AD IMMAGINE e SOMIGLIANZA

poi.jpeg


VISTO AFTER HEART…

MOLTISSIMI SPUNTI…

UNO IN PARTICOLARE….

IL FIGLIO CHIAMA IL PADRE “SIGNORE” PER 9/10 DEL FILM, PER POI SUPERARE L’IMMANE PROVA INIZIATICA (CONSISTENTE NEL DIVENIRE AD IMMAGINE E SOMIGLIANZA DEL PADRE, CHE è INFLESSIBILE, INESORABILE, SEVERO e AMOREVOLE AL TEMPO STESSO) E CHIAMARE IL PADRE “PADRE”, IL QUALE ACCETTA FINALMENTE.

IL PASSAGGIO DALLA VECCHIA ALLA NUOVA ECONOMIA, DALLA VECCHIA ALLEANZA ALLA NUOVA.

CRISTO DISSE: Non chiunque mi dice: Signore, Signore, entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli

non SIGNORE…ma PADRE…

E LUI OFFRE LA CHIAVE PER ASSURGERE A FIGLIO: FARE LA VOLONTA’ DI ABBA’

COSA CHE NEL FILM IL FIGLIO FA, SCALANDO LA MONTAGNA DI SE’ STESSO, E AFFRONTANDO IL DRAGONE QUASI IN VETTA, PER POI RIMETTERSI IN CONTATTO CON IL TUTTO..:

NOTEVOLE ANCHE IL RAPPORTO TRA PADRE e FIGLIO BASATO, DOPO LA CADUTA IN “TERRA OSTILE”, SULL’ASCOLTO DELLA VOCE DEL PADRE…ASCOLTO CHE AD UN CERTO PUNTO SI PERDE…E IL FIGLIO DOVRA’ METTERE A FRUTTO GLI INSEGNAMENTI DEL PADRE E SEGUIRE L’ISTINTO SUPERIORE…

“ABBA’ ABBA’ …PERCHE MI HAI ABBANDONATO?”

QUESTA è LA DIFFERENZA TRA L’EBREO VERO e il CRISTIANO VERO….e non parlo degli ebrei e dei cristiani profani…che quelli non sono nè ebrei nè cristiani…..

LA DIFFERENZA STA NEL PRENDERE CORAGGIO E ASSUMERSI LA RESPONSABILITA’ SU SE STESSO…

NELL’ANTICA ECONOMIA, IL SACERDOTE EBREO PRENDEVA UN CAPRO E SCARICAVA SU DI LUI I PECCATI DEL POPOLO…LO FECERO ANCHE CON UN UOMO, 2000 ANNI FA (è megglio che muoia uno solo per tutto il popolo, disse CAIFA)….MA IL VERO CRISTIANO è CAPRO A SE STESSO, SI ASSUME LE SUE RESPONSABILITA’ E SACRIFICA SE STESSO, COMBATTENDO CONTRO LA SUA BESTIA…

QUESTO LO SI VEDE NEL FILM ALLORCHE’ IL RAGAZZO, INIZIALMENTE, PROVA PAURA, CHIUDENDOSI IN UNA CAMPANA DI VETRO E NON VUOL COMBATTERE LA BESTIA
. E QUINDI NON PUO’ CHRE CHIAMARE DIO “SIGNORE”, E NON “PADRE”…


C’è una bella differenza tra un SERVO o AMICO DI DIO e un FIGLIO DI DIO
 
AD IMMAGINE e SOMIGLIANZAultima modifica: 2013-06-11T11:41:00+02:00da mikeplato
Reposta per primo quest’articolo

3 Responses

  1. foibar
    at |

    accostamenti e riflessini interessanti
    grazie

  2. marta
    at |

    Non mi capita mai di fare commenti sui blog che leggo, ma in questo caso faccio un’eccezione, perche’ il blog merita davvero e voglio scriverlo a chiare lettere.

  3. mike plato
    at |

    Grazie Marta…ti attendo su FaceBook…chedimi l’amicizia lì….i lavori piu frequenti sono lì e c’è un bel gruppo

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.