; anima non è certo un concetto banale, questo sia chiaro, ma è spesso banalizzata, e 2, curioso che a fare queste annotazioni nel romanzo sia Isidore, un ‘crevello di gallina’ devastato dalle piogge radioattive… curioso ma emblematico.

  36. Trisixnine
    at |

    Non ho visto il film, in quanto m trovo all’estero e ho difficolta’ nel reperirlo, ma visto che la conoscenza e’ di tutti, perche’ non si fa’ un bel torrent?
    Almeno la conoscenza va anche a chi non puo permettersela.

  37. mirvena
    at |

    …. la conoscenza non è in vendita, amico mio… la puoi trovare ovunque, se la sai vedere… o la vuoi avere…. strano che sia tu a fare questa osservazione…
    e specie a Mike che sul blog ha postato testi importantissimi….

  38. Trisixnine
    at |

    la conoscenza e’ gia stata regalata a tutti (da sempre) rimane al nostro libero arbitrio la decisione d’ignorarla. Di fatto il risveglio e’ in questo senso un qualsiasi evento che ci porta ad identificarla ed accettarla.
    Ma io non parlavo della conoscenza in generale ma soltanto di quella contenuta nel DVD. Quello e’ in vendita e se e’ vero che e’ cosi importante, non sarebbe male fallo circolare piu facilemente. Piu’ gocce del mare si speglieranno della loro veste Io-dratica piu’ l’oceano si espandera’.

  39. mik
    at |

    Questi arconti erano pleadiani,e poi troppo negativi cacciati dalla federazione glalattica,guardate i video di the wolver sister in italiano

  40. mike plato
    at |

    MIK…PER CORTESIA..:NON SPARARE IDIOZIE….

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.