DISTRUZIONE TOTALE…NESSUNA PIETA’!

 West Woodhay Down- Nr Inkpen- Wiltshire. Reported 29.7.11 3.jpg

Anni fa lo Spirito della Luce mi disse 2 cose:

1) DIO CANCELLERA’ LA REALTA’ DELLA SINISTRA

2) DIO HA INCARICATO ANIMA MUNDI DI SQUASSARE IL PIANETA DA CIMA A FONDO

Il cerchio nel grano emerso il 29 luglio 2011, se correttamente interpretato, è forse il il più potente avviso di recente offertoci di ciò che sta per verificarsi.

Il suo corpo sinuoso è composto di 29 cerchi. Mi sarei aspettato 33 cerchi, anche se i 33 cerchi ci sono: i 29 del serpente+la Terra+2 poli+la sfera bianca

Si tratta evidentemente della serpe Kundalini perchè si snoda lungo un asse con un polo sud e un polo nord

Non può trattarsi dell’asse cerebro-spinale umano. La formazione allude al macrocosmo, al pianeta Terra, perchè l’asse è centrale ad un cerchio, ad una sfera.

Ergo, qui si allude all’innalzamento della Kundalini planetaria.

E ora osserviamo il particolare della bocca del serpente

 West Woodhay Down, Nr Inkpen, Wiltshire. Reported 29th July. particolare.jpg

Ci si aspetterebbe di trovare una lingua biforcuta, che ben si presta a simboleggiare i poteri immondi che si basano sul DUE. Noi sappiamo che il TRE è associato al Cristo, al Figlio, immagine del Padre UNO. Non solo. Sul sito CROP CIRCLE CONNECTOR interpretano questo come simbolo del pianeta Nettuno. Ma in realtà il tridente planetario di Nettuno nonchè il tridente associato al Dio dei mari non è affatto simile a questo. Ora vi mostro con che abbiamo a che fare…

shiva.jpg

Quel tridente è la TRISHULA di Shiva, anche lui legato al potere serpentino. Shiva, nella trimurti induista, è il DISTRUTTORE, l’aspetto di Dio che distrugge ciò che è corrotto per portarlo ad un nuovo livello. La Trishula è l’emblema del potere di Shiva di RADERE AL SUOLO L’APPARENZA, ossia il mondo materiale che è pura Maja. Non è un caso che nella cultura buddhista, il tridente è simbolo del TRIRATNA (triplice gioiello) e delle tre correnti (Sushumna, Ida e Pingala) che indicano l’avvolgimento dei Nadi attorno all’asse, qualunque sia l’asse (micro o macrocosmico). D’altronde è evidente che la tri-punta della Trishula ricorda strettamente la lettera ebraica SHIN:

AboutLogo.png
E’ la lettera ebraica che più di ogni altra è legata al Cristo. Essa è nota come il DENTE, semplicemente perchè il molare è un’allusione alla SHIN-tilla divina che è difficile da estrarre dal coccige.

Ergo, trattandosi di un tridente che esce dalla bocca delle serpe, non possiamo che intuire una forte allusione al Verbo di Dio, e precisamente all’aspetto DISTRUTTORE del Verbo. Come sappiamo le profezie indicano che Cristo si mostrerà stavolta con una spada che gli esce dalla bocca.

E non è finita. Osservate come il serpente tocchi solo il polo centrale della sfera. Per caso, ma il caso non esiste, sono incappato in una testimonianza di Carl Gustav Jung:

MERCURIO E’ L’ANIMA MUNDI E IL POLO IL SUO CUORE (PSICOLOGIA E ALCHIMIA)

Di conseguenza, la profezia donatami anni fa: DIO HA INCARICATO ANIMA MUNDI DI SQUASSARE IL PIANETA DA CIMA A FONDO si lega perfettamente al Cerchio di West Woodhay Down del 27 luglio. Inoltre, in un sogno-visione fu proprio Mercurio a mostrarmisi con una lancia infiammata e ad annunciarmi l’imminente vendetta sugli JINN.

Resta il mistero dei 29 cerchi, e non credo che quel numero sia casuale. I Circlemakers non lasciano nessun dettaglio al caso. Intuisco magari che nella SMORFIA NAPOLETANA il 29 è IL PADRE DELLE CREATURE, IL FALLO. In effetti il Crop può essere visto anche come uno spermatozoo che feconda un ovulo. QUESTO A TUTTI I LEVELLI POSSIBILI. D’altronde la Kundalini non è altro che FORZA SEMINALE ASCENDENTE

Inoltre la coda del serpente shivaita sembra sorgere da un altro pianeta. Se la sfera grande è la Terra, quella più piccola e bianca è la Luna. Gli ebrei chiamano la Luna “LEVANNAH” che significa la “BIANCA”. La Luna è legata da sempre alla forza seminale, perchè il Mercurio è lunare….

SE DOVRA’ ESSERE CANCELLAZIONE DI MAJA…CHE SIA!

 

Mysterium_Magnum 2.jpg
Illustrazione tratta dalle opere di Jacob Bohme, il grande profeta mistico tedesco. A sinistra il Messia universale e a destra Mosè, messia di un popolo carnale. La testa del Messia punta l’ora prima del Grande Anno Zodiacale, ossia l’Era dell’Acquario. Il giglio del Messia si riferisce all’Era del Giglio come da profezia di Giocchino da Fiore.

Frontispiece.jpg

Illustrazione tratta dalle opere di Jacob Bohme. Anche qui, l’orologio cosmico segna l’ora fatale acquariana, ora fatale simboleggiata dalla spada di fiamma del Cherubino che incombe sul nostro mondo e dalla tromba del Giudizio Universale. Di nuovo l’elemento del giglio sulla punta della lancetta zodiacale

DISTRUZIONE TOTALE…NESSUNA PIETA’!ultima modifica: 2011-07-31T16:37:00+02:00da mikeplato
Reposta per primo quest’articolo

19 Responses

  1. Chiara Rovigatti
    at |

    Tempo fa Mike avevi fermamente affermato che il fenomeno dei crop era ormai giunto alla fine perché, dicevi, che quanto ci doveva essere comunicato dall’Alto era già compiuto… Personalmente (se può valere qualcosa) non ci ho mai creduto anche se, probabilmente, si tratta di un evento molto vicino. E’ vero che le immagini dei simboli proposti dai circle maker sono andate via via semplificandosi e, questo, a parer mio può indicare che si è passati dalla fase iniziale di addestramento per risvegliare le nostre coscienze addormentate tramite il ricordo degli archetipi (i crop con i simboli Tradizionali), alla fase più sintetica (falsamente reputata semplice) che segna, a mo’ di memento, la summa finale di quanto precede. Quest’ultimo cerchio sembra confermare tale intuizione.
    Ciao, Chiara

  2. mauriziox
    at |

    E’ cosi sia!

  3. Laura
    at |

    Interessante la tua interpretazione Mike…personalmente credo che si possa associare il 29 al due…2+9=11…1+1=2…sotto questa valenza il serpentone verrebbe a rappresentare il tempo legato alla terra con i suoi loops infiniti di nascita e morte infinita.
    Quella che rappresenta la testa del serpente è una bocca aperta che incomincia a divorare i loops del tempo e, sulla terra…tutto ciò sembri creare la distorsione della croce
    cosmica dove l’asse deformato si manifesta in 5 cerchi…associabile alla stella a cinque punte: l’uomo….tutto ciò potrebbe dirci che la trasformazione avverà proprio attraverso l’uomo?

  4. mike plato
    at |

    Laura…ho risposto nell’articolo con un’integrazione.

    troppo tortuosa la tua interpretazione numerica….

  5. lestat
    at |

    La ‘ Shin ‘, la lettera del fuoco.

  6. mirvena
    at |

    quanti profeti, quanti messaggi, quanti segni Ci ha inviato nel tempo… affinchè l’uomo si ravvedesse e approfondisse la gnosi…. e invece come siamo ridotti?
    mi chiedo sempre quanta pazienza Lui abbia per questa sua creazione….

  7. riccardosurf
    at |

    noto che in entrambi i disegni di Bohme, alcuni elementi sono ricorrenti….

    i piedi del Cristo sono puntati sul 7 ….. la forma a troba nel secondo disegno sono puntati sul sette…..il sette è il numero che precede la manifestazione Divina, il numero della non realizzazione causata dalle forze duali, Luglio è il mese in cui le trombe hanno definitivamente squillato.

    Il Giglio punta al dodici, sia nella figura del Cristo, sia nella seconda immagine in cui è posto tra dodici e uno (il tredicesimo eone)…..segnali relativi a probabili datazioni? forse ma io propenderei prevalentemente per l’indicazione di Mike integrata da questa piccola nota.

    Nella prima immagine la mano sinistra del Cristo tocca il 4…nella seconda immagine un ipotetico asse terrestre mette in risalto il 4 ed il 10….il quattro è l’uomo, la congiunzione che egli rappresenta, il 10 ancora non mi suona in testa ma ci sto arrivando (nel mio piccolo).

    Il Cherubino nella prima immagine punta la tromba direttamente al centro della fronte di Mosè…al centro di uno dei principali centri trasmutativi…l’unione tra i due lobi cerebrali….la pineale da cui irradia la Gnosi cercata/ricevuta….nel secondo dipinto la spada di fiamma avvolge trasmutativamente ad onda la materia…e queste due ultime rilevazioni mi fanno pensare ad una voce che mi donò….”I tempi finali, la venuta del Cristo! Egli avrà l’aspetto di un’onda. Il nostro compito sarà quello di pulire il più possibile il nostro vaso, svuotarlo da tutti gli escrementi e renderlo il più possibile capiente, ricettivo, pronto ad essere colmato. Il suo giudizio sarà la non appellabilità di questo passaggio. Chi avrà sradicato, tramite la Consapevolezza, avrà posto e sarà nuovamente riempito. Chi non avrà sradicato, traboccherà e vedrà cancellato tutto il passato evolutivo della sua entità. Egli sarà un’onda, enorme, silenziosa, dolce ed implacabile. Brucerà l’erba che non ha saputo prepararsi a diventare FIORE. Farà schiudere i petali di ogni recipiente vuoto per la suaa vastità e ricolmerà dissetando le radici. Le Sue particelle saranno ovunque ed aiuteranno la trasmutazione finale di chi è già sulla via, di chi sarà pronto ad attendere. Il dolore per gli altri sarà il non poter seguire l’unica e ultima occasione donata per accedere ed andare oltre la semplice materia.”

    La M è chiara rappresentazione, per me, dell’approssimarsi del Re di Pace, la cui Giustizia lo precederà.

  8. Chiara Rovigatti
    at |

    Riccardosurf vediamo se, unendo le nostre forze, riusciamo ad arrivare ad una “spiegazione”. Eccoti il mio apporto. Il 10 è un numero importantissimo dal punto di vista cabalistico. Si tratta delle 10 sephiroth, ma non solo. Il 10 corrisponde allo yod, la Conoscenza assoluta. Nel 10 l’uomo si deifica e si reimmerge nella sua Sorgente: è la prima lettera del Tetragrammaton che Lo identifica e Lo rende assoluto. Noi dobbiamo ridiventare yod.
    Da qui, seguendo il tuo ragionamento della mano del Cristo che tocca il 4 e, in asse, si congiunge al 10, si arriva al compimento finale della parabola umana dotata di Luz. Il 4, che è la manifestazione della forma, è il numero di questo mondo che raggiunge la sua piena espressione solo quando diventa 10, lo yod di YHWH, il Dio Incarnato.
    Chiara

  9. Trisixnine
    at |

    Bene tutti i ragionamenti, non c’e’ che dire. Io pero’ vi ricordo di verificare giornalmente quanto andate dietro alla vostra scimmia e quanto invece riuscite a metterla sotto i vostri piedi.
    Per non essere travolti dobbiamo brillare e uno dei modi per brillare e’ adottare le buone maniere, sempre e comunque. Salam Aleikum.

  10. Trisixnine
    at |

    Lo zero ha un valore soltanto se e’ di fronte ad 1, se e’ dietro non vale nulla e non da valore a cio’ che lo precede…

  11. lestat
    at |

    Concordo su base intuitiva con quanto dice Surf. Può essere che si realizzi il: ‘ A chi ha sarà dato….. ‘, a mio parere una profezia tra le più temibili….Penso che siamo alla scalata del Monte Fato, e il peso dell’anello, adesso, incomincerà a diventere insostenibile.

  12. riccardosurf
    at |

    Il modo in cui hai completato la mia mancanza, Chiara, sembra addirittura scritto nello stesso stile con cui l’avrei scritto io, quindi si integra. Non mi sento di dare tutta la mia spiegazione per vera e di conseguenza nemmeno la tua. L’insondabile è tale solamente a se stesso nel momento in cui non lo si percepisce (parlo di me). L’asse terrestre che dal 4 porta al 10, seguendo il nostro ragionamento, è chiaro. Grazie per l’interazione.

    Giusto anche quanto da te affermato Trisixnine, fino a quando cercheremo spiegazioni attingendo al nostro mnemonico materiale e cercando di far piazza pulita al fine d’essere riempiti nel contatto con la Mente…..hai perfettamente elucubrato sul motivo per cui i piedi del Cristo poggiano sul 7 …. ci spinge, spesso, la Presunzione del Credere e del Sapere…e questo, se pensiamo a ‘non ci indurre in tentazione…’ è agghiacciante.

    Buona giornata a tutti.

  13. riccardosurf
    at |

    Il modo in cui hai completato la mia mancanza, Chiara, sembra addirittura scritto nello stesso stile con cui l’avrei scritto io, quindi si integra. Non mi sento di dare tutta la mia spiegazione per vera e di conseguenza nemmeno la tua. L’insondabile è tale solamente a se stesso nel momento in cui non lo si percepisce (parlo di me). L’asse terrestre che dal 4 porta al 10, seguendo il nostro ragionamento, è chiaro. Grazie per l’interazione.

    Giusto anche quanto da te affermato Trisixnine, fino a quando cercheremo spiegazioni attingendo al nostro mnemonico materiale e cercando di far piazza pulita al fine d’essere riempiti nel contatto con la Mente…..hai perfettamente elucubrato sul motivo per cui i piedi del Cristo poggiano sul 7 …. ci spinge, spesso, la Presunzione del Credere e del Sapere…e questo, se pensiamo a ‘non ci indurre in tentazione…’ è agghiacciante.

    Buona giornata a tutti.

  14. Agata
    at |

    il cerchio del grano mi ha fatto pensare ad una curvatura dell’asse temporale, alla curva di una frequenza d’onda (….), che ne pensi? ciao

  15. am0npke
    at |

    dovresti farti una giocata a the flow della casaeditrice http://thatgamecompany.com/

    frutto del programmatore/gamedesigner >Jenova< Chen http://www.youtube.com/watch?v=LTBIG4tOMmE

  16. Chiara Rovigatti
    at |

    Posto qui anche se non si tratta di un messaggio di distruzione, ma riguarda un nuovo crop circle.
    Signori, sono stata letteralmente fulminata da un archetipo (e vi prego di non fare della facile ironia sulla parola “fulminata”). Mi sono imbattuta in questo trailer e ho incominciato letteralmente a piangere. Guardatevi questa meraviglia http://www.youtube.com/watch?v=wnRYTjTmS9U
    No, il “fenomeno” crop non è esaurito. A me sembra invece che stiamo assistendo ad un tripudio di messaggi subliminali: gli “autori” di questi agroglifi ci stanno portando all’atto finale e, per fare questo, bisogna che si risveglino in noi tutti i nostri archetipi superiori per renderci conto cosa siamo e da dove veniamo.
    Osservate bene: si tratta di un cubo pentadimensionale o decateron e, le sue implicazioni, sono immense. Ancora una volta si parte dal cubo (quindi dal 6) che si sviluppa in ben 5 dimensioni (5 = la dimensione dell’Uomo al suo massimo livello di spiritualità), arrivando alla decima espressione (le 10 Sephiroth, lo Yod del Tetragrammaton). Il raggiungimento della perfezione divina nella materia ormai non più tale, ma transustanziata!!
    In questo crop sono inclusi entrambi gli agroglifi apparsi vicino a Torino a Poirino (il primo sulla base del 6, le facce del cubo, e il secondo sulla base del 7, ossia 4+3)!!
    Qualcuno di voi può provare a scoprire qualcosa su questa figura che viene chiamata Pentaract o Decatron? Perchè avverto che ha sicuramente delle ripercussioni sull’intera struttura molecolare.
    Per me è stato un vero balzo al cuore: come se una chiave ultra-cosmica avesse aperto una porta importante dentro di me.
    Chiara

  17. tabor
    at |

    Meraviglioso, Chiara!
    Hai notato il luogo? Jubilee Plantation…Il richiamo al Giubileo..la piantagione del futuro Giubileo, la 50° Porta!
    Ci viene data anche la Chiave! Sapremo usarla?
    Che emozione….davvero AMAZING!!!

  18. tabor
    at |

    Meraviglioso, Chiara!
    Hai notato il luogo? Jubilee Plantation…Il richiamo al Giubileo..la piantagione del futuro Giubileo, la 50° Porta!
    Ci viene data anche la Chiave! Sapremo usarla?
    Che emozione….davvero AMAZING!!!

  19. tabor
    at |

    scusate, anche il pc non riusciva a reggere questa gioia…

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.